Nuovo studio per esplorare impatto del supplemento di vitamina K su salubrità cardiovascolare dei bambini obesi

I ricercatori vogliono sapere se un supplemento di vitamina K sia un efficace, modo economico contribuire a diminuire il rischio cardiovascolare di bambini obesi.

Credono la vitamina, trovata in legumi verdi e fatta dai batteri nel nostro intestino quando mangiamo la carne o il formaggio, possono contribuire a migliorare la sensibilità dell'insulina e diminuire i livelli di lipidi nel sangue.

La sensibilità alterata dell'insulina, i livelli elevati di sangue dei lipidi ed il calcio, con l'obesità sono fattori di rischio importanti per il diabete e la malattia cardiovascolare, ha detto il Dott. Norman Pollock, biologo dell'osso all'istituto di prevenzione della Georgia all'istituto universitario medico della Georgia all'università di Augusta.

In che cosa sembra essere il primo studio sul suo genere negli Stati Uniti, i ricercatori di MCG stanno iscrivendo 60, 8-17 anni con i livelli elevati di digiuno del glucosio, un segno di un rischio già aumentato del diabete, ad uno studio di otto settimane dove la metà otterrà i supplementi della versione più potente della vitamina, chiamato K2, mentre il resto ottiene il placebo.

“È una vitamina oscura di cui la maggior parte di noi probabilmente non ottengono abbastanza,„ Pollock ha detto. “Speriamo che sia un'alternativa sicura per questi bambini e potenzialmente altri assicuri la loro salubrità cardiovascolare.„

Misureranno il risultato esaminando gli indicatori di salubrità cardiovascolare analizzati tipicamente in adulti, quali i livelli di sangue di trigliceridi, buon e cattivo colesterolo come pure la produzione e la sensibilità dell'insulina, hanno detto il Pollock, ricercatore principale sul progetto che recentemente è stato costituito un fondo per dall'associazione americana del cuore.

Pensano che la vitamina migliori i numeri ed il rischio per le giovani persone, mentre gli sforzi di esercizio e di dieta possono venire a mancare o avere loro proprie emissioni.

“L'attività di limitazione aumentare o dell'apporto calorico è dura da fare per un adulto e provare a spiegare l'importanza ad un bambino è ancor più difficile,„ Pollock ha detto. “Limitare la dieta di un bambino che sta sviluppandosi è un'altra riga sfocata e là egualmente è preoccupazioni circa impatto a lungo termine sui bambini, come lo sviluppo dei disordini alimentari.„

Mentre ancora nelle fasi iniziali di esplorazione del potenziale del completamento di vitamina K, il Pollock ha prova iniziale che i livelli di vitamina K tendono ad essere più bassi in bambini obesi o di peso eccessivo e nelle prove crescenti che il completamento può avere alcuni degli stessi vantaggi dell'esercizio.

L'esercizio è conosciuto per aumentare i livelli di osteocalcin, che sembra essenziale alla matrice di forti ossa e per diminuire la sensibilità dell'insulina, un marchio di garanzia del diabete ed il rischio cardiovascolare riferito. Gli studi sugli animali umani ed indicano che quello livelli aumentanti di vitamina K faccia lo stessi.

Almeno in mouse, l'attività aumentante di osteocalcin aumenta la produzione dell'insulina dalla sensibilità dell'insulina e del pancreas. Una connessione fra il osteocalcin e la produzione dell'insulina egualmente è stata fatta in esseri umani ed i livelli in diminuzione sono stati riferiti nei pazienti del diabete di tipo 2. Il lavoro del Pollock ha indicato un collegamento fra le ossa deboli e la sensibilità dell'insulina. Inoltre, i livelli più bassi della vitamina K sono stati associati con un rischio aumentato di malattia cardiovascolare in adulti.

Poiché non potete corrente dare direttamente il osteocalcin, si è domandato se la vitamina K rendesse lo stesso vantaggio cardiovascolare. “Abbiamo bisogno della vitamina K di fare l'attivo di osteocalcin,„ Pollock ha detto. “Lo pensiamo insieme tutti i legami.„

Altri studi di vitamina K sono in corso nel Canada ed Europa. Il Pollock egualmente sta facendo due studi riferiti che esaminano l'impatto di salubrità più generale del completamento di vitamina K sui bambini e sugli adulti di tutti i pesi.

“Vogliamo conoscere chi trae giovamento la maggior parte dal completamento di vitamina K,„ Pollock abbiamo detto. I nuovi studi comprendono dare un'alta e dose più bassa della vitamina K ed il Pollock nota che i suoi studi preliminari hanno indicato un effetto di reazione al dosaggio.

Un altro vantaggio cardiovascolare potenziale potrebbe ottenere da attività aumentata la matrice GLA della proteina, che è trovata nel sangue e, come il osteocalcin, è dipendente di vitamina K. La matrice d'attivazione GLA è stata indicata per diminuire l'accumulazione dentro i vasi sanguigni, una componente importante del calcio di aterosclerosi classica, che può cominciare a accumularsi in età precoce. La matrice GLA egualmente ha un ruolo nell'organizzazione dell'osso.

Gli anni fa, un modello animale con la proteina tramortita è stato trovato per avere un'accumulazione letale di placca nei vasi sanguigni; ed i bassi livelli sono stati considerati un biomarcatore di alto rischio della malattia cardiovascolare. Altri già stanno esplorando il potenziale del completamento di vitamina K in pazienti di cui le arterie ostruite stanno urtando la funzione del loro cuore o reni.

La vitamina K funziona aumentando la carbossilazione - una reazione chimica dove un carbonio si aggiunge - sia del osteocalcin che della matrice GLA, che rende loro più attivo.

La vitamina K egualmente è stata indicata per migliorare la funzione conoscitiva nei modelli animali di Alzheimer in modo dal Pollock sta sviluppando un altro protocollo clinico relativo al pensiero ed alla memoria. La vitamina liposolubile è memorizzata in grasso e nel fegato ed è conosciuta per il suo ruolo importante in coagulo di sangue d'aiuto, specialmente per coloro che deve catturare un diluente di sangue.

Source:

Medical College of Georgia at Augusta University