Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I nefrologi scoprono il collegamento fra i formatori principianti del calcolo renale e la malattia renale cronica

I nefrologi della clinica di Mayo hanno scoperto una connessione fra i formatori principianti del calcolo renale e la malattia renale cronica. In un documento pubblicato oggi negli atti della clinica di Mayo, i ricercatori annunciano un declino persistente in rene che funziona seguendo il primo caso di una persona dei calcoli renali.

Un gruppo della clinica di Mayo piombo da William Haley, M.D. e la norma di Andrew, M.D., ha valutato un gruppo di 384 formatori di pietra tre mesi dopo che il loro primo evento di pietra per studiare l'effetto dei calcoli renali sulla loro funzione del rene. Confrontato al gruppo di controllo, i formatori del calcolo renale hanno mantenuto i livelli elevati del cystatin C dell'indicatore di sangue ed i livelli elevati della proteina dell'urina? di cui tutt'e due è connesso con l'elevato rischio della malattia renale cronica.

“Anche dopo registrare per ottenere altri fattori di rischio, compreso le chimiche dell'urina, l'ipertensione e l'obesità, ancora abbiamo trovato che quelli con un episodio del calcolo renale hanno avuti funzione anormale successiva del rene,„ diciamo il Dott. Rule. “Questo ci aiuta meglio a capire le implicazioni a lungo termine dei calcoli renali oltre tempo di recupero.„

I calcoli renali pregiudicano appena al disopra 7 per cento degli adulti e quel numero è stato sull'aumento. Comunque gli studi precedenti hanno identificato un rischio a lungo termine di malattia renale cronica in formatori del calcolo renale, la ricerca priore non ha valutato la funzione del rene subito dopo che il loro primo evento di pietra.

I piccoli, giacimenti minerari duri che caratterizzano i calcoli renali possono causare il dolore severo, la nausea e la difficoltà passanti l'urina. Un rischio aumentato di malattia renale cronica, tuttavia, potrebbe fare la circostanza una che ha un impatto più a lungo termine sulla salubrità di una persona.

“Questa ricerca indica che le implicazioni dei calcoli renali possono andare oltre il disagio che sono associate così spesso con,„ dice il Dott. Rule. “La prevenzione dei calcoli renali può essere utile per salubrità globale del rene di una persona.„

Source:

Mayo Clinic