Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli scienziati olandesi scoprono i termini favorevoli per la crescita dei batteri di Legionella

I batteri che causano la malattia del legionario si sviluppano bene negli impianti caldi dell'acqua di rubinetto con l'ampia materia organica dissolta--circostanze che sostengono la crescita dei biofilms. La ricerca è pubblicata il 6 gennaio in microbiologia applicata ed ambientale, un giornale della società americana per microbiologia.

Il gruppo degli scienziati olandesi che conducono la ricerca è stato motivato dai grandi scoppi di malattia dei legionari per scoprire che cosa condiziona la crescita favorita del batterio responsabile, pneumophila di Legionella, sulle superfici esposte ad acqua potabile, ha detto primo l'autore Dick van der Kooij, PhD, recentemente pensionato come microbiologo principale all'istituto di ricerca di KWR Watercycle, Nieuwegein, Paesi Bassi, dove questa ricerca è stata condotta.

Nello studio, i ricercatori hanno messo a punto un sistema-modello che ha permesso alla misura di formazione del biofilm e la crescita di Legionella ha esposto ad acqua potabile senza disinfettante, nelle circostanze idrauliche controllate. Hanno usato questo sistema per paragonare un'adduzione di acqua ad una concentrazione molto bassa di materia organica dissolta con un rifornimento idrico con un'alta concentrazione.

“L'acqua potabile pronta da acqua freatica aerobica con una concentrazione bassa di materia organica naturale dissolta ha indotto una concentrazione molto bassa del biofilm che non ha sostenuto la crescita del pneumophila del L.,„ ha detto van der Kooij. “L'acqua potabile altre da due sorgenti con le più alte concentrazioni di materia organica ha indotto le più alte concentrazioni del biofilm che hanno sostenuto la crescita di Legionella.„ I batteri di Legionella si sono sviluppati esponenzialmente relativamente a concentrazione del biofilm, hanno detto van der Kooij. Sotto una concentrazione nella soglia del biofilm, Legionella non si è moltiplicato.

“La nostra ricerca ha dimostrato che le concentrazioni in microgrammo-per-litro dei composti biodegradabili in acqua potabile calda possono indurre la crescita batterica sufficiente sulle superfici per proliferazione delle amebe che sostengono la crescita di Legionella,„ hanno detto van der Kooij. “Riscaldare l'acqua aumenta la concentrazione di composti biodegradabili, quindi promuovente la formazione del biofilm.„

I giovani biofilms supportano un'alta concentrazione di specie batteriche che serviscono da preda per le amebe e gli ultimi, a loro volta, serviscono da host per il pneumophila del L., hanno detto van der Kooij. Le amebe sono importanti perché forniscono gli amminoacidi richiesti dal Legionella.

La causa di pneumophila di Legionella più di 10.000 casi della malattia dei legionari annualmente, mondiale, includendo la maggior parte dell'acqua potabile ha associato gli scoppi negli Stati Uniti. La malattia dei legionari è un modulo pericoloso di polmonite che in primo luogo è stata identificata in uno scoppio ad una convenzione dei membri della legione americana, in Filadelfia, nel 1976. L'organismo è comune in sistemi a acqua beventi in hotel, in ospedali e nelle case.

Source:

American Society for Microbiology