Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La città dei ricercatori di speranza trova come i pazienti di cancro al seno di HER2-positive sviluppano le metastasi del cervello

Novanta per cento delle morti del cancro provengono dalla diffusione del cancro. I pazienti di cancro al seno, per esempio, non muoiono tipicamente perché il cancro ritorna in loro petto, essi muoiono perché si sparge ad altre parti del loro organismo. Il più pericoloso di quale è il cervello. Circa 40 per cento di tutte le donne con il cancro al seno di HER2-positive svilupperanno le metastasi del cervello. Ora la città dei ricercatori di speranza ha trovato come questa accade.

Le celle di cancro al seno si avvolgono in reelin -- una proteina ha trovato tipicamente soltanto nel cervello -- quello permette che le celle si travestano come “l'amico e non nemico,„ evitando un sistema nel cervello destinato per individuare le celle nemiche. Da queste celle travestite, i nuovi tumori cerebrali micidiali si formano.

“Più donne che mai stanno sopravvivendo al cancro al seno per morire soltanto dai tumori del petto che crescono durante i loro anni dei cervelli dopo che sono stati senza Cancro dichiarato,„ ha detto la città del neurochirurgo di speranza e dello scienziato formati doppi Rahul Jandial, M.D., il Ph.D., che piombo lo studio accessibile in linea e slated per la pubblicazione imminente della stampa della metastasi clinica & sperimentale, il giornale per la società della ricerca di metastasi. “Ho voluto capire perché le donne con il cancro al seno di HER2-positive (intorno 20 per cento di tutti i cancri al seno) hanno più alte tariffe delle metastasi del cervello che le donne con altri sottotipi del cancro al seno ed a loro volta, trovo il loro tallone d'Achille biologico per sviluppare le nuove medicine.„

Dopo l'esecuzione della neurochirurgia, Jandial ed il suo gruppo hanno prelevato i campioni rimanenti del tessuto e li hanno confrontati al tessuto del cancro al seno eliminato dalle mastetomia nelle stesse donne. Hanno confrontato l'espressione delle proteine ed hanno trovato che l'espressione di reelin era bassa nel tessuto primario del cancro al seno. Tuttavia, la sua espressione era significativamente più alta nel cancro al seno di HER2-positive che si riproduce per metastasi al cervello.

“Le celle possono essenzialmente fungere da spie che assomigliano ai cittadini,„ hanno detto Jandial. “Rilasciano una maglia di proteina e sfuggono alle armi naturali della difesa del cervello, inducenti i tumori a svilupparsi nel cervello.„

La comprensione dei questi meccanismi è un punto importante nello sviluppare le nuove terapie per curare i tumori al cervello -- particolarmente per i cancri metastatici. Le metastasi sono responsabili di 90 per cento di tutte le morti del cancro ed i pazienti diagnosticati con le metastasi del cervello hanno soltanto una probabilità di 20 per cento della sopravvivenza dell'anno dopo la diagnosi.