Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori di VIB sviluppano il nuovo strumento per diagnosticare la febbre Mediterranea familiare

I ricercatori a VIB ed all'università di Gand hanno sviluppato uno strumento per diagnosticare la febbre Mediterranea familiare (FMF). Particolarmente comune fra le popolazioni Mediterranee, questa malattia genetica è caratterizzata da infiammazione, da febbre e da dolore severo. A causa della sua diagnosi complessa, i pazienti rimangono spesso per molti anni non trattati, che possono finalmente piombo ad insufficienza renale. In collaborazione con l'ospedale universitario di Gand e l'ospedale universitario di Anversa, VIB e l'università di Gand ora pianificazione i test clinici più ulteriormente per convalidare il immunodiagnosis di FMF. Lo studio è pubblicato nel giornale scientifico principale PNAS.

Nel bacino Mediterraneo, compreso Medio Oriente ed il Caucaso, FMF ha una prevalenza fra 1 e 2 per 1.000 abitanti. FMF è diagnosticato solitamente durante l'infanzia, dopo di che un trattamento quotidiano e per tutta la vita è necessario. Tuttavia, la diagnosi accurata è complicata da una serie di fattori: altre malattie autoinflammatory mostrano i simili sintomi, il quadro clinico è spesso incompleto in bambini piccoli, i segni atipici possono accadere e una storia della famiglia indicativa a volte sta mancando di. La diagnosi sbagliata o recente spesso anche piombo ad ambulatorio e, infine, ad insufficienza renale inutili.

Interesse mondiale
Il laboratorio del professor Mohamed Lamkanfi (università diVIB-Gand) ha sviluppato un'alternativa per l'odierna diagnosi insufficiente, segregante efficientemente i pazienti di FMF dalla gente che soffre da altre malattie autoinflammatory e persone in buona salute. Lo strumento individua i cambiamenti nella reazione immune al pyrin, una proteina dell'organismo che è subita una mutazione solitamente in FMF. A seguito di riuscite prove sui mouse, lo strumento è stato convalidato in 13 pazienti in collaborazione con i medici dal Belgio e dall'Italia.

Prof. Mohamed Lamkanfi (università diVIB-Gand): “Come punti seguenti, stiamo installando i test clinici nel Belgio per cui attivamente stiamo cercando i volontari - sia pazienti che la gente di FMF che soffre dai disordini infiammatori relativi. Queste prove sono costituite un fondo per da, tra altri partiti, consiglio della ricerca europeo e FWO (fondamenta di ricerca - Fiandre). Inoltre, i laboratori dai Paesi Bassi e dall'Italia già hanno espresso l'interesse. Egualmente stiamo esplorando le collaborazioni possibili con i partner industriali per mettere a disposizione il nostro metodo come kit diagnostico.„

Richiesta di brevetto
Il nuovo strumento ha potuto essere buone notizie per le migliaia di gente con uno sfondo Mediterraneo. Tuttavia, in rari casi, FMF egualmente pregiudica l'altra gente. Prof. Lamkanfi ed il suo gruppo ha espresso l'ambizione per iniziare appena possibile i test clinici. Nel frattempo, una richiesta di brevetto per l'invenzione è stata presentata.

Source:

VIB - Flanders Interuniversity Institute for Biotechnology