La nuova tecnica di uso Australiano dei ricercatori per fornire il preventivo di demenza valuta fra le donne più anziane

Almeno un quarto delle donne Australiane oltre 70 svilupperà la demenza secondo l'Università di ricercatori di Queensland.

I ricercatori hanno usato una nuova tecnica per fornire un preventivo aggiornato per demenza nella popolazione Australiana. Il Dott. Michael Waller dal Banco di UQ della Salute pubblica ha detto che la popolazione della nazione stava invecchiando, ma c'erano informazioni stanti in conflitto che sono presentate.

“Da una parte prevediamo il numero delle donne che vivono con la demenza per aumentare, ma d'altra parte c'è la ricerca internazionale che suggerisce che le tariffe potrebbero diminuire,„ il Dott. Waller ha detto.

“Avere un preventivo aggiornato e locale delle tariffe di demenza è importante in moda da potere soddisfare responsabili politici e la sanità e le industrie invecchiate di cura le esigenze degli Australiani più anziani.

“Non c'è registrazione nazionale per demenza, in modo dai responsabili politici Australiani hanno dovuto contare sulle tariffe di demenza dagli studi internazionali, o estrapolato dalle valutazioni cliniche fatte sui piccoli gruppi di persone.

“Abbiamo avuto bisogno di nuovo approccio in modo da abbiamo usato una chiamata “bloccaggio-recapture„ degli ecologi di metodo.

“Dove un ecologo lavora con gli animali, lavoriamo con i dati.

“Così invece di cattura, etichettatura, rilascio e poi ripresa degli animali per stimare una dimensione della popolazione stiamo applicando la stessa tecnica ai dati di salubrità per stimare il numero dei casi.

“La prevalenza di demenza è sottovalutata spesso e questa tecnica permette che noi confrontiamo le fonti dei dati differenti e stimiamo il numero dei casi che possono essere mancati.„

I ricercatori hanno esaminato i dati da 12.000 donne Australiane sopportate fra 1921 e 1926 chi ha partecipato allo studio dell'Australia della Salubrità delle Donne (anche conosciuto come lo Studio Longitudinale Australiano sulla Salubrità delle Donne).

Per i 20 anni scorsi di partecipanti ha risposto alle indagini dettagliate sul loro stile di vita, attività e fisico medica e salute mentale.

I dati di Indagine sono stati collegati alle valutazioni invecchiate di cura, l'Indice Analitico Nazionale di Morte, lo Schema di Vantaggi Farmaceutico ed i dati di ricoveri ospedalieri per trovare c'è ne citano ad esempio dove le donne che partecipano allo studio sono state diagnosticate con demenza da un medico.

“Precedentemente, un partecipante anziano con demenza sarebbe caduto appena dall'indagine, ma collegandoci alle cartelle mediche supplementari possiamo scoprire che che cosa sono accaduto loro ed il loro contributo non è perso,„ il Dott. Waller ha detto.

“Le donne nello studio sono state molto leali nel corso degli anni e penso che essi e le loro famiglie, abbiano apprezzato che il loro contributo alla ricerca della salubrità delle donne continui malgrado la loro diagnosi.„

Sorgente: http://www.uq.edu.au/news/article/2017/03/one-four-elderly-australian-women-has-dementia