Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La placenta incapsulata non può essere buona sorgente di ferro dietetico per le madri successive al parto, ritrovamenti di studio

Hey le nuove mamme, non posano che possono di spinaci appena ancora.

Un gruppo di ricerca piombo dagli antropologi medici di UNLV ha trovato che mangiando la placenta umana incapsulata, come un placentophagy conosciuto pratica, non può essere come buon una sorgente di ferro dietetico per le madri successive al parto come i fautori suggeriscono.

Allo lo studio pilota controllato a placebo dell'innovazione, il primo del suo genere sulla pratica sempre più popolare, è stato pubblicato il 3 novembre online nel giornale dell'ostetricia & della salubrità delle donne.

“Lo studio corrente suggerisce che il completamento incapsulato della placenta nè migliori significativamente, nè alteri, stato materno successivo al parto del ferro per le donne che consumano l'indennità giornaliera raccomandata di ferro dietetico durante la gravidanza/lattazione, confrontata ad un placebo del manzo,„ gli autori celebri.

I risultati sono per quanto le domande del ferro siano importanti particolarmente alte durante la gravidanza e la carenza di ferro durante la gravidanza e subito dopo della consegna è un problema comune per le madri. I medici consigliano spesso le donne di catturare i supplementi del ferro per impedire o invertire la ferro-carenza durante la gravidanza e subito dopo del dare alla luce. Avvocati spesso di punto placentophagy al contenuto di linea principale dell'organo come vantaggio primario.

Laura Gryder, un ex dottorando in medicina dell'antropologia di UNLV e autore principale del documento, ha spiegato i risultati del gruppo è particolarmente importante per le donne che sono sia successivo al parto carente del ferro che di cui la sola sorgente di ferro dietetico supplementare è placenta incapsulata. Da precedente altre sorgenti, queste donne sono probabili non ottenendo la spinta che supplementare debbano aiutare i livelli del ferro a rimbalzare ai livelli normali.

Placentophagy è una tendenza relativa sempre più popolare in paesi industrializzati in tutto Europa, in Australia e negli Stati Uniti. I fautori dell'avvenimento comune di pratica spesso dei placentophagy di riferimento fra quasi tutti i mammiferi in natura ed essi suggeriscono che offra a numerosi vantaggi alle madri umane anche, compreso energia aumentata, l'umore migliore e più ripristino successivo al parto rapido.

Sebbene i numeri precisi non siano attualmente disponibili, l'antropologo medico di UNLV ed i preventivi senior di Daniel Benyshek del co-author là sono probabili decine di migliaia di donne negli Stati Uniti da solo chi placentophagy materno di pratica ogni anno. E mentre la pratica in primo luogo è stata notata nelle impostazioni della nascita domestica, sta spargendosi alle nascite dell'ospedale.

“Placentophagy umano sembra essere una pratica sempre più popolare negli Stati Uniti ed all'estero, ma quasi nessuno studio clinico è stato intrapreso per valutare le sui indennità-malattia o rischi possibili. Mentre ci possono effettivamente essere altri vantaggi per le donne che mangiano la loro placenta dopo la nascita, la pratica comune di consumo della placenta nel modulo della capsula nelle settimane primissime dopo che la consegna non sembra migliorare significativamente i livelli del ferro per le nuove madri,„ Benyshek ha detto.

Ventitre donne hanno terminato lo studio di tre settimane. Dieci donne hanno richiesto a capsule della placenta tre tempi un il giorno per i primi quattro giorni, hanno seguito da due volte un giorno per gli otto giorni prossimi e una volta al giorno per i nove giorni prossimi successivi al parto. Tredici delle donne hanno seguito lo stesso programma, ma sono stati dati una pillola del placebo che contiene il manzo disidratato. Le analisi del sangue sono state catturate appena prima e presto dopo il parto e successivo al parto a approssimativamente una e tre settimane. Le prove non hanno rivelato differenze significative nello stato del ferro delle donne nei due gruppi durante il periodo successivo al parto di tre settimane.

Lo studio corrente fa parte di più grande progetto di ricerca che valuta gli effetti del cibo della placenta su una miriade di misure successive al parto, compreso l'umore, la fatica ed i livelli di ormone materni, confrontati ad un placebo. I risultati da quello più grande studio ancora stanno analizzandi, secondo i giovani di Sharon, una delle guide di studio ed i co-author.

Source:

University of Nevada, Las Vegas (UNLV)