Gli scienziati di CHORI rivelano le risposte protettive migliori dell'anticorpo al nuovo vaccino meningococcico

Gli studi intrapresi dagli scienziati dell'istituto di ricerca di Oakland dell'ospedale pediatrico di UCSF (CHORI) Benioff mostrano le risposte protettive notevolmente migliori dell'anticorpo ad un nuovo antigene vaccino mutante per la prevenzione della malattia causata dalla neisseria meningitidis - anche conosciuta come il meningococcus - che ha il potenziale di migliorare i vaccini correnti per la meningite.

Lo studio, “ha migliorato l'anticorpo protettivo ad una proteina meningococcica mutante dell'H-Associazione di fattore con l'associazione bassa di fattore H,„ creato dagli scienziati Dan Granoff, (CHORI) MD dell'istituto di ricerca di Oakland dell'ospedale pediatrico e Peter Beernink, PhD sarà descritto nell'emissione dell'8 settembre 2016 della comprensione.

“Questo studio nelle configurazioni infantili delle scimmie sulla nostra ricerca precedente in mouse con gli antigeni mutanti ed ha il potenziale notevolmente di migliorare la protezione suscitata dai vaccini correnti che mirano alla malattia meningococcica,„ dice il Dott. Granoff, Direttore del centro di CHORI per il Immunobiology e lo sviluppo del vaccino.

Meningococci è batteri responsabili del causare la meningite e le infezioni severe della circolazione sanguigna. Gli infanti di meno che un anno e gli adolescenti sono le fasce d'età più a rischio della malattia. Corrente, ci sono due vaccini in uso in adolescenti negli Stati Uniti per gli sforzi di sierogruppo B dei batteri. Non ci sono vaccini di sierogruppo B per gli infanti. Entrambi i vaccini utilizzano un antigene chiamato proteina dell'H-associazione di Factor (FHbp). L'antigene di FHbp nei vaccini lega con il fattore umano H (fH), che è una proteina normalmente presente nella circolazione sanguigna.

FHbp specificamente lega l'essere umano ed alcune proteine del primate non umano FH. I ricercatori hanno supposto che legare di FH al vaccino diminuisse le risposte protettive dell'anticorpo, che precedentemente avevano trovato in un modello con i mouse che hanno fatto FH umano. Nel nuovo studio, i ricercatori hanno immunizzato i macachi infantili del reso con l'uno o l'altro un antigene recombinante convenzionale di FHbp che limitano FH (simile agli antigeni utilizzati nei vaccini meningococcici correnti di B), o un antigene mutante con le 2 sostituzioni dell'amminoacido che hanno eliminato l'associazione di FH. L'antigene mutante ha fornito a volta fino a 15 la maggior protezione come definita dalla capacità degli anticorpi nella circolazione sanguigna di uccidere i batteri.

Sostituendo gli antigeni di FHbp nei vaccini meningococcici corrente autorizzati di B con un antigene obbligatorio basso-FH mutante dovrebbe migliorare le risposte protettive dell'anticorpo. Ciò è particolarmente importante fornita risultati di uno studio recente pubblicato in New England Journal (Basta ed altri, 375:220-228, 2016) che ha trovato che un terzo degli studenti ha immunizzato con un vaccino meningococcico di B per gestire uno scoppio su una città universitaria dell'istituto universitario non riuscita per sviluppare gli anticorpi protettivi.

“Con il più alta risposta protettiva dell'anticorpo di 15 volte al nuovo antigene mutante di FHbp, i nostri risultati hanno il potenziale di piombo ai vaccini meningococcici notevolmente migliori che possono efficacemente mirare a più sforzi dei batteri.„ Inoltre, il nuovo vaccino mutante era protettivo in scimmie giovani come 3 mesi dell'età e, così, ha il potenziale confer alla protezione agli infanti umani che nell'età sono i più vulnerabili alla malattia e per cui corrente non c'è vaccino.

Source:

Children's Hospital & Research Center Oakland