L'uso A Lungo Termine dei farmaci di ADHD può essere collegato per aumentare di costi in relazione con la crescita

In uno studio che ha seguito più di 500 bambini con il deficit di attenzione/il disordine dell'iperattività (ADHD) nell'età adulta, l'uso esteso del farmaco dello stimolante è stato collegato con altezza adulta soppressa ma non con i sintomi diminuiti di ADHD.

I risultati suggeriscono che il trattamento a breve termine di ADHD con il farmaco dello stimolante sia giustificato bene dai vantaggi che superano i costi in peso, ma il trattamento a lungo termine può essere associato con i costi in relazione con la crescita che non possono essere saldati dai vantaggi in relazione con il sintomo.

“Le linee guida recentemente pubblicate (Accademia Americana di Pediatria, 2011) raccomandano di ampliare la diagnosi ed il trattamento oltre i bambini banco-vecchi e di usando il farmaco dello stimolante come trattamento prima linea per gli adolescenti come pure i bambini banco-vecchi,„ hanno scritto gli autori Del Giornale dello studio di Psicologia Infantile e della Psichiatria. “Poiché questo aumenterebbe la durata media del trattamento e cumulativo ME dose del farmaco in alcune persone, i risultati suggeriscono che i costi in relazione con la crescita possano aumentare.„

Sorgente: http://newsroom.wiley.com/press-release/journal-child-psychology-and-psychiatry/study-questions-benefits-long-term-use-adhd-me