Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio fornisce le comprensioni in come l'insulino-resistenza, il diabete comincia

Mangiando troppo zucchero causa il diabete di tipo 2?

La risposta non può essere semplice, ma il 26 settembre pubblicato studio nel giornale di ricerca clinica aggiunge alla ricerca crescente che collega l'eccessivo consumo dello zucchero -- specificamente il fruttosio dello zucchero -- ad un aumento nella malattia metabolica universalmente.

Gli studi, intrapresi in mouse e confermati nei campioni umani del fegato, rivelano un trattamento metabolico che potrebbe capovolgere le idee precedenti circa come l'organismo diventa resistente ad insulina e finalmente sviluppa il diabete.

La prevalenza aumentante del diabete è considerata un'epidemia di salubrità poichè più di 29 milione di persone negli Stati Uniti hanno diabete ed altri 86 milioni hanno pre-diabete, secondo il centri per il controllo e la prevenzione delle malattie.

“C'è controversia ancora significativa se il consumo dello zucchero è un contributore importante allo sviluppo del diabete,„ ha detto il segno di autore senior Herman, M.D., assistente universitario nella divisione dell'endocrinologia, metabolismo e nutrizione alla scuola di medicina di Duke University.

“Alcuni ricercatori contendono che gli importi dello zucchero di consumo corrente non contribuiscono a questa epidemia,„ Herman hanno detto. “Mentre altri sono convinti che l'eccessiva ingestione dello zucchero sia una causa importante. Questo documento rivela un meccanismo specifico da cui il fruttosio di consumo nei grandi numeri, quale in soda, può causare i problemi.„

L'insulina è un ormone chiave che regolamenta il glucosio di sangue dopo il cibo. L'insulino-resistenza, quando i tessuti metabolici dell'organismo smettono di rispondere normalmente all'insulina, è uno dei cambiamenti rilevabili più in anticipo nella progressione al diabete.

Tuttavia, secondo questo studio, la causa di insulino-resistenza può avere poco fare con i difetti nella segnalazione dell'insulina e potrebbe realmente essere causata tramite un trattamento separato avviato dallo zucchero in eccesso nel fegato che attiva un fattore molecolare conosciuto come la proteina carboidrato-rispondente dell'elemento-associazione, o in ChREBP.

La proteina di ChREBP è trovata in parecchi organi metabolici in mouse, in esseri umani ed in altri mammiferi. Nel fegato, è attivata dopo il cibo del fruttosio, un modulo dello zucchero trovato naturalmente in frutta ed in verdure, ma anche aggiunto a molti alimenti trasformati compreso le bibite. Lo studio ha trovato che il fruttosio inizia un trattamento che induce il fegato a continuare preparare il glucosio e sollevare i livelli del glucosio di sangue, proprio mentre l'insulina prova a tenere la produzione del glucosio nell'assegno.

“Per i parecchi decenni passati, ricercatori hanno suggerito che ci dovesse essere un problema nel modo che il fegato percepisce l'insulina e ecco perché la gente insulina-resistente prepara troppo glucosio,„ Herman ha detto. “Abbiamo trovato che non importa come molta insulina il pancreas fatto, non potrebbe ignorare i trattamenti iniziati da questa proteina, ChREBP, per stimolare la produzione del glucosio. Ciò infine indurrebbe i livelli dello zucchero e dell'insulina di sangue ad aumentare, che possono piombo col passare del tempo ad insulino-resistenza altrove nell'organismo.„

Herman è nuovo a duca e piombo la ricerca in questi ultimi quattro anni al centro medico di Beth Israele Deaconess alla Harvard University con i collaboratori dall'università di facoltà di medicina e di Pfizer Inc. di Massachusetts

Per verificare la loro ipotesi, i ricercatori hanno studiato i mouse che geneticamente sono stati alterati in modo dalle loro vie di segnalazione dell'insulina del fegato al massimo sono state attivate -- cioè i loro fegati non dovrebbero potere produrre alcun glucosio.

I ricercatori hanno trovato che anche in questi mouse, mangiare i trattamenti in relazione con ChREBP avviati fruttosio nel fegato, inducente lo a preparare sempre più il glucosio, malgrado insulina segnala dirla di fermarsi.

Gli studi precedenti hanno riferito che le diete dell'isoglucosio possono causare i problemi metabolici multipli in esseri umani ed in animali, compreso insulino-resistenza e l'affezione epatica grassa. Poiché la maggior parte della gente ha trovato per essere insulina-resistente egualmente abbia fegato grasso, molti ricercatori hanno proposto che dal il fegato grasso indotto da fruttosio piombo a fegato la disfunzione, che causa l'insulino-resistenza, il diabete ed ad alto rischio per la malattia di cuore.

I nuovi risultati suggeriscono che l'affezione epatica grassa possa essere una falsa pista, Herman ha detto. La causa probabile di insulino-resistenza non può essere l'accumulazione di grasso nel fegato, come creduto comunemente, ma piuttosto i trattamenti attivati da ChREBP, che può poi contribuire allo sviluppo sia di fegato grasso che di produzione aumentata del glucosio.

Sebbene la molto più ricerca sia richiesta, gli scienziati ritengono che capiscano meglio un meccanismo chiave che piombo al pre-diabete e possano ora esplorare come possibilmente interrompere quella catena degli eventi. ChREBP non può essere la sola via da cui questo accade e la proteina può anche essere attivata in altri modi, Herman ha detto. Ma lo studio fornisce un cavo importante, ha detto.

“Ci dà che una certa visione che cosa può accadere presto in diabete,„ di Herman ha detto. “Se possiamo sviluppare le droghe per mirare a questo trattamento, questo può essere un modo impedire il trattamento presto nello sviluppo della malattia.„

L'individuazione ha potuto anche aiutare gli scienziati l'un giorno a diagnosticare i disordini metabolici più in anticipo sopra, potenzialmente permettendo che i pazienti facciano i cambiamenti alle loro diete e stili di vita più presto per impedire le complicazioni più serie.

Come medico, Herman ha detto che il consiglio ai pazienti rimane lo stesso: assicuri che non stiate mangiando troppo zucchero, che riveli spesso sui contrassegni come saccarosio (l'ingrediente principale in zucchero di canna e della barbabietola) e sciroppo di amido dell'isoglucosio. Entrambi i dolcificanti contengono sia il glucosio che il fruttosio e rapido sono assorbiti, ha detto.

Nel sui modulo e quantità naturali, il fruttosio non è particolarmente nocivo, Herman ha spiegato, perché se state mangiando una mela, per esempio, state mangiando relativamente una piccola quantità di zucchero e si è combinata con altre sostanze nutrienti quale fibra che può rallentare il suo assorbimento.

“Potreste mangiare tre mele e non ottenere la stessa quantità di fruttosio che potreste ottenere da una bevanda zucchero-zuccherata 20 once,„ ha detto. “Le sorgenti principali di eccessivo fruttosio sono in alimenti come le sode e molti alimenti trasformati, che sono alimenti la maggior parte dei medici direbbero di limitare nella vostra dieta.„

Source:

Duke Health