Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il nuovo apparecchio elettronico portabile ha potuto rivoluzionare il trattamento per i pazienti del colpo

I pazienti del colpo stanno iniziando una prova di nuovo apparecchio elettronico per recuperare il movimento ed il controllo della loro mano.

I neuroscenziati all'università di Newcastle hanno sviluppato l'unità, la dimensione di un telefono cellulare, che consegna una serie di piccole scosse elettriche seguite da un clic udibile per rinforzare il cervello e le connessioni spinali.

Gli esperti credono che questo potrebbe rivoluzionare il trattamento per i pazienti, fornente una soluzione portabile agli effetti del colpo.

A seguito di riuscito lavoro in primati e nei soggetti umani in buona salute, il gruppo dell'università di Newcastle ora sta funzionando con i colleghi all'istituto prestigioso delle neuroscienze, Calcutta, India, per iniziare il test clinico. Facendo partecipare 150 pazienti del colpo, lo scopo dello studio è di vedere se piombo alla mano ed al controllo degli armamenti migliori.

Panettiere di Stuart, professore di neuroscienza del movimento all'università di Newcastle che ha piombo il lavoro detto: “Siamo stati stupiti trovare che una piccola scossa elettrica ed il suono di un clic hanno avuti il potenziale di cambiare le connessioni del cervello. Tuttavia, la nostra ricerca precedente in primati ha cambiato il nostro pensiero a come potremmo attivare queste vie, piombo al nostro studio in esseri umani.„

Recupero del comando manuale

Pubblicando oggi nel giornale di neuroscienza, del rapporto del gruppo sullo sviluppo dell'unità miniaturizzata e del suo successo in pazienti in buona salute a rinforzare le connessioni nel tratto di reticulospinal, una delle vie del segnale fra il cervello ed il midollo spinale.

Ciò è importante per i pazienti come quando la gente ha un colpo che perdono spesso la via principale trovata in tutti i mammiferi che connettono il cervello al midollo spinale. Il lavoro precedente del gruppo in primati ha indicato che dopo che un colpo che possono adattare ed usare una via differente e più primitiva, il tratto di reticulospinal, per recuperare.

Tuttavia, il loro ripristino tende ad essere squilibrato con più connessioni fatte ai flessori, i muscoli che vicino la mano, che gli estensori, quelli che aprono la mano. Questo squilibrio inoltre è veduto nei pazienti del colpo come tipicamente, anche dopo un periodo di ricupero, trovano che ancora hanno debolezza dei muscoli di estensore che impediscono loro che aprono il loro pugno che piombo alla mano arricciata distintiva.

La paralisi parziale delle armi, tipicamente da appena un lato, è comune dopo il colpo e può pregiudicare qualcuno capacità di lavare, vestire o alimentarsi. Soltanto circa 15% dei pazienti del colpo recupera spontaneamente l'uso della loro mano e braccio, con molta gente lasciata l'affronto del resto delle loro vite con un livello severo di inabilità.

L'autore senior del documento, il professor Baker ha aggiunto: “Abbiamo sviluppato un'unità miniaturizzata che consegna un clic udibile seguito da una scossa elettrica debole al muscolo del braccio per rinforzare le connessioni del cervello. Ciò significa che i pazienti del colpo nella prova stanno indossando un ricevitore telefonico e un cuscinetto sul braccio, ciascuno collegato dai collegare all'unità in moda da potere consegnare continuamente il clic e la scossa loro.

“Pensiamo che se indossano questo per 4 ore al giorno possiamo vedere un miglioramento permanente nelle loro connessioni del muscolo di estensore che le aiuteranno per guadagnare il controllo sulla loro mano.„

Miglioramento delle connessioni

Le tecniche per rinforzare le connessioni del cervello facendo uso degli stimoli accoppiati sono ben documentate, ma finora questa ha avuto bisogno della strumentazione ingombrante, con un'offerta elettrica dei main.

La ricerca pubblicata oggi è un proof of concept nei soggetti umani ed esce da direttamente il lavoro del gruppo sui primati. Nel documento riferiscono come essi accoppiano un clic in una cuffia con una scossa elettrica ad un muscolo per indurre i cambiamenti nelle connessioni che rinforzano o i riflessi d'indebolimento secondo la sequenza selezionata. Hanno dimostrato quello che indossa l'apparecchio elettronico portatile per sette ore hanno rinforzato la via del segnale in più della metà degli oggetti (15 su 25).

Il professor Stuart Baker ha aggiunto: “Non avremmo pensato mai a usando i clic udibili a meno che avessimo le registrazioni dai primati per indicarci che questo potrebbe lavorare. Ancora, è il nostro lavoro più in anticipo in primati che indica che le connessioni che stiamo cambiando definitivamente sono comprese nel ripristino del colpo.„

Il lavoro è stato costituito un fondo per attraverso un premio di Milstein dal Consiglio di ricerca medica e dalla fiducia di Wellcome.

Il test clinico sta cominciando appena all'istituto delle neuroscienze, Calcutta, India. Il paese ha un'più alta tariffa del colpo che i paesi occidentali che possono pregiudicare la gente ad una più giovane età che significa là è tantissimi pazienti. L'istituto ha forti collegamenti di collaborazione con l'università di Newcastle permettendo ad un test clinico con attenzione controllato con i risultati preveduti alla fine di questo anno.

La prospettiva di un paziente

Il ventilatore di Chris, 30, è un terzo studente di scienze biomediche di anno all'università di Newcastle ed ha avuto un colpo quando era un bambino dopo chirurgia a cuore aperto. Descrive i suoi pensieri sulla ricerca:

Ho avuto un colpo all'età di sette. L'effetto immediato era paralisi del lato destro del mio organismo, che ha causato il discorso slurred, la perdita di controllo delle viscere e un'incapacità muovere senza aiuto. Sebbene abbia recuperato da questi effetti immediati, ora sto percependo gli effetti più a lungo termine del colpo; movimento lento, limitato e difficile del miei braccio destro e cosciotto.

La mia situazione non è unica e molti superstiti del colpo hanno simili effetti a lungo termine a miei. Il lavoro del professor Baker può potere aiutare la gente nella mia posizione a riacquistare alcuno, se non tutto, il controllo di motore il loro braccio e la mano. La sua ricerca indica che, nel colpo, la via del motore dei cervelli al midollo spinale è danneggiata e che una via evolutionarily più vecchia del segnale potrebbe “essere trasportata sulle spalle„ ed usato invece. Con stimolo elettrico, l'esercizio e un'indicazione udibile il cervello può essere insegnato a per usare questa più vecchia via invece.

Ciò mi dà molta speranza per i superstiti del colpo. La mie manopola e barrette tirano dentro, chiudendo la mia mano in un pugno, ma con il professor dell'unità Baker sta proponendo che il mio cervello potrebbe ri-essere insegnato a per utilizzare i miei muscoli e tir indietroare, aprirsi mia distribuisce. Le opzioni presentate finora me, da medici, sono state iniezioni di Botox e chirurgia; Botox in mio braccio indebolirebbe i muscoli che chiudono la mia mano e permettere che le mie barrette si spargano, l'ambulatorio farebbe la stessa cosa muovendo i tendini in mio braccio. Gli stimoli elettrici del professor Baker è certamente un'opzione più supplichevole, a me, poichè sembra essere una soluzione permanente che non richiederebbe un'operazione sul mio braccio.

Sono stato invitato a guardare intorno alla stalla ed osservare una scimmia di macaco subire una prova e questa mi ha incitato a pensare al mio proprio colpo ed all'effetto che ha avuto sulla mia vita.

Non ho veduto mai qualcosa di simile prima che e non conoscessi che cosa prevedere. La scimmia di macaco che ho osservato stava effettuando tranquillamente le prove di manipolazione della barretta mentre gli elettrodi hanno riflesso le celle del suo midollo spinale.

Sebbene questa procedura richieda gli elettrodi di essere collocata nel cervello e nella spina dorsale dell'animale, il professor Baker ha spiegato come la scimmia era stata praticante ed imparante questa prova per due anni prima che i dispositivi di sorveglianza fossero fissati. In questo modo la prova è diventato sistematica prima che anche avesse cominciato e l'animale fosse in nessun dolore o emergenza, anche alla vista di uno sconosciuto (me).

Gli animali calmi, temperamenti calmi rinviano ai loro spazi vitali; con i lotti delle finestre, dell'indicatore luminoso naturale e di alti spazi alti i macachi possono vederli tutt'intorno e lungo i corridoi. Ciò significa che non stanno ritenendo minacciati quando la gente si avvicina a e sta abbastanza bene che anche uno sconosciuto (me, ancora) può avvicinarsi a e dire “ciao„.

Dal mio giro della stalla all'istituto della neuroscienza ho veduto gli animali nelle circostanze calme e sane, a cui le prove erano appena una parte della loro routine quotidiana. La sperimentazione animale è discutibile ma penso che il lavoro del professor Baker ed il suo gruppo sia importante in gente d'aiuto che ha sofferto il colpo e l'altro trauma vita cambiante per riacquistare la loro indipendenza e, spesso, le loro vite.

Source:

Newcastle University