Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gasotransmitters nell'organismo ha potuto potenzialmente essere usato per sviluppare le nuove droghe

Gas una volta che pensiero di soltanto come gli agenti inquinanti ambientali ora sono conosciuti per essere prodotti dall'ente. Hanno potuto potenzialmente essere usati per sviluppare le droghe per trattare le malattie compreso infarto e cancro.

Pensi a monossido di carbonio (CO) ed alle probabilità sono voi richiamerà le storie tragiche di avvelenamento causate tramite una fuga di gas. Similmente, il solfuro di idrogeno (HS)2 e l'ossido di azoto (NO) sono stati conosciuti una volta soltanto per i loro impatti negativi.

Tuttavia, le decadi della ricerca hanno rivelato che mentre inalare i grandi volumi di questi gas può essere pericolosa, essi è prodotta in piccola quantità in tutto l'organismo. Non solo non sono nocive nelle dosi minuscole, risultano questi gas - conosciuti come i gasotransmitters - sono essenziali ai buona salute.

“Molte malattie sono causate da troppo o troppo poco di questi gas,„ dice Andreas Papapetropoulos, professore di farmacologia all'università di Atene. “Capire il loro ruolo nell'organismo ha potuto avere applicazioni cliniche.„

Il professor Papapetropoulos è presidenza di atto BM1005 di COSTO che sta funzionando per identificare i nuovi atti biologici dei gasotransmitters e per tradurre questa conoscenza in droghe in relazione con gasotransmitter. Ciò potrebbe finalmente permettere che medici riparino il bilanciamento in cui c'è troppo o troppo poco di questi gas.

Più di 250 biologi e chimici da 23 paesi stanno mettendo a punto i metodi per migliorare i gasotransmitters della misura in celle e studiare il meccanismo di atto del NESSUN, CO e HS2. Sono stati sviluppanti e valutanti i composti che regolamentano la quantità di gasotransmitters nell'organismo, in collaborazione con le piccole ed imprese medie che hanno esperienza in materia.

“Un'area che abbiamo identificato come avere potenziale reale è malattia cardiovascolare,„ dice il professor Papapetropoulos. “il HS2 protegge il cuore da ischemia che si presenta durante l'attacco di cuore. NESSUN egualmente abbassa la pressione sanguigna, che a sua volta diminuisce il rischio di colpo.„

Spingere l'organismo a rilasciare più di questi gas protettivi nel cuore ha potuto salvare le vite. Nell'apparato digerente tuttavia, troppo HS2 è associato con tumore del colon.

“Il lavoro fatto dai membri e da altri della rete ha identificato gli enzimi2 HS producenti che sono presenti nei numeri aumentati nel cancro. Gli inibitori2 di HS potrebbero essere usati per inibire il colon e la crescita e questa del cancro al seno è un oggetto per preclinico futuro e studio clinico,„ il professor Papapetropoulos dice.

Più di 40 pubblicazioni di collaborazione sono state pubblicate mentre un risultato diretto della rete di gasotransmitters e una ricchezza di conoscenza, di abilità, di competenza e dei reagenti sono stati divisi fra i partecipanti.

Il punto seguente per questo settore è di esplorare come questi tre gasotransmitters interagiscono tra loro. Con una rete crescente di giovani ricercatori dedicati a questo campo, Europa è ben situata sfruttare un campo a crescita rapida.

“Abbiamo realizzato i buoni progressi nell'unificazione della questa area di ricerca in Europa ed egualmente abbiamo contribuito su scala globale. Questo atto ha contribuito a rendere ad Europa il giocatore primario in materia,„ dice il professor Papapetropoulos.