Donne che subiscono la chirurgia di vertice ascellare per cancro al seno più probabilmente per sviluppare il dolore cronico

Un'analisi piombo dai ricercatori di McMaster University ha trovato che le donne che subiscono la chirurgia di linfonodo dell'ascella per cancro al seno sono molto più probabili sviluppare il dolore cronico.

CMAJ oggi ha pubblicato il loro esame degli studi che esplorano i fattori di rischio per sviluppare il dolore cronico dopo la chirurgia del cancro al seno che egualmente ha compreso la più giovane radioterapia e dell'età.

“I tassi di sopravvivenza di dieci anni per i pazienti di cancro al seno ora sono intorno 83%, ma fino a 60% delle donne che subiscono la chirurgia come componente di trattamento del cancro, può sviluppare il dolore cronico,„ ha detto Jason senior Busse autore. È un assistente universitario dell'anestesia e un ricercatore con il Michael G. DeGroote Institute per la ricerca e la cura di dolore alla scuola di medicina di Michael G. DeGroote.

Il gruppo di ricerca internazionale, piombo dallo studente postdottorale del Dott. Busse, il Dott. Li Wang, ha effettuato un esame sistematico che ha analizzato 30 studi d'osservazione che hanno iscritto 20.000 donne che subiscono la chirurgia per cancro al seno. L'analisi di questi dati ha suggerito che la rottura dei nervi sensoriali nell'ascella (ascella) come linfonodi fosse eliminata fosse associata con lo sviluppo di dolore cronico.

“Non possiamo essere che gli sforzi per risparmiare i nervi durante l'ambulatorio ascellare per cancro al seno impediranno lo sviluppo di dolore cronico,„ Busse sicuro abbiamo aggiunto. “Sebbene troviamo un aumento di 21% nel rischio per dolore post-chirurgico cronico connesso con la chirurgia di vertice ascellare, il risparmio del nervo non può sempre essere possibile ed una volta possibile non può diminuire il rischio di dolore cronico tanto come la prova corrente suggerisce.„

I cambiamenti stanno facendi intorno al mondo per cambiare il trattamento, hanno detto il Dott. Susan Reid, un autore sullo studio. È egualmente professore e presidenza di chirurgia alla scuola di medicina del Michael G. DeGroote di McMaster e ad un chirurgo del cancro al seno.

“Gli standard correnti in ambulatorio ascellare già hanno subito uno spostamento significativo verso la biopsia di vertice della sentinella, che diminuisce tutte le complicazioni potenziali per molti pazienti,„ lei hanno detto.

Source:

McMaster University