USAID costituisce un fondo per lo sforzo di associazione per individuare e valutare i punti freddi di Zika nel Guatemala

L'istituto di Arnhold per salubrità globale alla scuola di medicina di Icahn al monte Sinai, all'azienda di software Dimagi ed all'ONG guatemalteco TulaSalud ha annunciato oggi che la loro associazione per individuare e valutare le aree vulnerabili nel Guatemala per determinare il loro livello di rischio per un'epidemia di Zika sta costituenda un fondo per dall'agenzia di Stati Uniti per lo sviluppo internazionale (USAID). Il finanziamento fa parte dello Zika di combattimento e sfida di minacce future di grande, una sfida $30 milioni che ha rivolto alla comunità globale dell'innovatore per generare gli approcci di avanguardia per combattere lo scoppio corrente di Zika e per contribuire a rinforzare la capacità del mondo di impedire, individuare e rispondere agli scoppi futuri della malattia infettiva.

Facendo uso degli algoritmi premonitori, i partner svilupperanno una piattaforma che accoppia la tecnologia di Dimagi, CommCare, con DigitalGlobe (NYSE: Immagini via satellite della DG I) sopra la piattaforma dell'atlante di azione ordinaria della salubrità dell'istituto di Arnhold (ATLANTE). Lo scopo è di identificare le aree dove i dati quali gli indicatori di salubrità, dati demografici ed altre di informazioni livelle della famiglia, citati comunemente come “punti freddi,„ sono assenti e di proteggere le comunità più vulnerabili dalle aree sensibili diventanti di malattia. Questa tecnologia in primo luogo sarà applicata con l'ONG guatemalteco TulaSalud (di supporto dalle fondamenta di Tula), che ha sviluppato un servizio digitale specializzato dell'ufficiale sanitario di linea di battaglia della piattaforma di CommCare. Mentre il finanziamento è stato fornito specificamente per la tecnologia utilizzata alle regioni prevedute vulnerabili a Zika nel Guatemala, la speranza è che il lavoro informerà i simili progetti su scala globale.

L'ATLANTE è destinato per analizzare le comunità underreported in moda da potere valutare i sistemi sanitari e responsabili politici i bisogni di queste regioni vulnerabili e gestire meglio gli scoppi di malattia dove e quando accadono, o l'aumento costante nelle malattie croniche col passare del tempo e nel posto. L'ATLANTE è un motore spaziale che evidenzia gli angoli morti in demografico ed informazioni di salubrità analizzando introduce dagli ufficiali sanitari di linea di battaglia ed ad alta definizione, immagini via satellite di dati. La piattaforma sta sviluppanda con l'ufficio dell'inviato speciale del segretario generale di ONU per salubrità nell'ordine del giorno 2030 e per malaria e la società DigitalGlobe, l'inc (NYSE di immagini via satellite: DG I).

“La mancanza di informazioni esacerba le vulnerabilità alle crisi di salubrità e sappiamo che quando le epidemie direzione ed ingiustizie di salubrità è presente, le risorse sono deviate naturalmente alle aree dove ci sono informazioni conosciute sugli argomenti confermati o sull'infrastruttura ben definita per intervento,„ hanno detto Prabhjot Singh, MD, PhD, Direttore, l'istituto di Arnhold per salubrità globale e la presidenza, dipartimento di progettazione di sistema di salubrità e la salubrità globale, scuola di medicina di Icahn al monte Sinai.

“La capacità di rispondere alle epidemie dipende da avere informazioni accurate e affidabili che sono legate alle capacità di prestazione di servizi. Abbiamo sviluppato uno strumento che permetterà ai ministeri e ad altri decisori chiave di trovare questi punti del freddo e di intervenire--impedendo i focolai di malattia le epidemie diventanti e così evitando i costi finanziari massicci come pure morbosità e mortalità significative,„ ha detto il Dott. Singh.

Uno scoppio importante del virus di Zika ha cominciato l'anno scorso nel Brasile e si è sparso a circa 60 paesi intorno al mondo. Zika è trasmesso alla gente attraverso il morso delle zanzare femminili infettate, soprattutto la zanzara di aegypti dell'Aedes. Secondo l'organizzazione di salubrità panamericana (PAHO), le zanzare di aegypti dell'Aedes sono trovate in tutti i paesi in Americhe eccetto il Canada ed il Cile continentale ed il virus probabilmente raggiungerà tutti i paesi e territori della regione in cui le zanzare sono trovate. Non c'è il trattamento corrente per Zika e un vaccino non si pensa che sia pronto per uso molto diffuso per fino a tre anni.

“TulaSalud è entusiasmato per lavorare con Dimagi e l'istituto di Arnhold per salubrità globale su questo progetto,„ la razza Brunsting di TulaSalud CTO ha detto. “Come organizzazione, siamo fare leva e sottoponenti a operazioni di disgaggio CommCare come strumento mobile di prestazione di servizi di linea di battaglia, mentre però creando i nostri propri strumenti e sistemi per mappare i dati ricevuti. Combinando questa funzionalità insieme, c'è potenziale più ulteriormente rinforzare non solo i nostri sistemi digitali di servizi sanitari, ma tante altre organizzazioni pure.„

La piattaforma dell'ATLANTE ha tre componenti importanti: (i) uno strumento spaziale di visualizzazione che permette ai decisori di osservare le informazioni livellate della famiglia per i dati correlati con la salute; (ii) una serie degli algoritmi di apprendimento automatico che estraggono continuamente le informazioni correlate con la salute e la popolazione automatizzata stima dalle immagini via satellite; e (iii) un motore specifico di malattia di rischio che cumula i gruppi di dati multipli (quale la densità delle donne incinte, delle acque stagnanti, della temperatura dell'aria e dell'umidità) e produce un punteggio specifico di malattia di rischio. James Faghmous, PhD, ufficiale principale della tecnologia per l'istituto di Arnhold, gestisce la piattaforma dell'ATLANTE.

Una componente critica dell'approccio dell'ATLANTE ad identificare le aree sensibili potenziali di Zika è la sua integrazione con le applicazioni digitali che sono usate regolarmente dagli ufficiali sanitari della comunità di linea di battaglia. CommCare è una delle piattaforme digitali il più ampiamente adottate per i lavoratori di linea di battaglia nelle impostazioni della basso risorsa.

“Accoppiando i dati di CommCare con il linguaggio figurato di DigitalGlobe sopra la piattaforma dell'ATLANTE, i punti freddi possono essere identificati rapidamente e controllato dai partiti competenti per determinare l'esposizione a Zika e per consegnare una risposta efficiente,„ ha detto Jonathan Jackson, co-fondatore e CEO di Dimagi. “Questo approccio cacciagione-sta cambiando perché fa leva i dati attuali in un modo novello; se già state usando CommCare, non dovete cambiare qualche cosa. Abbiamo il gruppo e la tecnologia per realizzare le minacce di futuro del bordo e di impatto.„

Dimagi mantiene un ufficio regionale in Antigua, Guatemala, in cui il lavoro di campo sarà coordinato. Il lavoro di assistenza tecnica sarà diviso fra l'istituto di Arnhold nelle sedi di Dimagi e di New York a Cambridge, mA.

Source:

The Mount Sinai Hospital / Mount Sinai School of Medicine