La povertà di Infanzia può causare il danno psicologico nell'età adulta

Un grande ed organismo crescente della ricerca indica che i capretti poveri si sviluppano fino a hanno una miriade di problemi fisici come adulti.

Ora aggiunga la salubrità psicologica difficile alla lista, un ricercatore di Cornell University dice.

I nuovi studi ampi, intrapresi dai seguenti partecipanti sugli anni 15, sono i primi per indicare che la povertà di infanzia può causare il danno psicologico significativo nell'età adulta.

I bambini Impoveriti nello studio hanno avuti il comportamento più antisociale come aggressione ed oppressione e sensibilità aumentata dell'essere indifeso, che scherza dagli antecedenti con reddito medio, ha detto. I capretti Poveri egualmente hanno lo sforzo fisiologico più cronico e più deficit nella memoria spaziale a breve termine.

“Che Cosa questi il mezzo è, se voi è povero nato, siete su una traiettoria per avere più di questi generi di problemi psicologici,„ ha detto Gary Evans, l'autore dello studio ed il professor di ambientale e di psicologia dell'età evolutiva a Cornell.

Perché?

In una parola, solleciti.

“Con povertà, siete esposto ai lotti dello sforzo. Tutti hanno sforzo, ma le famiglie a basso reddito, bambini a basso reddito, hanno molto più di,„ Evans ha detto. “Ed i genitori sono egualmente nell'ambito di molto sforzo. Così per i capretti, c'è un'esposizione cumulativa di rischio.„

Evans, uno psicologo infantile che si specializza negli effetti dello sforzo sui bambini, è l'autore “di povertà di Infanzia e di benessere psicologico adulto,„ pubblicato il mese scorso negli Atti del Cittadino Accademico delle Scienze.

I risultati sono importanti perché i capretti che crescono nella povertà sono probabili restare impoveriti come adulti. Per esempio, c'è una probabilità di 40 per cento che il reddito di un figlio sarà lo stesso del reddito di suo padre.

“La Gente cammina intorno con questa idea in loro testa che se lavorate duro, il gioco secondo le norme, voi può stare davanti,„ Evans ha detto. “E quello sono appena un mito. Non è appena vero.„

Nel suo studio, Evans ha tenuto la carreggiata 341 partecipante sugli anni 15 e li ha esaminati alle età 9, 13, 17 e 24.

La memoria spaziale A Breve Termine è stata provata chiedendo ai partecipanti adulti di studio di ripetere le sequenze sempre più complesse degli indicatori luminosi ed i suoni stampando quattro hanno colorato i cuscinetti nell'ordine corretto - simili alla cacciagione “di Simon„. Gli adulti che sono cresciuto nella povertà hanno avuti una capacità diminuita di richiamare le sequenze, confrontate a coloro che non ha fatto. “Questo è un risultato importante perché la capacità di conservare le informazioni nella memoria a breve termine è fondamentale ad una miriade di abilità conoscitive di base, compreso il linguaggio ed il risultato,„ lo studio ha detto.

Sebbene i partecipanti siano valutati su questa misura soltanto quando erano adulti, questa prova ha avuta la più forte associazione con povertà di infanzia delle quattro misure.

L'Essere Indifeso è stato valutato chiedendo ai partecipanti di risolvere un puzzle impossibile. Gli Adulti che crescono nella povertà hanno smesso più rapidamente 8 per cento di coloro che non era povero come capretti. La ricerca Precedente ha indicato che l'esposizione cronica ai fattori di sforzo incontrollabili - quali agitazione e l'alloggio insalubre della famiglia - tende ad indurre l'essere indifeso.

La Salute mentale è stata misurata con un pozzo convalidato, indice analitico standardizzato della salute mentale con le istruzione compreso “discuto molto„ e “sono troppo impaziente.„ Gli Adulti che sono cresciuto nella povertà erano più probabili essere d'accordo con quelle domande che gli adulti da uno sfondo con reddito medio.

Lo sforzo fisiologico Cronico è stato provato misurando la pressione sanguigna dei partecipanti, gli ormoni di sforzo e l'indice di massa corporea. Gli Adulti che sono cresciuto nella povertà hanno avuti un di più alto livello dello sforzo fisico cronico in tutto l'infanzia e nell'età adulta.

Lo studio ha due implicazioni, Evans ha detto.

In Primo Luogo, l'intervento iniziale per impedire questi problemi è più efficiente e più probabile lavorare. “Se non intervenite presto, sta andando essere realmente difficile e sta andando costare molto per intervenire più successivamente,„ ha detto.

In Secondo Luogo, i redditi difficili delle famiglie aumentanti è la maggior parte del modo efficace di diminuire l'esposizione di un bambino a povertà e, a sua volta, al loro rischio di sviluppare i problemi psicologici. Evans supporta la creazione di una rete di sicurezza, simile al reddito supplementare della Sicurezza Sociale per gli anziani e reso non valido. Se una famiglia è povera ed ha bambini, il governo federale dovrebbe fornire loro reddito supplementare sufficiente per partecipare alla società, ha detto.

“Non è vero voi non può fare qualche cosa circa povertà. È appena se c'è la volontà politica ed è la gente che vuole al reframe il problema, invece di rimprovero della persona che è povera e - ancor più assurdo - incolpante dei loro bambini,„ lui ha detto.

“Questa è un'emissione sociale e se decidiamo di ridistribuire le risorse come abbiamo fatto con gli anziani e la Sicurezza Sociale, potremmo cambiare il genere di dati che questo studio sta mostrando,„ ha detto.

“Potremmo liberarci della povertà? Probabilmente non,„ Evans ha detto. “Ma penso che potremmo cambiarlo drammaticamente.„

Sorgente: Cornell University

Source:

Cornell University