Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il vaccino Sperimentale di Ebola offre l'alta protezione contro il virus micidiale, rivela la prova principale

Un vaccino sperimentale di Ebola era altamente protettivo contro il virus micidiale in una prova importante in Guinea, secondo i risultati pubblicati oggi in The Lancet. Il vaccino è il primo per impedire l'infezione uno degli agenti patogeni conosciuti più letali ed i risultati aggiungono il peso ai risultati di prova iniziali pubblicati l'anno scorso.

Il vaccino, chiamato rVSV-ZEBOV, è stato studiato in una prova che comprende 11 841 persone in Guinea durante il 2015. Fra 5837 persone che hanno ricevuto il vaccino, nessun caso di Ebola è stato registrato i 10 giorni o più dopo la vaccinazione. In confronto, c'erano 23 casi i 10 giorni o più dopo che la vaccinazione fra coloro che non ha ricevuto il vaccino.

La prova piombo dal WHO, insieme al Ministero Della Sanità della Guinea, Medecins Sans Frontieres e l'Istituto della Salute pubblica Norvegese, in collaborazione con altri partner internazionali.

“Mentre questi risultati coercitivi vengono troppo tardi per coloro che ha perso le loro vite durante l'epidemia del Ebola dell'Africa Occidentale, indicano che quando lo scoppio seguente di Ebola colpisce, non saremo defenceless,„ hanno detto il Dott. Marie-Paule Kieny, WHO sono Direttore generale aggiunto per i Sistemi e l'Innovazione di Salubrità e l'autore principale dello studio.

Il produttore, Merck, lo Sharpe & il Dohme del vaccino, questo anno hanno ricevuto la Designazione di Terapia dell'Innovazione dagli Stati Uniti Food and Drug Administration e stato PRINCIPALE dall'Agenzia Europea per i Medicinali, permettendo all'esame regolatore più veloce del vaccino una volta che è presentato.

Da Quando il Virus di Ebola in primo luogo è stato identificato nel 1976, gli scoppi sporadici sono stati riferiti in Africa. Ma lo scoppio Dell'Africa Occidentale di 2013-2016 Ebola, che ha provocato più di 11 300 morti, ha evidenziato l'esigenza di un vaccino.

La prova ha avuto luogo nella regione costiera di Basse-Guinée, la regione della Guinea ancora che sperimenta i nuovi casi di Ebola quando la prova ha cominciato nel 2015. La prova ha usato una progettazione innovatrice, un cosiddetto approccio “di vaccinazione di emergenza„ - lo stesso metodo impiegato per sradicare il piccolo esantema.

Quando una nuova cassa di Ebola è stata diagnosticata, il gruppo di ricerca ha rintracciato tutta la gente che può essere in contatto con quel caso nelle 3 settimane precedenti, quali la gente che ha vissuto nella stessa famiglia, è stata visualizzata dal paziente, o era a stretto contatto con il paziente, i loro vestiti o la tela come pure determinati “contatti dei contatti„. Complessivamente 117 cluster (o “anelli„) sono stati identificati, ciascuno composto di una media di 80 persone.

Inizialmente, gli anelli sono stati ripartiti con scelta casuale per ricevere immediatamente il vaccino o o dopo che una mora di tre settimane e soltanto gli adulti in 18 anni sono stati offerti il vaccino. Dopo Che i risultati provvisori sono stati pubblicati che mostrano l'efficacia del vaccino, tutti gli anelli sono stati offerti immediatamente il vaccino e la prova egualmente è stata aperta ai più vecchi di 6 anni dei bambini.

Oltre a mostrare l'alta efficacia fra quelle vaccinate, la prova egualmente indica che la gente unvaccinated negli anelli era indirettamente protetta dal Virus di Ebola con l'approccio di vaccinazione di emergenza (cosiddetta “immunità del gregge„). Tuttavia, gli autori notano che la prova non è stata destinata per misurare questo effetto, in modo dalla più ricerca sarà necessaria.

“Ebola ha lasciato un'eredità devastante nel nostro paese. Siamo fieri che abbiamo potuti contribuire a sviluppare un vaccino che impedirà altre nazioni resistere a che cosa abbiamo resistito,„ ha detto il Dott. KeÏta Sakoba, Coordinatore della Risposta di Ebola e Direttore dell'Agenzia Nazionale per Protezione di Salubrità in Guinea.

Per valutare la sicurezza, la gente che ha ricevuto il vaccino è stata osservata più successivamente per 30 minuti dopo la vaccinazione e durante le visite domestiche ripetute fino a 12 settimane. Sintomi delicati Approssimativamente a metà riferiti presto dopo la vaccinazione, compreso l'emicrania, la fatica ed il dolore di muscolo ma recuperato entro i giorni senza effetti a lungo termine. Due eventi avversi seri sono stati giudicati per essere collegati con la vaccinazione (una reazione febbrile ed un'anafilassi) e si è stato giudicato possibilmente per essere riferito (malattia del tipo di influenza). Tutti E tre le recuperati senza qualsiasi effetti a lungo termine.

Non era possibile raccogliere i campioni biologici dalla gente che ha ricevuto il vaccino per analizzare la loro risposta immunitaria. Altri studi stanno esaminando la risposta immunitaria al vaccino compreso uno condotto parallelamente alla prova dell'anello fra i lavoratori di Ebola di linea di battaglia in Guinea.

“Questa sia prova storica che innovatrice è stata resa a grazie possibili a collaborazione internazionale esemplare e coordinamento, il contributo di molti esperti mondiali e forte partecipazione locale,„ ha detto il Dott. John-Arne Røttingen, Direttore dello specialista all'Istituto della Salute pubblica Norvegese ed al presidente del gruppo di direzione di studio.

a Gennaio, GAVI, Alliance Vaccino ha fornito US$5 milione a Merck verso l'acquisizione futura del vaccino una volta che è approvato, prequalified e raccomandato dal WHO. Come componente di questo accordo, Merck ha commesso per assicurarsi che 300 000 dosi del vaccino fossero disponibili in caso d'urgenza nel frattempo e per presentare il vaccino per il licensure da ora alla fine del 2017. Merck egualmente ha presentato il vaccino al WHO è Uso di Emergenza e procedura di Elenco di Valutazione, un meccanismo con cui vaccini, medicine e sistemi diagnostici sperimentali può essere messo a disposizione per uso prima del licensure convenzionale.

Gli studi Supplementari sono in corso fornire più dati sulla sicurezza del vaccino in bambini ed in altre popolazioni vulnerabili quale la gente il HIV. Nel caso delle fiammate di Ebola prima di approvazione, l'accesso al vaccino sta mettendo a disposizione con una procedura chiamata “uso pietoso„ che permette all'uso del vaccino dopo consenso informato. Merck ed il WHO è partner stanno funzionando per compilare i dati per supportare le applicazioni di licenza.

Lo sviluppo rapido di rVSV-EBOV contribuito allo sviluppo del WHO è Cianografia di R & S, una strategia globale ad abbreviato lo sviluppo di efficaci prove, vaccini e medicine durante le epidemie.

Sorgente: L'Organizzazione mondiale della sanità