Il nuovo libro caratterizza la ricerca che sfrutta la tecnologia di era spaziale per i vantaggi medici

Le università funzionalità di ricerca di Nottingham e di Leicester in nuovo libro descritto come riferimento essenziale per i chirurghi, il personale del teatro ed altro impostano il personale medico

La ricerca dalle università di Leicester e di Nottingham che sfrutta la tecnologia di era spaziale per i vantaggi medici è descritta in una nuova pubblicazione.

Descritto come riferimento essenziale per i chirurghi, il personale del teatro ed altro impostano il personale medico, il libro, co-modificato da Leicester e gli scienziati di Nottingham, comprende una serie di capitoli che evidenziano la ricerca che ha luogo all'interno delle università.

Il libro, gamme camere per la rappresentazione Interventional ed Intraoperative, segue ad un da un laboratorio fondato STFC tenuto a Leicester nel febbraio 2015.

Le gamme camere sono tradizionalmente grandi unità che sono situate nei dipartimenti nucleari della medicina, ma gli avanzamenti recenti nella progettazione del rivelatore ha permesso alla produzione delle gamme camere compatte che permettono la rappresentazione nucleare al lato del letto paziente e nella sala operatoria.

Ciò è il primo libro per riguardare questa nuova area della rappresentazione e fornisce una comprensione unica nell'uso sperimentale e clinico di piccole gamme camere di campo visivo in ospedali.

Il libro esplora gli avanzamenti nella progettazione e nel funzionamento delle gamme camere compatte ed effettua un esame accurato dei sistemi correnti di SFOV, prima dell'esplorazione delle applicazioni cliniche della tecnologia. È un riferimento essenziale per i chirurghi, il personale della sala operatoria, gli scienziati clinici (fisici medici), i tecnologi, i medici nucleari ed i radiologi di cui i pazienti potrebbero trarre giovamento da questa tecnologia.

Il professor John Lees, dell'unità di Bioimaging nel centro della ricerca spaziale dell'università co-ha modificato il libro con Alan C Perkins dell'università di Nottingham.

Il professor Lees ha detto:

In un nuovo e campo di ricerca in evoluzione rapida le nostre offerte del libro altri ricercatori e clinici un buon punto di ingresso a questo campo emozionante e scoprono le tecnologie novelle che cambieranno la fronte di taglio della rappresentazione e dei sistemi diagnostici del cancro.

Il professor Perkins ha aggiunto:

La mia partecipazione a questo lavoro è stata con una collaborazione fruttuosa con prof. Lees all'università di Leicester. Lavorando insieme abbiamo sviluppato la tecnologia novella ed abbiamo presentato una gamma camera ibrida di piccolo campo visivo alle possibilità nuove emozionanti d'offerta dell'arena clinica per i pazienti. Questo libro fornisce un conto apprezzato sia della nostra propria esperienza che di quella di altri pionieri che lavorano la simile tecnologia. Ciò sarà un testo apprezzato per il personale nucleare della medicina ed i gruppi chirurgici interessati a usando questa tecnologia.