Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

biopsie percutanee Immagine-guida del ago di stampa dopo che il NST identifica i pazienti di cancro al seno che raggiungono la PCR

In uno studio pilota condotto al centro del Cancro di Anderson di MD dell'università del Texas, le biopsie immagine-guida identificate selezionano i pazienti di cancro al seno che hanno raggiunto la risposta completa patologica (pCR) dopo la chemioterapia e/o la terapia mirata a, terapia sistematica neoadjuvant (NST). Se i risultati sono ripiegati negli studi futuri, questa ricerca sarebbe la prima indicazione che come il campo avanza verso più selettivo, il trattamento personale, chirurgia può complessivamente eliminarsi per un grande gruppo di pazienti.

Henry M. Kuerer, M.D., Ph.D., professore, l'oncologia chirurgica del petto, MD Anderson ed il ricercatore principale dello studio ha presentato l'estratto diRottura in una sessione del manifesto al simposio 2016 del cancro al seno di San Antonio.

Universalmente, la quantità negativa tripla ed i cancri al seno positivi HER2 rappresentano circa 370.000 donne diagnosticate annualmente, dice Kuerer. Con gli avanzamenti recenti nella terapia sistematica neoadjuvant per entrambi i sottoinsiemi di cancro, le tariffe di PCR trovate ai tempi di chirurgia in questi pazienti possono essere alte quanto 60 per cento. Questo tasso alto di PCR solleva naturalmente il problema di se l'ambulatorio è richiesto per tutti i pazienti, specialmente coloro che riceverà la radiazione ausiliaria.

“Crediamo che l'ambulatorio possa potenzialmente essere ridondante - almeno per questi due sottotipi di cancro al seno - a causa di così alta probabilità per nessuna prova della malattia ai tempi dell'esame patologico,„ dice Kuerer. “Se non c'è cancro lasciato dopo che il paziente ha ricevuto la chemioterapia ed il paziente sta andando ricevere la radioterapia locale, è l'ambulatorio realmente stato necessario?„

La sfida è stata che i metodi standard della rappresentazione del petto non possono predire esattamente la malattia residua dopo il NST.

“Tuttavia, facendo lo stessi immagine-guida, le biopsie percutanee del ago di stampa dopo che il NST che facciamo a periodo della diagnosi, la nostra ricerca preliminare ci rivela possono potere predire esattamente quali donne avranno cancro o non,„ dice Kuerer.

Lo studio futuro del unico centro ha iscritto 34 donne con la fase iniziale (fasi I, II, III) quantità negativa (23 pazienti) o HER-2 cancro al seno tripla del positivo (11 paziente). Secondo pratica normale, tutti i pazienti hanno ricevuto il NST. Prima della chirurgia di standard-de-cura, tutti i partecipanti hanno acconsentito a subire la biopsia fine immagine-guida di aspirazione (FNA) del ago di stampa e un ultrasuono e/o una mammografia hanno guidato la biopsia a vuoto di memoria (VACB). Lo studio misurato per accuratezza, la tariffa del falso negativo ed il valore predittivo negativo sono stati calcolati per FNA da solo, VACB da solo e FNA e VACB in associazione. La PCR del petto è stata definita come nessuna malattia residua ai tempi di chirurgia.

La dimensione di tumore iniziale mediana era di 3 centimetri e 47,1 per cento dei pazienti hanno avuti metastasi nodale ai tempi della diagnosi. Dopo il NST, la dimensione di tumore residua mediana era di 0,9 cm, con 94,1 per cento dei pazienti che non hanno anomalia evidente.

I ricercatori hanno trovato quello dopo il NST, VACB combinato con FNA hanno avuti 100 per cento di accuratezza, 0 per cento FNR e 100 per cento di valore predittivo per la determinazione della malattia residua. Classifichi gli eventi avversi associati 1 biopsia, compreso spurgo, ematoma e battendo, si è presentato in sei pazienti (17,6 per cento).

“Con questa conoscenza, c'è un obbligo di provare se nessuna chirurgia, o “terapia di conservazione dell'ultimo petto, “è sicuro,„ dice Kuerer.

L'accuratezza dei risultati preliminari piombo il comitato d'esame istituzionale di Anderson di MD approvare un test clinico di fase II, che presto sarà di aprirsi al MD Anderson e poi attraverso la rete del Cancro di Anderson di MD. Lo studio iscriverà le donne con le fasi I ed II HER2-positive e triplicherà il cancro al seno negativo. Partecipanti che raggiungono PCR immagine-guida e biopsia-provata dopo che il NST subirà la radiazione del intero-petto, senza chirurgia. La prova sarà le prime biopsie immagine-guida usando in questa regolazione e non comprenderà la chirurgia.

“C'è un'urgenza da provare se l'ambulatorio è necessario. Nelle conversazioni con i miei pazienti, molte preoccupazioni precise circa il overtreatment. Vogliono la cura più personale con come trattamento minimo come possibile,„ dice Kuerer. “Se questi risultati risultano essere veri, sarebbe approfondito per i pazienti - sia fisicamente che psicologicamente.„

Source:

University of Texas M. D. Anderson Cancer Center