Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La cattiva diffusione degli errori dai pazienti di ICU agli infermieri sfrega, manifestazioni della ricerca

I cattivi errori si sono sparsi prontamente dai pazienti nell'unità di cure intensive (ICU) agli infermieri sfrega e la stanza, secondo la ricerca che è presentata a IDWeek 2016™. I manicotti e le caselle del sfrega e l'inferriata del letto era il più probabile da essere contaminato.

Lo studio ha tenuto la carreggiata la trasmissione dei batteri conosciuti per essere particolarmente importuno in ospedali, compreso quelli quale lo staphylococcus aureus meticillina-resistente (MRSA), pneumoniae della klebsiella e Pseudomonas aeruginosa, che sono resistenti a molti antibiotici.

“Sappiamo che ci sono cattivi germi in ospedali ma stiamo cominciando appena a capire come sono sparsi,„ abbiamo detto Deverick il J. Anderson, MD, MPH, autore principale dello studio e professore associato di medicina nella divisione delle malattie infettive al centro medico di Duke University, Durham, N.C. “manifestazioni di questo studio dobbiamo essere 100 per cento diligenti circa le strategie di controllo di infezione.„ Per impedire la diffusione di questi errori, nota tre componenti è particolarmente importante: mano che lava dopo tutto gli incontri del paziente; facendo uso dei guanti a perdere e degli abiti quando curano i pazienti con le infezioni specifiche e della pulizia meticolosa e regolare delle stanze dei pazienti.

Ricercatori precisati per imparare più circa la diffusione dei batteri che piombo alle infezioni ospedale-acquistate (HAIs) mettendo a fuoco sul triangolo della trasmissione nell'ospedale: paziente, ambiente (stanza) ed infermiere. L'influenza una di HAIs in 25 pazienti ospedalizzati tutto il giorno dato e quasi la metà di HAIs si presentano nel ICU, secondo il centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC).

Lo studio, costituito un fondo per dal CDC, ha incluso 167 pazienti che hanno ricevuto la cura da 40 infermieri durante i tre spostamenti separati da 12 ore ICU, per complessivamente 120 diversi spostamenti. Tutti gli infermieri si sono occupati di due o più pazienti per spostamento e nuovo usato sfrega per ogni spostamento. I ricercatori hanno prelevato i campioni (culture) due volte al giorno dagli infermieri sfrega, pazienti e le stanze dei pazienti ed hanno trovato 22 (trasmissioni di 18 per cento) dello stesso sforzo dei batteri, confermato dall'analisi microbiologica e molecolare. Di quelle trasmissioni: 6 (27 per cento) provenivano dal paziente da curare, 6 (27 per cento) provenivano da provenivano dalla stanza all'infermiere e 10 (45 per cento) provenivano dal paziente alla stanza. I tipi di batteri trasmessi erano: 7 staphylococcus aureus meticillina-suscettibile (MSSA), 5 MRSA, 3 maltophilia di Stenotrophomonas (SM), complesso di baumanii di 3 acinetobatteri (ABC), 2 pneumoniae della klebsiella (KP) e 2 Pseudomonas aeruginosa (PS).

I ricercatori hanno coltivato i manicotti, le caselle e l'ombelico degli infermieri sfrega e che trovato che le caselle ed i manicotti erano più probabili da essere contaminato. Hanno coltivato il carretto dell'offerta, il letto e le rotaie del letto ed hanno trovato gli ultimi molto probabilmente da contaminare.

I ricercatori non hanno identificato alcuni errori che si fossero sparsi dagli infermieri ai pazienti, ma hanno notato che probabilmente si presentano in ospedali. “Pensiamo che sia più comune di non quello questi errori spanti ai pazienti in ospedali a causa di contaminazione temporanea dei lavoratori di sanità,„ ha detto il Dott. Anderson.

Ha detto che hanno trovato i batteri nella stanza in qualunque momento catturassero le culture, anche se le stanze sono state pulite giornalmente. Quello suggerisce che pulizia della stanza mentre il paziente è ancora là non può essere meticoloso come è dopo che un paziente è scaricato e quel deve cambiare, ha detto.

Source:

Infectious Diseases Society of America