Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il nuovo studio trova due ricevitori olfattivi nel tessuto polmonare umano

È stato pensato sempre che la sola funzione corporea dei ricevitori olfattivi fosse di odorare e potrebbe essere trovato soltanto dentro un radiatore anteriore. Ma ora un nuovo studio, pubblicato nelle frontiere in fisiologia, ha trovato due ricevitori olfattivi nel tessuto polmonare umano.

E quando i ricercatori dall'Ruhr-Università Bochum in Germania hanno attivato questi ricevitori, hanno trovato che hanno regolamentato il modo in cui le celle di muscolo liscio delle gallerie di ventilazione hanno contrattato.

La contrazione del muscolo liscio cambia la dimensione delle nostre gallerie di ventilazione, suggerente che questa ricerca possa aprire i nuovi viali per il trattamento dei disordini respiranti cronici -- quali asma, l'enfisema e la bronchite -- quello restringe ed ostruisce le gallerie di ventilazione.

Nessuno precedentemente aveva sospettato che i ricevitori olfattivi sarebbero presenti in gallerie di ventilazione dopo la cavità nasale. Ma lavorando con le celle di muscolo liscio umane isolate e sviluppate dalle parti sane di circondare del tessuto della galleria di ventilazione ha asportato i tumori, Benjamin Kalbe ed i suoi colleghi ha applicato tantissime molecole di odore e due guardati di loro attivano le celle di muscolo.

Poiché è affermato che gli odori attivano che i ricevitori, Kalbe ed il gruppo potevano sondare le biopsie del tessuto cerchi due ricevitori specifici - OR1D2 e OR2AG1, trovanti trovato entrambi che si trovano lungo i bronchi - i tubi che si diramano dalla trachea nei polmoni.

Kalbe e colleghe allora determinati come attivare i ricevitori con le molecole di odore ha pregiudicato le celle di muscolo liscio isolate. In primo luogo, hanno studiato le vie biochimiche avviate. Non c'erano sorprese qui; che cosa hanno veduto ha echeggiato che cosa accade in celle nasali dipercezione quando i ricevitori sono attivati ed i due ricevitori differenti sono sembrato agire ad un modo identico.

Poi, tuttavia, hanno fatto gli esperimenti chiave. La funzione primaria di una cella di muscolo liscio è di contrarrsi e rilassarsi. Tuttavia, è difficile da sapere esattamente questo trattamento sarà influenzato da una droga.

“Non abbiamo avuti previsioni quando abbiamo esaminato la contrattilità; „ dice Kalbe. “All'inizio dell'esperimento non abbiamo preveduto che i ricevitori olfattivi avessero effetti completamente differenti.„

Ma quello è che cosa è accaduto. OR1D2 d'attivazione ha stipulato alle celle di muscolo il contratto, mentre OR2AG1 d'attivazione con un composto chiamato butirrato amilico non ha fatto. Il butirrato amilico non era, sebbene, semplicemente inattivo.

È ben noto che l'istamina rende a vie respiratorie le celle di muscolo liscio contratto. Ma quando il butirrato amilico è stato dato prima di istamina, le celle di muscolo non hanno fatto niente.

Estrapolando alle gallerie di ventilazione intatte, questi risultati indicano che attivazione OR1D2 restringerebbe i bronchi, mentre OR2AG1 di stimolazione potrebbe contribuire ad impedire le gallerie di ventilazione la chiusura in risposta ai grilletti patologici.

Inoltre, l'attivazione OR1D2 ha indotto i prodotti chimici pro-infiammatori ad essere rilasciata dalle celle di muscolo, mentre OR2AG1 non ha fatto.

Kalbe sospetta che quello perché i ricevitori hanno differente i risultati finali disfacenti sulla contrazione del muscolo liscio saranno difficili. Ma è eccitato circa le applicazioni terapeutiche potenziali. Dice, “il migliore modo sarebbe di usare una sostanza come il butirrato amilico per supportare l'intervento terapeutico per i pazienti con le malattie comuni della galleria di ventilazione. Il butirrato amilico [...] ha potuto essere una sostanza di rilassamento.„

Per più ulteriormente esplorare il potenziale terapeutico di questi ricevitori, Kalbe dice che il suo gruppo pianificazione ottenere il tessuto dalla gente con le malattie croniche della galleria di ventilazione per confrontarle al tessuto sano, di osservare se i ricevitori cambiano in abbondanza o funzionano negli stati di malattia.

Un altro mistero è che cosa avvia normalmente l'attivazione di questi ricevitori - se rispondono solitamente alle molecole che arrivano in aria inalata o se l'organismo stesso fa le molecole di segnalazione che regolamentano il muscolo liscio tramite questi ricevitori.

Con noncuranza, fiutare fuori questa funzione inattesa di un ricevitore olfattivo può ispirare i nuovi sviluppi medici emozionanti.

Source:

Frontiers