Gli Scienziati scoprono come i microbi invadono il cervello nella meningite batterica

Il ricercatore Lisa Craig di Simon Fraser University fa parte di un gruppo internazionale che ha scoperto a volte i nuovi dettagli circa un microbo che invade il cervello, con i risultati interni. Le informazioni sono un pezzo critico del puzzle della meningite e potrebbero piombo ai nuovi modi di trattamento dell'infezione meningococcica.

La ricerca è pubblicata oggi nelle Comunicazioni della Natura del giornale.

Craig, il professor nel Dipartimento di SFU di Biologia Molecolare e della Biochimica ed il socio di ricerca di SFU Subramania Kolappan, hanno lavorato con i ricercatori al Institut Necker Enfants Malades a Parigi e l'Università di Scuola di Medicina della Virginia per rivelare la struttura più dettagliata fin qui per “un Tipo pilus di IV„. Questo il pili è filamenti lunghi e sottili che si estendono da una superficie batterica.

La ricerca ha implicazioni importanti per i meningitides di Neisseria del batterio, che causa la meningite. Questo batterio è presente nei passaggi nasali di circa 10 per cento degli adulti in buona salute, ma occasionalmente nelle fughe ed entra nella circolazione sanguigna.

Là, il suo Tipo pili di IV interagisce con le molecole sulle celle che allineano i vasi sanguigni minuscoli che forniscono l'ossigeno al cervello.

“Normalmente, l'associazione stretta di queste celle endoteliali impedisce ai batteri di passare attraverso le pareti del vaso sanguigno,„ dice Craig. “Questa rete dei vasi sanguigni è chiamata la barriera ematomeningea.„

L'associazione del Tipo pili di IV interrompe l'imballaggio stretto di queste celle. Ciò permette i batteri di franare fra le celle e di accedere allo spazio fra il cervello e le sue membrane circostanti.

Là, i batteri inducono una risposta che infiammatoria quello piombo ad una capitalizzazione dei liquidi (meningite). Ciò esercita la pressione sul cervello ed i risultati possono essere interni.

Facendo Uso di cristallografia a raggi x, di microscopia dell'cryo-elettrone e di ricostruzione tridimensionale di immagine, i ricercatori rivelarici, per la prima volta, una struttura molecolare dettagliata del Tipo pilus di meningitidis del N. di IV. Ciò dà a scienziati un'occhiata in come questo microbo può legare ed interrompere, giunzioni endoteliali delle cellule per violare la barriera ematomeningea.

La struttura di pilus ulteriore ha rivelato un cambiamento conformazionale che accade quando gli sottounità di pilin è incorporati nel pilus.

“Questo ci aiuta a capire la struttura, funzione ed il montaggio di Tipo pili di IV, che sono presenti su molti agenti patogeni batterici,„ dice Craig.

“È un pezzo critico del puzzle della meningite e può aiutare i ricercatori a sviluppare le droghe per interferire con le interazioni di meningitidis del N. con l'epitelio, per impedire e trattare l'infezione meningococcica.„

Dice che i risultati possono anche piombo alle terapie che aprono deliberatamente la barriera ematomeningea per amministrare le droghe per il trattamento delle malattie di cervello non batteriche.

Sorgente: Simon Fraser University