La combinazione delle procedure nell'ambito dell'anestesia generale può migliorare la sicurezza dei bambini, costi di diminuzione

I bambini che richiedono sia dentario che le procedure mediche non dentarie dovrebbero averle completate nell'ambito di una sessione dell'anestesia generale ove possibile, che è ideale per sia il paziente che la famiglia, suggerisce la ricerca che è presentata alla riunione annuale 2016 di ANESTHESIOLOGY®.

“Mentre l'ambulatorio e l'anestesia sono più sicuri di sono stati mai, limitare l'esposizione è preferibile, particolarmente in bambini, perché ci può essere le sensibilità o un maggior rischio di complicazioni in relazione con l'anestesia,„ ha detto Vidya T. Raman, M.D., autore principale dello studio e del Direttore della prova di pre-ammissione all'ospedale pediatrico nazionale ed il professore associato clinico al centro medico di Ohio State University, Columbus. “Oltre a migliorare la sicurezza paziente, crediamo che combinando le diminuzioni di procedure costi e migliori la soddisfazione paziente.„

Ogni anno, milioni di bambini richiede la chirurgia per le procedure mediche dentarie e non dentarie. Alcuni bambini richiedono l'anestesia generale quando subisce le procedure dentarie ristorarici, come l'estrazione dei denti o coperchiamento. I ricercatori dicono che, una volta possibili, queste procedure dovrebbero essere eseguite congiuntamente ad altri interventi chirurgici che richiedono l'anestesia generale, quale rimozione della tonsilla, inserzione dei tubi dell'orecchio ed i test diagnostici quale imaging a risonanza magnetica (MRI), che richiede la sedazione di assicurare il bambino non si muova. Ciò permette al bambino di subire le procedure multiple in una visita piuttosto che durante parecchi settimane o mesi.

Nello studio, 55 bambini hanno fatti combinarsi una procedura dentaria con un'altra procedura medica non dentaria sotto un anestetico. Quasi nove in 10 (87 per cento) non hanno avvertito alcune complicazioni. Sette (13 per cento) hanno avuti complicazioni quali il vomito, il dolore, la febbre e la polmonite e di quelli, (7 per cento) ammissione non pianificata richiesta quattro all'ospedale. La maggior parte di quei pazienti erano al rischio aumentato di ospedalizzazione a causa della malattia sistematica severa, hanno detto il Dott. Raman. Ulteriormente, combinare le procedure ha salvato una media di 30 per cento, piombo all'il risparmio di circa $165.000 per 55 casi, ricercatori determinati.

Le cartelle sanitarie elettroniche alloggiano tutte le informazioni della salubrità di un paziente e medici di guida identificano le varie procedure raccomandate che possono essere eseguite sicuro allo stesso tempo, il Dott. Raman hanno detto. È importante che ognuno ha compreso - dentisti, medici e genitori - è informato di tutti gli ambulatori che imminenti un bambino è preveduto per e che comunica questo con tutti i partiti. Alcune procedure sono più urgenti o vitali e dovrebbero essere eseguite in primo luogo e non dovrebbero combinarsi per motivi di sicurezza, quali le procedure con un rischio aumentato di infezione, una fusione spinale e le cardiochirurgie, ha detto.

“Può essere in modo logistico complessa programmare parecchie procedure immediatamente, ma combinarle possono fare diminuire i costi e soddisfanno i genitori perché i loro bambini non devono subire i ripristini multipli e possono ritornare al banco ed attività più velocemente,„ ha detto il Dott. Raman.

Source:

American Society of Anesthesiologists (ASA)