Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

PathMaker Neurosystems riceve il premio dell'innovazione di Biotech di 2016 universali

PathMaker Neurosystems (“PathMaker„), una società di neurotechnology della clinico-fase che mette a punto i sistemi neurotherapy non invadenti per trattare i disordini neuromotor, è stato nominato come il destinatario del premio universale 2016 dell'innovazione di Biotech nella competizione globale che offerte “un'occhiata del futuro delle scienze biologiche.„ I premi premiati dell'innovazione sono stati annunciati dopo le presentazioni durante i giorni dell'innovazione, un evento internazionale che riunisce le società principali ed i ricercatori nelle scienze biologiche sistemano, tenuto 3-4 ottobre 2016, al Maison de la Chimie a Parigi, Francia.

La competizione internazionale, iniziata nel 2009 da Biotech universale ed ora durante il suo ottavo anno, onora gli avvii più innovatori del mondo ed i migliori gruppi di ricerca accademici che sono “le tecnologie di avanguardia di sviluppo nel campo delle scienze biologiche.„ Dei 259 debuttanti da 38 paesi questo anno, PathMaker è stato selezionato dopo quattro giri di valutazione come laureato 2016 del premio dell'innovazione, con i premi ceduti sia nelle categorie di Biotech che di MedTech. Le società sono state analizzate secondo la qualità scientifica dell'innovazione, della proprietà intellettuale, della qualità delle loro risorse umane, della possibilità del progetto e della strategia di accesso al mercato. I debuttanti hanno compreso le applicazioni dalla Biotech, Medtech, e-salubrità ed i segmenti di sistemi diagnostici delle scienze biologiche sistemano. La giuria ha incluso gli esperti principali e prominenti dalle società importanti di sanità, dalle ditte farmaceutiche, dalle società di biotecnologia e dalle ditte legali con estesa esperienza che esamina le tecnologie novelle.

“A PathMaker, immensamente siamo onorati ed eccitato per ricevere il premio 2016 dell'innovazione,„ ha detto Nader Yaghoubi, M.D., il Ph.D., presidente e direttore generale di PathMaker. “Questo premio prestigioso riflette non solo il progresso che rapido il nostro gruppo di esperti ha trasformato nella traduzione delle scoperte fondamentali le unità terapeutiche novelle ma l'impatto umano la nostra tecnologia non invadente avrà per i pazienti con la paralisi, debolezza di muscolo e spasticità. Come la società principale che sviluppa i prodotti non invadenti di neuromodulatore per il trattamento delle circostanze neuromotor, stiamo vedendo la massima interesse nella nostra tecnologia dal piombo le istituzioni cliniche e degli altri gruppi.„

Per trattare queste circostanze, PathMaker esclusivamente ha conceduto una licenza alla proprietà intellettuale dalla City University di New York si è sviluppato dal neuroscenziato Zaghloul Ahmed, PhD, professore e presidente, dipartimento di terapia fisica, istituto universitario di Staten Island e professore della neuroscienza, centro per la neuroscienza inerente allo sviluppo ed il centro laureato di CUNY. Poichè il fondatore scientifico di PathMaker, il Dott. Ahmed ha commentato, “siamo molto piacevoli vedere il riconoscimento internazionale che la nostri tecnologia approfondita e gruppo di livello internazionale a PathMaker sta ottenendo. Stiamo lavorando per portare i trattamenti novelli permessi a dalla nostra tecnologia ai pazienti al più presto possibile.„

PathMaker sta mettendo a punto i sistemi non invadenti dell'innovazione che curano i pazienti che soffrono dalle rotture neurali di via quali il colpo, la paralisi cerebrale, la sclerosi a placche, la malattia del Parkinson, il trauma cranico traumatico e la ferita del midollo spinale. Il primo prodotto di PathMaker, MyoRegulator™, fornisce un trattamento innovatore per spasticità del muscolo ed è ora nei test clinici umani IRB-approvati. Questo intervento sopprime i circuiti spinali iper-eccitabili che caratterizzano la spasticità, normalizzanti la funzione in muscoli precedentemente intrattabili. Il prodotto della società in secondo luogo, MyoAmplifier™, fornisce una piattaforma non invadente avanzata che tratta la debolezza di muscolo e di paralisi.

Source:

The City University of New York