Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La formazione ha maggior influenza sullo sviluppo della miopia che l'abilità conoscitiva, ritrovamenti di studio

I fattori ambientali quali formazione ed attività di svago hanno una maggior influenza sullo sviluppo di miopia o della miopia che la capacità di pensare logicamente e risolvere i problemi. La miopia e la cosiddetta “intelligenza fluida„ di una persona sono soltanto indirettamente certamente relative, ma con la durata di formazione. Ciò è la conclusione dei ricercatori al centro medico di Mainz in questione la miopia nello studio “e la prestazione conoscitiva: I risultati dalla salubrità di Gutenberg studiano.„ I risultati dello studio sono comparso nell'emissione di ottobre dell'oftalmologia investigativa del giornale dello specialista & della scienza visiva.

La miopia, anche conosciuta come miopia o miopia, è il disordine più comune che pregiudica la vista e la circostanza è in aumento. La miopia severa è una delle cause principali della visione alterata. Inoltre, è associata molto attentamente con un rischio aumentato di complicazioni secondarie quali distacco della retina, degenerazione maculare senile, le cataratte premature ed il glaucoma. Poiché la miopia può essere trattata facilmente nelle fasi iniziali, sebbene non possa essere completamente essiccata, la visione delle cause della malattia è di fondamentale importanza.

“Sappiamo dagli studi più iniziali che un di più alto livello di formazione va frequentemente di pari passo con lo sviluppo di miopia,„ abbiamo detto il professor Norbert Pfeiffer, Direttore del dipartimento dell'oftalmologia al centro medico dell'università Mainz (JGU) di Johann Gutenberg. Insieme al professor Alireza Mirshahi, Direttore della clinica di occhio di Bonn Dardenne ed il professor Josef Unterrainer, che dirige il dipartimento della psicologia medica e della sociologia medica all'università di Friburgo, Pfeiffer era incaricato la miopia dello studio “e la prestazione conoscitiva: I risultati dalla salubrità di Gutenberg studiano,„ che era l'argomento di pubblicazione recente. La questione centrale che è considerata è se la gente miope sia non solo più istruita ma anche più intelligente.

Sulla base dei loro risultati, il cavo del gruppo di ricerca da Pfeiffer, Mirshahi e Unterrainer sono giunto alle seguenti conclusioni: Considerata in isolamento, l'abilità e, così, l'intelligenza conoscitive svolge apparentemente un ruolo significativo nello sviluppo di miopia. Ma quando i ricercatori hanno considerato il potenziale già identificato che influenza i fattori, hanno scoperto che il numero degli anni sopra cui una formazione ricevuta determinata ha esibito una relazione più diretta e più vicina con miopia che l'abilità conoscitiva. Ciò significa che è soltanto con le istruzioni che l'abilità conoscitiva è collegata alla miopia. Cioè il livello di istruzione piuttosto che l'intelligenza è più decisivo per lo sviluppo di miopia. Nel caso di due genti ugualmente intelligenti, è così il più probabilmente la persona che ha assistito al banco per più lungamente ed ha i migliori titoli di studio che si trasformeranno nella visione più difettosa di esperienza e miope.

Per il loro studio, il gruppo di ricerca ha analizzato i dati raccolti nell'ambito degli studi di salubrità di Gutenberg intrapresi dal centro medico di Mainz. Ciò è uno di più grandi studi basati sulla popolazione della ricerca nel mondo. Il sotto-gruppo ha consistito di circa 4.000 oggetti invecchiati 40 - 79 anni. I ricercatori hanno usato il pilone della prova (TOL) di Londra per misurare il funzionamento conoscitivo. La prova minuta 20 valuta l'abilità conoscitiva mentalmente organizzando in anticipo e soluzione dei problemi. Per diagnosticare la miopia, i ricercatori hanno esaminato la potenza rifrangente degli occhi degli oggetti, così determinando quanto i loro occhi hanno dovuto regolare per produrre un'immagine marcata. La miopia è caratterizzata dai valori negativi della diottria. Nello studio, la miopia è stata diagnosticata quando il valore identificato della diottria era inferiore o uguale a 0,5.

Il punteggio medio raggiunto dagli oggetti con la miopia nella prova di TOL era 14. D'altra parte, il punteggio medio del gruppo di confronto, consistente degli oggetti non miopi, era soltanto 12,9. I ricercatori egualmente hanno scoperto che il punteggio di TOL è aumentato con la severità della miopia. Quindi i partecipanti molto miopi con la miopia di più maggior di 6 diottrie hanno raggiunto un punteggio medio di 14,6. Ma questa correlazione evidente fra miopia ed i migliori risultati nella prova di progettazione è scomparso quando i ricercatori egualmente hanno considerato l'influenza del numero degli anni di formazione.

“Il nostro studio corrente indica ancora la pertinenza di formazione quando si tratta dello sviluppo della miopia,„ il professor conclusivo Norbert Pfeiffer. “Intendiamo in futuro esaminare più dettagliatamente gli effetti che il lavoro vicino che comprende uno schermo di computer o l'uso degli smartphones ha su vista.„

Source:

Johannes Gutenberg Universitaet Mainz