Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I Biostatisticians aggettano quasi 400 casi di Zika di non viaggio in Florida dalla conclusione dell'estate

Quasi 400 infezioni non in relazione con il viaggio di Zika si presenteranno in Florida prima della conclusione dell'estate, secondo le nuove proiezioni dai biostatisticians all'università di Florida e di altre istituzioni.

Inoltre, il virus è aggettato spargersi a parecchi altri stati sudorientali con le manciate di casi aggettanti al pop-up dal Texas a Carolina del Sud e perfino ad Oklahoma.

Le proiezioni vengono settimane dopo che il ministero di Florida della sanità ha identificato i primi casi localmente acquistati della nazione del virus di Zika nella contea di Miami-dade. I ricercatori di uF già avevano prodotto le proiezioni per altri paesi, che hanno avvertito la trasmissione del virus di Zika del locale per i mesi - ed in alcuni casi, anni.

Sebbene il virus sia stato nel Sudamerica per più di un anno, alcuni scienziati hanno dubitato che sarebbe venuto mai negli Stati Uniti.

“Non era chiaro inizialmente se le densità della zanzara erano abbastanza su di sostenere uno scoppio negli Stati Uniti,„ ha detto Dr.Ira Longini, un professore della biostatistica nell'istituto universitario di uF della salute pubblica e delle professioni sanitarie e nell'istituto universitario di medicina.

Una volta che i primi casi di febbre localmente trasmessa di Zika fossero identificati a Miami, tuttavia, Longini ed i suoi colleghi ritenuti più comodi pubblicando 2016 preventivi che aggettano il numero dei casi localmente trasmessi che prevedono si presenterà in Florida.

Il modello progetto 395 infezioni di Zika in Florida dal 15 settembre dovuto la trasmissione locale e 79 casi sintomatici entro la stessa data. Inoltre, hanno preveduto che una mediana di otto delle infezioni fosse in donne incinte durante il loro primo acetonide.

Altri stati preveduti per vedere Zika localmente acquistato sono sotto, seguito dal numero dei casi localmente acquistati e dal numero dei casi sintomatici:

L'Alabama - 11, 2
L'Arkansas - 3, 1
Georgia - 6, 1
La Luisiana - 4, 1
Il Mississippi - 10, 2
Oklahoma - 12, 2
Carolina del Sud - 16, 3
Il Texas - 5, 1

Mentre molti ricercatori hanno eseguito le analisi retrospettive dei risultati di infezione di Zika facendo uso dei dati dal Brasile ed altrove in America Latina, nessuno fin qui hanno compreso i gruppi futuri. Questo gruppo permetterà che i ricercatori seguano le madri incinte con tempo, misurante i risultati di gravidanza di coloro che probabilmente è stato infettato nel primo acetonide della loro gravidanza.

I risultati della ricerca aiuteranno Longini ed altri più ulteriormente a codificare l'intervallo dei difetti di nascita che rientrano nella sindrome congenita di Zika come pure la probabilità di microcefalia e di altri difetti di nascita.

Altrettanto delle madri future ha cominciato le loro gravidanze durante il 2015 tardo ed all'inizio del 2016, Longini pensa cominciare ad imparare circa i loro risultati di gravidanza nella caduta.

Gran parte dell'analisi presentata sul sito Web è stata pubblicata il luglio scorso in bioaRchive.

Longini, un ricercatore senior all'istituto emergente dell'agente patogeno del uF, partnered con Dott. Alessandro Vespignani alla Northeastern University, Dott. Elizabeth Halloran all'università di Washington ed agli scienziati da parecchie altre istituzioni per produrre una rappresentazione del sito Web come il virus di Zika si è sparso con il Messico, i Caraibi ed il Centro e Sudamerica ed aggettare come potrebbe spargersi in futuro.

Al uF, Longini ha funzionato con il Dott. Natalie decano, un collega postdottorale nel dipartimento della biostatistica ed il Dott. Diana Patricia Rojas, un dottorando del terzo anno nel dipartimento dell'epidemiologia, per contribuire alla pubblicazione.

I tre anche collaborati con Dott. Yang Yang dei biostatisticians di uF e Dott. Eben Kenah per produrre un articolo in Eurosurveillance su epidemiologia di Zika e transmissibility in Colombia.

“In Colombia, stiamo provando a stimare la percentuale di donne infettate nel primo acetonide che ottengono la microcefalia ed altri difetti di nascita,„ Longini abbiamo detto.

I ricercatori partnering con l'istituto della Colombia della sanità nazionale, che ha montato un gruppo di 15.000 donne incinte che sono l'una o l'altra conosciuta per essere infettato con il virus di Zika mentre incinti o che sospetta sono stati infettati.

“Che è il più grande gruppo in tutto di America Latina,„ Rojas ha detto. “Fornirà le informazioni molto buone sulla percentuale esatta di donne incinte infettate con Zika che può sviluppare i difetti di nascita.„

Source:

University of Florida