Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli scienziati di NUS trovano il nuovo meccanismo per inibire la metastasi del cancro al seno

Un gruppo dei ricercatori dall'istituto di scienza del Cancro di Singapore (CSI Singapore) all'università nazionale di Singapore (NUS) ha trovato che gestire i livelli della proteina TIP60, che è un soppressore del tumore, potrebbe potenzialmente impedire la diffusione delle celle di cancro al seno.

Specificamente, il gruppo di ricerca che piombo dall'assistente universitario Sudhakar Jha da CSI Singapore ha scoperto che TIP60 interagisce con altre due proteine chiamate DNMT1 e SNAIL2, per inibire la diffusione delle cellule tumorali. Ciò è il primo studio che riferisce la funzione novella di TIP60 nella regolamentazione dell'asse DMNT1-SNAIL2 e metastasi successivamente d'inibizione, che è la diffusione delle cellule tumorali ad altre parti del corpo.

“In questo studio, abbiamo trovato che l'assenza di TIP60 solleva i livelli di DNMT1, con conseguente attivazione della funzione SNAIL-2. Quando questo programma molecolare è acceso, le celle epiteliali - che proteggono o uniscono gli organi - accedono alle proprietà migratori e dilaganti. Ciò piombo alla diffusione delle cellule tumorali. La comprensione del questo meccanismo tiene il tasto importante a sopprimere la migrazione delle cellule tumorali,„ ha spiegato il sig. Zhang Yanzhou, uno studente di PhD di anno di finale dal programma laureato di CSI Singapore nella biologia del Cancro e primo autore dello studio.

Ciò è una scoperta importante per i pazienti di cancro al seno con la sopravvivenza globale difficile (OS) e le prognosi sane (DFS) di sopravvivenza, come precedentemente è stato trovato che i livelli TIP60 in questi pazienti sono bassi, così diminuire la loro difesa contro la metastasi della cellula tumorale.

La scoperta del gruppo può avere implicazioni importanti per altri cancri come i pazienti con il colon ed i cancri cervicali egualmente sono stati trovati per avere livelli irregolari TIP60. Quindi, la direzione di questo studio può porte aperte al trattamento potenziale dei tipi differenti di cancri in futuro.

“Questo studio fornisce la prova importante che i livelli TIP60 potrebbero possibilmente servire da indicatore prognostico della progressione del cancro al seno e la stabilizzazione di TIP60 potrebbe essere una strategia di promessa per trattare i cancri. Corrente stiamo sviluppando gli inibitori che possono aumentare i livelli TIP60 ed a loro volta, impediamo la diffusione di cancro. Muovendoci in avanti, egualmente stiamo esaminando collaboranti con gli scienziati del clinico dal sistema nazionale di salubrità dell'università per iniziare i test clinici facendo uso degli inibitori DNMT1 per curare i pazienti del cancro al seno e fare diminuire metastasi dalle celle di ottimizzazione che hanno livelli più bassi di TIP60 poichè queste celle sono più probabili essere dilaganti,„ ha detto prof. Jha di Asst.

Source:

National University of Singapore