Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'esposizione Prenatale e le temperature elevate del fumo della sigaretta collegate hanno aumentato il rischio di SIDS

I Ricercatori sono un punto più vicino a capire perché l'esposizione del fumo della sigaretta durante la gravidanza può aumentare il rischio di morte in culla (SIDS). SIDS è il non spiegato, morte improvvisa di più giovane di un anno del bambino. Un nuovo studio trova quell'esposizione prenatale del fumo della sigaretta nelle risposte respiranti influenzate ratti e nella funzione immune della loro prole. La risposta immunitaria Respirante ed è peggiorata dall'alta temperatura ambientale. Il documento è pubblicato nel Giornale Americano della Fisiologia Regolatrice, Integrante e Comparativa della Fisiologia -.

Gli studi Precedenti hanno indicato che i bambini nati dalle madri che fumano durante la gravidanza sono più probabili sviluppare l'infezione. Gli Studi egualmente suggeriscono che l'esposizione del fumo della sigaretta possa sopprimere la funzione immune in un infante, che aumenta il rischio di SIDS. I Ricercatori dall'Università di Calgary nel Canada hanno studiato i cuccioli del ratto che sono stati esposti al fumo della sigaretta nell'utero e li hanno confrontati ad un gruppo di controllo. Entrambi I gruppi sono stati esposti ai batteri infezione-causanti, alle alte temperature ambienti (per simulare sollecitazione termica) ed agli ambienti dell'basso ossigeno.

“Tutte Le interazioni possibili fra i quattro fattori poi sono state studiate,„ i ricercatori hanno scritto. Il gruppo dell'fumo-esposizione è stato trovato per avere:
• più episodi delle apnee (interruzione temporanea di respirazione),
• più alta tariffa di produzione di citochine durante la sfida di infezione. Le Citochine sono piccole particelle della proteina che fungono da messaggeri dal sistema immunitario.
• frequenza cardiaca più veloce alle temperature più calde in ratti con l'infezione batterica e più proteine di infiammazione-segnalazione.

I ricercatori hanno spiegato quello oltre ai risultati negativi nel gruppo dell'fumo-esposizione, “alta temperatura corporea e l'infezione ha soppresso la risposta di frequenza cardiaca veduta normalmente durante l'ambiente basso dell'ossigeno.„

“Così, mentre la maggior parte dei fattori di rischio ambientali aumentano il carico sul sistema cardiorespiratorio nella vita in anticipo, l'ipertemia e l'infezione smussa [la risposta normale di frequenza cardiaca] ad ipossia e gestazionale [fumo della sigaretta] destabilizza indipendente la respirazione aumentando le apnee,„ i ricercatori ha scritto. Suggeriscono che le risposte umane possano essere simili a quelle dei ratti e possono svolgere un ruolo in come ci occupiamo dei nostri bambini. “Le Nostre osservazioni sottolineano l'importanza di minimizzazione dei fattori di rischio per instabilità cardiorespiratoria in infanti compreso l'ambiente sicuro di sonno, l'evitare l'alti microenvironment e temperatura corporea e [l'esposizione materna del fumo della sigaretta].„

Sorgente: Società Fisiologica Americana (APS)