Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'anello vaginale sperimentale rapporto delle donne per la prevenzione del HIV non ha pregiudicato negativamente l'esperienza sessuale

La maggior parte delle donne che hanno usato un anello vaginale sperimentale per il rapporto di prevenzione del HIV che l'atto fisico del sesso era in gran parte inalterato usando il prodotto, che è inserito mensilmente per usura continua. Ciò che trova è fra parecchie comprensioni spigolate circa le esperienze nelle donne che hanno usato l'anello durante lo studio dell'ASPIRAZIONE, anche conosciute come MTN-020, annunciato oggi alla ricerca del HIV per la riunione di prevenzione (HIVR4P) in Chicago.

ASPIRE ha valutato se l'anello, che rilascia continuamente il dapivirine della droga anti-HIV, potrebbe diminuire sicuro l'infezione HIV fra 2.629 donne di 18-45 anni che vivono nel Malawi, nel Sudafrica, nell'Uganda e nello Zimbabwe. Fra i partecipanti ripartiti con scelta casuale per ricevere l'anello di dapivirine, il rischio di infezione HIV è caduto da 27 per cento. Un'analisi ulteriore ha trovato che l'anello ha diminuito il rischio di infezione HIV almeno da 56 per cento fra le donne che lo hanno usato con maggior frequenza e fino a 75 per cento o più alti fra coloro che la ha usata coerente. Ulteriore prospezione del potenziale clinico dell'anello ha cominciato nel luglio 2016 con lo studio su grande scala di SPERANZA (estensione di prevenzione del Aperto Contrassegno del HIV), anche conosciuto come MTN-025. ASPIRA, la SPERANZA ed i loro studi dipendenti soprattutto sono stati costituiti un fondo per dall'istituto nazionale dell'allergia e delle malattie infettive (NIAID), parte degli istituti della sanità nazionali (NIH). L'associazione internazionale senza scopo di lucro per i Microbicides ha sviluppato l'anello di dapivirine e lo ha fornito per gli studi.

“Le donne hanno bisogno di un HIV la modalità di prevenzione che che offre sicuro, l'efficace protezione ed è pratica per uso nelle loro vite quotidiane,„ ha detto Direttore Anthony S. Fauci di NIAID, M.D. “donne iscritte allo studio di MTN-020/ASPIRE ha riferito che l'anello vaginale sperimentale non ha interferito generalmente con rapporto sessuale, che è un segno d'incoraggiamento che questo prodotto potrebbe fare appello a ad un più grande gruppo di donne a rischio di infezione HIV.„

Il personale di studio dell'ASPIRAZIONE ha intervistato 214 partecipanti che hanno usato l'anello per ottenere i dati qualitativi circa le loro esperienze sessuali durante la prova. Un gruppo piombo da Nicole Laborde, il Ph.D., M.P.H., dell'internazionale di RTI nella sosta del triangolo della ricerca in North Carolina, ha analizzato le risposte del partecipante. Mentre la maggior parte di queste donne hanno trovato che l'anello non ha pregiudicato negativamente l'atto fisico del sesso, alcune donne hanno detto che sono state preoccupate continuamente con come i loro partner avrebbero reagito se ritenessero o che hanno scoperto l'anello. Per affrontare questa emissione, alcune donne hanno eliminato l'anello prima del sesso, una pratica non raccomandata dai ricercatori di studio. Altre donne hanno limitato le attività sessuali che hanno creduto potrebbero intensificare la consapevolezza dei loro partner dell'anello, quali determinate posizioni sessuali ed il sesso orale o digitale ricettivo.

Alcune donne hanno riferito la maggior soddisfazione sessuale parzialmente dovuto la protezione percepita fornita dall'anello. Altre donne riferite hanno diminuito il piacere sessuale connesso con la preoccupazione che i loro partner maschii avrebbero notato l'anello durante il sesso.

Le analisi supplementari dei dati dell'ASPIRAZIONE hanno rivelato altri reticoli di esperienza fra i partecipanti di studio. Poiché le donne che affrontano violenza intima del partner e l'altro sociale nuoce a più spesso trovilo difficile aderire alla droga di antiretroviral una volta-giornalmente clinicamente provata Truvada come la profilassi dell'pre-esposizione, o la preparazione, ricercatori ha studiato la connessione fra uso coerente dell'anello e queste emissioni. Mentre più poco di 5 per cento di tutti ASPIRANO i partecipanti di studio hanno riferito gli incidenti della violenza in relazione con il partner intima o dell'altro sociale nuoce a, donne che hanno riferito che la violenza o il danno del sociale entro un mese dell'intervista era quasi 2,5 volte più probabilmente avere aderenza bassa all'anello. La più giovane età all'iscrizione, all'avere un nuovo partner primario ed a non rivelare la partecipazione di studio o l'uso dell'anello al partner primario è stato associato significativamente con il sociale di segnalazione nuoce a. Questi risultati, riferiti da un gruppo piombo da Thesla Palanee-"phillips", M.Med.Sci, il Ph.D., M.Sc., alla salute riproduttiva di spiriti ed all'istituto del HIV a Johannesburg, il Sudafrica, indicano che la più ricerca è necessaria determinare le strategie per attenuare l'aderenza bassa nel contesto della violenza intima del partner e l'altro sociale nuoce a negli studi futuri ai sui metodi controllati a femminile di prevenzione.

Il potenziale affinchè le donne soffra il danno e la violenza sociali dai partner sessuali, con altri dati qualitativi dagli studi di prevenzione del HIV, suggerisce che alcune donne possano preferire i metodi di protezione del HIV inosservabili dai partner sessuali. I nuovi dati supplementari hanno rivelato che una maggioranza delle donne--64 per cento--ha rivelato l'uso dell'anello ai loro partner maschii all'inizio dello studio, mentre 13 per cento dei partecipanti di studio non hanno rivelato mai che stavano usando l'anello. I ricercatori, piombo da Lulu Nair, M.B.Ch.B., M.P.H., del centro del HIV di Desmond Tutu all'università di Cape Town, trovata che nè rivelare nè celare l'uso dell'anello ha pregiudicato l'aderenza delle donne al prodotto.

“Le donne africane subsaariane hanno una vasta gamma di esperienze sessuali e di dinamica di relazione e stiamo imparando più circa come questi diversi comportamenti e circostanze influenzano l'uso dell'anello,„ abbiamo detto il Dott. Palanee-"phillips", Direttore delle prove della rete alla salute riproduttiva di spiriti ed all'istituto del HIV Johannesburg, nel Sudafrica e co-presidente di protocollo sullo studio dell'ASPIRAZIONE. “Mentre abbiamo trovato che la maggior parte delle donne rivelano l'uso dell'anello ai loro partner primari, sta rassicurando che l'aderenza non è commovente per la minoranza significativa delle donne che scelgono di usarla più discreto.„

I ricercatori piombo da Ariane van der Straten, Ph.D., M.P.H., dell'internazionale di RTI egualmente hanno trovato che le preoccupazioni delle donne circa usando un anello vaginale sperimentale per la prevenzione del HIV in diminuzione significativamente nel corso dello studio. Durante le visite cliniche, alle donne sono state chieste, “come preoccupato siete circa avere un anello vaginale voi ogni giorno per almeno un anno?„ Mentre 29 per cento delle donne hanno riferito questa preoccupazione all'inizio dello studio, solo 4 per cento dei partecipanti hanno agito in tal modo durante la loro visita definitiva della clinica di seguito. Le preoccupazioni specifiche relative ad uso, a salubrità, all'igiene, al godimento sessuale ed all'approvazione del sociale egualmente sono diminuito significativamente fra l'inizio e la conclusione dello studio.

Poichè la ricerca sull'anello continua nello studio di SPERANZA, i ricercatori raccoglieranno sia i dati quantitativi che qualitativi dalle donne a rischio di infezione HIV. Tutti i partecipanti alla SPERANZA riceveranno l'accesso ad un pacchetto dei servizi di prevenzione del HIV, compreso i preservativi, prova del partner e consigliare e potranno restare nello studio indipendentemente da indipendentemente da fatto che scelgono di accettare l'anello dopo che la loro visita iniziale della clinica. I ricercatori di studio ritengono che questo approccio faccia luce sulle domande critiche di se i partecipanti gradiscono usando l'anello e perché.

Source:

NIH/National Institute of Allergy and Infectious Diseases