Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il biomarcatore si è collegato alla depressione durante la gravidanza ed al basso peso alla nascita in bambino

La depressione è molto comune durante la gravidanza, con l'altrettanto come una in sette donne che soffrono dalla malattia e più dell'mezze milione donne incastrate dalla depressione successiva al parto negli Stati Uniti da solo. Il disordine non solo pregiudica l'umore della madre, ma egualmente è stato collegato ad influenzare lo sviluppo neonato, secondo la ricerca recente.

I più bassi livelli di sangue di biomarcatore chiamato fattore neurotrophic cervello-derivato (BDNF) sono stati associati con la depressione negli studi multipli, pricipalmente in adulti non gravidi.

Ora, in uno studio pubblicato nel giornale Psychoneuroendocrinology, la ricerca dal centro medico di Wexner di Ohio State University ha trovato che i livelli di BDNF cambiano durante la gravidanza e può causare la depressione nella madre e nel basso peso alla nascita nel bambino.

“I nostri livelli di manifestazioni BDNF della ricerca cambiano considerevolmente attraverso la gravidanza e forniscono il valore predittivo per i sintomi depressivi in donne come pure la crescita fetale difficile. È notevole che abbiamo osservato una differenza significativa in BDNF in donne delle corse differenti,„ ha detto Lisa M. Christian, un professore associato della psichiatria nell'istituto per la ricerca comportamentistica della medicina al centro medico del Wexner dello stato dell'Ohio ed al ricercatore principale dello studio.

I ricercatori hanno prelevato i campioni del siero di sangue durante e dopo la gravidanza da 139 donne ed hanno osservato che i livelli di BDNF sono caduto considerevolmente dai primi a terzi acetonidi e successivamente sono aumentato a successivo al parto.

In generale, le donne di colore hanno esibito BDNF significativamente più alto che le donne bianche durante il periodo perinatale.

Gestendo per la corsa, i più bassi livelli di BDNF sia ai secondi che terzi acetonidi hanno predetto i maggiori sintomi depressivi nel terzo acetonide. Inoltre, le donne che consegnano il minimo contro gli infanti in buona salute del peso hanno mostrato BDNF significativamente più basso nel terzo acetonide, ma non hanno differito nei sintomi depressivi ad un punto qualunque durante la gravidanza, che suggerisce gli effetti separati.

“Le buone notizie sono là sono alcuni buoni modi affrontare l'emissione,„ Christian ha detto. “I farmaci antideprimenti sono stati indicati per aumentare i livelli di BDNF. Ciò può essere appropriata per alcune donne incinte, ma non è senza rischi potenziali ed effetti secondari.„

“Fortunatamente, un altro modo efficace stesso di aumentare i livelli di BDNF è con l'esercizio, “ha detto. “Con approvazione dal vostro medico, restare fisicamente attivo durante la gravidanza può contribuire a mantenere i livelli di BDNF, che ha vantaggi per l'umore di una donna come pure per lo sviluppo del suo bambino.„

Source:

MediaSource