Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Tecniche della cellula staminale di uso degli scienziati per disfare biologia di autismo

I cervelli qualche gente con disordine di spettro di autismo si sviluppano più velocemente di usuali nella fase iniziale nella vita, spesso prima della diagnosi. Un nuovo studio guidato co dagli scienziati dell'istituto di Salk ha impiegato una tecnica di avanguardia della cellula staminale per disfare i meccanismi che determinano il fenomeno misterioso della crescita in eccesso del cervello, che pregiudica l'altrettanto come 30 per cento della gente con autismo.

I risultati, pubblicati il 6 luglio 2016 in psichiatria molecolare del giornale, indicano che è possibile usare la cellula staminale che riprogramma le tecnologie sviluppate negli ultimi dieci anni per modellare le fasi più iniziali dei disordini complessi e per valutare le droghe terapeutiche potenziali.

Intrigante, il gruppo di Salk ha trovato che i neuroni cella-derivati gambo hanno fatto meno connessioni nel piatto confrontato alle celle dalle persone in buona salute. Ancora, gli scienziati potevano riparare la comunicazione fra le celle aggiungendo IGF-1, una droga corrente che è valutata nei test clinici di autismo.

“Questa tecnologia permette che noi generiamo le visualizzazioni dello sviluppo del neurone che sono state storicamente intrattabili,„ dice il calibro arrugginito del ricercatore senior, un professore nel laboratorio di Salk della genetica e del supporto del Vi e nella presidenza di John Adler per la ricerca sulle malattie relative all'età di Neurodegenerative. “Siamo eccitati dalla possibilità di usando i metodi della cellula staminale per disfare la biologia di autismo e possibilmente per schermare per i nuovi trattamenti della droga per questo disordine debilitante.„

L'autismo, che pregiudica circa 1 su ogni 68 bambini negli Stati Uniti, è caratterizzato dalla comunicazione, dalle difficoltà di problemi interagenti con altre e nei comportamenti ripetitivi, sebbene i sintomi varino drammaticamente nel tipo e nella severità. Non c'è causa conosciuta di autismo.

Nel 2010, il calibro, il canto natalizio Marchetto del laboratorio di Salk della genetica, Alysson Muotri dell'università di California, San Diego ed i loro collaboratori hanno mostrato che potrebbero ricreare le funzionalità della sindrome di Rett--un disordine raro che divide le funzionalità di autismo ma è causato dalle mutazioni in un singolo gene--in una capsula di Petri.

Hanno agito in tal modo catturando le cellule epiteliali dai pazienti, aggiungenti una miscela dei prodotti chimici che hanno istruito quelle celle formare le cellule staminali ed a loro volta, persuadenti le loro nuove cellule staminali nei neuroni. La capacità di formarsi che cosa è chiamata cellule staminali pluripotent incitate (iPSCs) dalle cellule umane è stata aperta la strada a dai ricercatori nel 2007, ma da alcuni scienziati era inizialmente scettica che la nuova tecnologia potrebbe prestare la comprensione nei disordini ereditabili complessi quale autismo.

“In quello studio, le cellule staminali pluripotent incitate hanno dato noi che una finestra nella nascita di un neurone che non avremmo avuti altrimenti,„ dice Marchetto, uno scienziato del personale con anzianità di servizio ed autore dello studio il primo. “Vedere le funzionalità della sindrome di Rett in un piatto ci ha dato la fiducia ad autismo classico di studio seguente.„

Nel nuovo studio, collaborando con Muotri ed altri scienziati al UCSD una volta di più, il gruppo del calibro ha creato le cellule staminali da un sottoinsieme della gente con autismo di cui i cervelli avevano coltivato usuale fino a più veloce 23 per cento durante il toddlerhood ma successivamente si era normalizzato.

Le celle del precursore del neurone derivate dai pazienti si sono moltiplicate più velocemente di quelli delle persone tipicamente di sviluppo. L'individuazione supporta una teoria che alcuni esperti hanno messo avanti che l'ingrandimento del cervello è causato tramite le rotture al ciclo normale delle cellule di divisione, Marchetto dice. Inoltre, il gambo cella-ha derivato i neuroni delle persone con autismo comportato anormalmente, scoppianti con l'attività rispetto meno spesso a quelle celle della gente in buona salute.

L'attività di quei neuroni è sembrato migliorare aggiungendo IGF-1, che è conosciuto per migliorare le connessioni fra i neuroni. Il gruppo pianificazione usare le celle pazienti per studiare i meccanismi molecolari dietro gli effetti di IGF-1, in particolare sondanti per i cambiamenti nell'espressione genica con il trattamento.

Sebbene le celle recentemente derivate siano lontano dai cervelli dei pazienti, una cellula cerebrale da sè può rivelare le bugne importanti circa una persona, Marchetto dice. “Non riesce mai a stupirmi quando possiamo vedere le similarità fra le caratteristiche delle celle nel piatto e la malattia umana,„ che lei aggiunge.

Source:

Salk Institute