I ricercatori dell'università di Warwick scoprono il fenomeno molecolare facendo uso della funzione RMN semi conduttrice

La tecnologia dell'avanguardia ha indicato una molecola chemonta nei moduli differenti quando passano fra lo stato della soluzione allo stato solido ed arretrato - un fenomeno curioso nella scienza - dice ancora la ricerca dall'università di Warwick.

Il professor Steven P. Brown dal dipartimento di fisica, con i colleghi nel dipartimento di chimica, ha identificato che la struttura sovramolecolare di un derivato della guanosina può essere differente sopra il passaggio dallo stato solido nello stato della soluzione e vice versa.

Ciò sfida il precedente chimico, come strutture auto-montate determinate dalla formazione di legami idrogeni intermolecolari specifici in soluzione si penserebbe che rimanga la stessa nello stato solido.

Il fenomeno è stato rivelato dalla funzione a risonanza magnetica nucleare (NMR) avanzata a Warwick.

In soluzione lo stato, il derivato della guanosina analizzato dai ricercatori è costituito dalla struttura molecolare del tipo di quartetto - e l'intuizione scientifica suggerisce che questa dovrebbe rimanere come questa nello stato solido.

Tuttavia, trasformandosi lo stato solido, l'installazione sovramolecolare sorprendente contiene sia le strutture del nastro che del quartetto.

Il professor Brown ed i suoi colleghi ha fatto questa scoperta facendo uso della tecnologia RMN avanzata della spettroscopia, che misura la risposta magnetica dei nuclei al centro degli atomi. I ricercatori hanno identificato gli stati sovramolecolari distinti per la macchia dei picchi varianti negli spettri che identificano vicino l'approccio di questi nuclei magnetici in atomi.

Osservazioni del professor Brown:

“Access all'infrastruttura RMN avanzata ci ha permesso di vedere con precisione chimica come alle le molecole basate a guanosina auto-montano, così rivelante il fenomeno sorprendente di un cambiamento in auto-installazione sopra il cambiamento andante dalla soluzione a solido e dal solido alla soluzione.„