I chimici di UCI si sviluppano a buon mercato, modo efficace di neutralizzare il veleno micidiale del serpente

I chimici all'università di California, Irvine hanno sviluppato un modo neutralizzare il veleno micidiale del serpente più economico e efficacemente che con l'antiveleno tradizionale -- un'innovazione che potrebbe risparmiare ogni anno milioni di persone gli incidenti mortali o le parti del corpo.

Negli Stati Uniti, le morti umane del morso di serpente sono rare -- circa cinque all'anno -- ma il trattamento ha potuto risultare utile per i proprietari del cane, i ciclisti in mountain-bike ed altri entusiasti all'aperto spazzolanti su contro la natura al livello della caviglia. Universalmente, 4,5 milione di persone stimato sono morsi annualmente, 2,7 milioni subiscono le lesioni paralizzanti e più di 100.000 muoiono, la maggior parte di loro agricoltori e bambini in povero, zone rurali dell'India e Africa Subsahariana con poca sanità.

Il trattamento attuale richiede l'infusione endovenosa lenta ad un ospedale ed i costi fino ad un massimo di $100.000. E l'antidoto ferma soltanto il danno inflitto da un piccolo numero di specie.

“L'antiveleno corrente è molto specifico a determinati tipi del serpente. Nostri sembrano mostrare la capacità di vasto-spettro di fermare la distruzione delle cellule attraverso le specie su molti continenti e quello è abbastanza un gran cosa,„ ha detto lo studente di laurea Jeffrey O'Brien, autore principale di uno studio recente pubblicato nel giornale della società di prodotto chimico americano.

Azzerando dentro sulle famiglie della proteina comuni a molti serpenti, i ricercatori di UCI hanno dimostrato che potrebbero fermare gli effetti peggiori delle cobra e dei kraits in Asia ed in Africa come pure vipere di pozzo in America settentrionale. Il gruppo ha sintetizzato un materiale del nanogel del polimero che lega a vari le tossine della proteina di tasto, tenente li dallo scoppio delle membrane cellulari e dal causare la distruzione diffusa. O'Brien ha saputo che era su qualcosa quando il siero umano in sue provette è restato chiaro, piuttosto che il color scarlatto di tornitura dalla rottura micidiale tipica del veleno dei globuli rossi.

Karitè del professor KEN di chimica, autore senior del documento, spiegato che il veleno -- “un cocktail tossico complesso„ si è evoluto durante i millenni per restare davanti alle proprie strategie adattabili della preda -- è assorbito sulla superficie delle nanoparticelle nel nuovo materiale e permanentemente è sequestrato là, “deviato dall'arrecare danni.„

Grazie all'uso delle componenti disponibili facilmente e atossiche, “il nanodote„ ha una durata di prodotto in magazzino lunga e costi molto. L'antidoto attuale è fatto iniettando i cavalli con veleno, aspettando le settimane gli animali per sviluppare gli anticorpi, quindi estraendo il loro sangue e spedicendolo dal Messico o dall'Australia ai posti che possono permetterselo. Il trattamento non è permesso nel maggiore che degli Stati Uniti i fornitori hanno interrotto le spedizioni a molti servizi.

Al contrario, “il nostro trattamento costa i penny sul dollaro e, a differenza di quello corrente, non richiede la refrigerazione,„ O'Brien ha detto. “Ritiene che le grande graziose per pensare questo potrebbero salvare le vite.„

Dalla pubblicazione dei loro risultati, i ricercatori hanno scoperto che le infezioni del morso del ragno e dello scorpione possono anche essere rallentate o interrotte via la loro invenzione. Hanno brevetti in registrazione e stanno cercando finanziamento pubblico e privato di muoversi in avanti con i test clinici e lo sviluppo di prodotto. Ulteriormente, il gruppo del karitè ha aperto la strada ad un antidoto sintetico per il melittin dell'ape -- l'ingrediente nelle punture che possono uccidere la gente che ha una reazione allergica -- facendo uso di simili metodi.

“Lo scopo non è di salvare i mouse da veleno e aculei,„ Shea ha detto, “ma dimostrare una variazione di paradigma nel pensiero alle soluzioni a questi tipi di problemi. Abbiamo più lavoro da fare ed ecco perché stiamo cercando un'infusione equo significativa delle risorse.„

Il dipartimento degli Stati Uniti del braccio della ricerca della difesa ha finanziato la prima fase del lavoro di laboratorio. “Il militare ha plotoni nei tropici e nell'Africa Subsahariana e ci sono vari serpenti della sostanza tossica in cui traipsing intorno,„ Shea hanno detto. “Se i soldati sono morsi, non hanno un ospedale vicino; hanno un'erba medica con uno zaino. Hanno bisogno di qualcosa che possano utilizzare nel campo per ritardare almeno la diffusione del veleno.„