L'immunoterapia del Cancro ha potuto trattare il HIV

Un tipo di immunoterapia che ha indicato che promettendo risulta contro cancro potrebbe anche essere usato contro il HIV, il virus che causa l'AIDS.

In uno studio l'11 luglio pubblicato nel Giornale pari-esaminato della Virologia, ricercatori dall'AIDS del UCLA Istituisce e Concentra per l'AIDS che la Ricerca ha trovato che gli anticorpi potenti recentemente scoperti possono essere usati per generare un tipo specifico di ricevitori chimerici dell'antigene chiamati cella, o Automobili, che possono essere utilizzate per uccidere le celle infettate con il HIV-1.

Le automobili sono celle di T immuni artificialmente create che sono state costruite per produrre i ricevitori sulla loro superficie che sono destinati per mirare ed uccidere alle celle specifiche che contengono i virus o le proteine del tumore. I ricevitori Chimerici sono il fuoco di ricerca in corso su come l'immunoterapia del gene può essere usata per combattere il cancro. Ma hanno potuto anche essere usati per creare una forte risposta immunitaria contro il HIV, hanno detto il Dott. Otto Yang, il professor di medicina nella divisione delle malattie infettive alla Scuola di Medicina di David Geffen al UCLA e l'autore corrispondente dello studio.

Sebbene il sistema immunitario del corpo umano inizialmente risponda a ed attacchi il HIV, l'assalto violento puro del virus -- la sua capacità di nascondersi in celle di T differenti e di ripiegare rapido -- finalmente consuma e distrugge il sistema immunitario, lasciante l'organismo vulnerabile ad una miriade di infezioni e malattie. I Ricercatori stanno cercando i modi rinforzare il sistema immunitario contro il HIV ed ora compare Automobili potrebbe essere un'arma in quella lotta.

“Abbiamo catturato gli anticorpi della nuova generazione e li abbiamo costruiti come ricevitori A Cellula T artificiali, riprogrammare le celle di T dell'uccisore per uccidere le celle Affette da HIV,„ ha detto Yang, che è egualmente Direttore della ricerca della patogenesi e del vaccino all'Istituto dell'AIDS e Centro per la Ricerca dell'AIDS. “Altri hanno usato gli anticorpi contro gli antigeni del cancro per fare i ricevitori A Cellula T artificiali contro cancro ed hanno indicato questo per essere utili nel trattamento del cancro.„ Il UCLA è il primo per progettare questa strategia per il HIV.

Mentre l'approccio dei ricevitori è stato in uso affinchè quasi 10 anni combatti il cancro, questo è il primo tentativo di usare la tecnica per trattare il HIV da 15 anni fa, quando gli esperimenti hanno provato infruttuoso. La nuova ricerca differisce perché approfitta di nuovi anticorpi che sono stati scoperti in questi ultimi anni. Nelle prove precedenti, i ricercatori avevano usato un tipo in anticipo che non era basato a anticorpo. Quell'approccio, tuttavia, è stato abbandonato perché era clinicamente inefficace.

Qui i ricercatori hanno usato sette “anticorpi largamente di neutralizzazione„ recentemente scoperti che abbia la capacità di legare gli sforzi multipli dei virus d'invasione, a differenza degli anticorpi isolati più in anticipo che tendono a legare pochi sforzi. Questi anticorpi ri-sono stati costruiti come recettori cellulari artificiali del CARRELLO per avere attività contro i vasti sforzi del HIV. Nelle prove di laboratorio, i ricercatori hanno trovato che tutti e sette le hanno avuti vari livelli di capacità di dirigere le celle di T dell'uccisore proliferare, uccidere e sopprimere la replicazione virale in risposta alle celle Affette da HIV.

Yang nota quello “che impianti in una provetta necessariamente non funziona in una persona,„ in modo dal punto seguente è di trovare le strategie per mettere questi ricevitori negli esseri umani. Ma questa terapia mostra abbastanza promessa muoversi in avanti con ulteriore ricerca.

Sorgente: Università di California - Scienze di Salubrità di Los Angeles

Source:

University of California - Los Angeles Health Sciences