Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il Nuovo studio mette a fuoco sulla conservazione della potenza di microbo-combattimento degli antibiotici

Delle 10 milione prescrizioni per gli antibiotici che i medici del pronto soccorso negli Stati Uniti scrivono ogni anno, molti sono prescritti per le infezioni virali conosciute quale la bronchite acuta e le infezioni respiratorie superiori, che non rispondono agli antibiotici.

Uno studio di un anno al Centro Medico di Uc Davis costituito un fondo per con una concessione dal Centri Per Il Controllo E La Prevenzione Delle Malattie degli Stati Uniti sta funzionando per diminuire l'antibiotico inadeguato che prescrive e per conservare la potenza di microbo-combattimento degli antibiotici.

Piombo da Larissa Maggio, un professore associato di Uc Davis della medicina di emergenza e l'esperto nazionale su amministrazione antibiotica, lo studio mette a fuoco sulla diminuzione delle prescrizioni antibiotiche per la bronchite acuta in adulti e nelle infezioni superiori in bambini - due circostanze comuni delle vie respiratorie vedute nelle impostazioni di urgente-cura e di emergenza che spesso sono trattate inadeguato con gli antibiotici.

“Settantacinque per cento degli adulti con la bronchite acuta e 45 per cento dei bambini con le infezioni respiratorie superiori virali sono curati con gli antibiotici nei pronto soccorsi in tutta la nazione anche se abbiamo prova concreta che queste infezioni risolveranno da sè e dovrebbero essere gestite con i farmaci non quotati in borsa ed altri rimedi destinati per trattare i sintomi,„ Maggio abbiamo detto.

“La difficoltà è che i fornitori nelle impostazioni di urgente-cura e di emergenza affrontano le sfide uniche a processo decisionale, compreso le frequenti interruzioni ed il bisogno prende rapidamente le decisioni con informazioni limitate,„ ha detto.

Per aiutare i medici a mettere a disposizione le decisioni meglio diprescrizione senza limitare le scelte, Maggio sta confrontando l'efficacia di due interventi. Uno offre i materiali educativi per i pazienti e fornitori, un campione in loco del medico e riassunti mensili delle pratiche di prescrizione dell'antibiotico appropriato ed inadeguato alle guide di dipartimento.

Il secondo, intervento più intensivo comprende gli approcci comportamentistici che hanno cambiato con successo i reticoli diprescrizione in altre impostazioni di sanità. Questi comprendono le aree personali di cura del ricoverato dei manifesti con le foto ed il loro impegno pubblico firmato dei medici ad amministrazione antibiotica ed i posti mensili della prestazione per ogni medico che identifica gli esecutori superiori e sommità non per la prescrizione antibiotica appropriata.

“Come medici di ED, prescriviamo ordinariamente gli antibiotici per trattare un intervallo delle circostanze, dalle infezioni respiratorie virali alle infezioni pericolose della circolazione sanguigna,„ ha detto. “Ma ci sono più che possiamo fare efficacemente per promuovere l'uso giudizioso degli antibiotici.

“Il Nostro scopo è di istruire i pazienti e le loro famiglie circa uso inadeguato degli antibiotici e l'importanza di seguenti a linee guida basate a prova affinchè trattamento raggiungano lo scopo nazionale di diminuzione degli sforzi resistenti agli antibiotici vicino 50 per cento da ora al 2020,„ ha detto.

Per lo studio, Maggio iscriverà circa 381 fornitore dal Uc Davis ed adulto Porto-UCLA e pronto soccorsi pediatrici, il centro di cura urgente adulto Porto-UCLA e pronto soccorso pediatrico di Colorado dell'Ospedale Pediatrico e cinque centri di urgente-cura che saranno ripartiti con scelta casuale per ricevere uno degli interventi diprescrizione.

Secondo il CDC, i batteri resistenti agli antibiotici causano ogni anno due milione malattie e circa 23.000 morti negli Stati Uniti e uno studio Maggio pubblicato all'inizio di quest'anno con i collaboratori nazionali nel Giornale di American Medical Association ha trovato che le tariffe di prescrizione inadeguate per le infezioni respiratorie acute sono alte quanto 50 per cento nei pronto soccorsi degli Stati Uniti.

“Diminuire l'uso antibiotico inutile è critica da diminuire la resistenza a antibiotici nella comunità,„ Maggio ha detto. “E gli eventi avversi relativi all'antibiotico esagerano, compreso le reazioni allergiche serie e lo sviluppo delle infezioni antibiotico-associate pericolose secondarie quale il Clostridio difficile, è un'emissione importante della paziente-sicurezza.„

La concessione di CDC è uno di 34 ricevuti alle istituzioni degli Stati Uniti per applicare tenere la carreggiata, la prevenzione e le attività di amministrazione dell'antibiotico descritte nel Piano D'azione Nazionale per il Combattimento dei Batteri Resistenti Agli Antibiotici.

“Gli Antibiotici sono medicine di salvataggio, ma l'esagerare degli antibiotici minaccia la loro efficacia futura con la selezione della resistenza. Come il mezzo promuovere il migliore uso degli antibiotici, questo progetto è un esempio della ricerca applicata che ha il potenziale di produrre gli approcci innovatori di salute pubblica per migliorare la resistenza a antibiotici di combattimento,„ ha detto Clifford McDonald, direttore associato di Scienza per la Divisione del CDC della Promozione di Qualità di Sanità.

Sorgente: Università di California - Sistema di Salubrità di Davis