Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'uso della spettroscopia di FTIR ha potuto annunziare velocemente e modo semplice di macchiare i sintomi in anticipo

Mentre la più ricerca è necessaria confermare i risultati pubblicati oggi nel giornale di FASEB, l'uso di FITR potrebbe annunziare un veloce e un modo semplice per macchiare i segni in anticipo dell'infezione, cancro e difficile diagnosticare le circostanze neurologiche.

La ricerca piombo dai professor Peter Lay e dalla spettroscopia infrarossa di trasformata di fourier usata Grau (FTIR) di Georges per individuare e caratterizzare la versione di submicron ha graduato i microvesicles secondo la misura.

Prodotto dalle membrane cellulari dei mammiferi, i microvesicles svolgono un ruolo nella comunicazione delle cellule e portano “un carico„ di RNA, di DNA, di proteine, dei lipidi e di altre biomolecole che usano drammaticamente per cambiare la biochimica di altre celle.

Microvesicles è compreso in fisiologia normale ma è scaricato nella circolazione sanguigna ai livelli elevati durante la fase di sviluppo acuta ed in anticipo di molte malattie. Sono egualmente vettori potenti e mediatori della malattia, in modo da individuare i cambiamenti in loro numero e biochimica potrebbe essere utile per la macchia dei meccanismi dello sviluppo iniziale di malattie.

I ricercatori hanno usato FTIR per riflettere i cambiamenti microvesicle-biomolecolari in globuli bianchi, conosciuti come i monociti, essi hanno stimolato con una componente dei batteri micidiali chiamati lipopolysaccharide, confrontante i cambiamenti a quelli in globuli bianchi in buona salute e non infetti.

Lipopolysaccahride dai vari batteri può raggiungere il sangue e causare la scossa settica, una complicazione pericolosa di sepsi dove la infezione-risposta dell'organismo può danneggiare i tessuti e gli organi.

“Abbiamo trovato un aumento triplo nel numero dei microvesicles dai globuli bianchi stimolati con il lipopolysaccharide che punti ad un ruolo patofisiologico per questi microvesicles nell'infezione batterica e nella sua risposta immunitaria successiva,„ ha detto il co-author Georges Grau di studio all'università di unità vascolare dell'immunologia di Sydney ed all'istituto di Marie Bashir per le malattie infettive.

“Inoltre abbiamo veduto i chiari cambiamenti biomolecolari - più lipidi e proteine - nei microvesicles prodotti dai globuli bianchi stimolati dai lipopolysaccharides, confrontati a quelli prodotti riposando i globuli bianchi.„

I ricercatori egualmente hanno scoperto che la maggior parte “del carico„ di RNA, di DNA, dei lipidi e delle proteine rilasciati dai globuli bianchi sono stati contenuti all'interno di questi microvesicles.

“Questo è molto importante poiché c'è uno sforzo di ricerca enorme che esamina il RNA, il DNA e le proteine di circolazione nel sangue poichè i sistemi diagnostici delle malattie e dei nostri risultati indicano che principalmente sono portati dentro questi microvesicles,„ hanno detto l'autore senior, il professor Peter Lay al banco dell'università di chimica e della funzione vibratoria di memoria della spettroscopia.

“Sotto diversi aspetti, i microvesicles rilasciati nell'ambito di stimolo batterico durante l'episodio contagioso sono come i virus con cui il contenuto del lipido e gli aumenti e le proteine alterati sembrano progettati per invadere e cambiare la biochimica delle cellule bersaglio rilasciando il loro DNA e RNA.

“Questo uso della spettroscopia di FTIR analizzare i microvesicles fornisce un nuovo modo caratterizza le differenze biomolecolari in questo modello dalla della cella-microvesicle bianca indotta da scossa settica di sangue e potrebbe applicarsi facilmente ad altri modelli della versione del microvesicle, considerevolmente in un intervallo delle malattie infiammatorie.„

Questa ricerca è un progetto dell'università di salubrità del AINST di Sydney e di programma della nave ammiraglia della medicina. Mira a scoprire i nuovi aspetti delle malattie umane e di nuove vie per la droga che mira dalla miriade dei nanovesicles biologici endogeni rilasciati dal sistema immunitario in risposta sia alle malattie contagiose che non infettive.