Ha potuto accendersi dagli schermi del LED causano la lesione dell'apparato visivo irreversibile?

Un'intervista con il Dott. Celia Sanchez-Ramos ha condotto da ora ad aprile Cashin-Garbutt, il mA (Cantab)

Prima del vostro studio recente, quanto è stato conosciuto circa l'indicatore luminoso di lesione dell'apparato visivo emesso dagli schermi digitali può causare?

Lo studio effettuato dall'università di Complutense di Madrid (Spagna) - UCM - è il primo per valutare il danno retinico facendo uso delle compresse con gli schermi del LED disponibili nel servizio con gli animali vivi.

Precedentemente, il nostro gruppo di ricerca aveva intrapreso gli studi del tessuto in vitro della retina in cui gli effetti di danno delle cellule e perfino i meccanismi di atto sono stati dimostrati in questa situazione sperimentale. Altri gruppi di ricerca hanno lavorato in vitro e perfino in vivo (con gli animali ed il LED ma non con gli schermi).

Indicatori luminosi del LED

Che cosa la vostra ricerca ha compreso?

È interamente circa conoscere l'effetto dell'indicatore luminoso degli schermi del LED che sono commercializzati sulla retina degli animali da laboratorio viventi (ratti pigmentati con gli occhi simili agli occhi degli esseri umani).

Le gabbie animali sono state circondate con 6 compresse. L'esposizione è stata realizzata per 3 mesi nei cicli quotidiani di 16 ore di indicatore luminoso e di 8 ore di oscurità.

Gli animali sono stati divisi in 3 gruppi: un gruppo di controllo (non esposto all'indicatore luminoso dello schermo del LED), un secondo gruppo esposto all'indicatore luminoso delle visualizzazioni di LED e un terzo gruppo esposto allo stesso protocollo della prestazione dei gruppi 2, ma eliminare una percentuale di indicatore luminoso viola e blu per mezzo degli occhiali di protezione Reticare sugli schermi. Gli animali hanno avuti l'alimento e bevanda normali a richiesta.

Le loro retine sono state analizzate attraverso due mezzi: in primo luogo, la quantificazione del numero dei neuroni presenti nelle retine degli animali esposti ad indicatore luminoso senza e con protezione è stata effettuata ed i risultati sono stati paragonati agli animali di controllo (senza esposizione dello schermo del LED). Inoltre, uno studio su espressione genica è stato svolto che spiega il trattamento della morte delle cellule nella retina.

Che cosa erano i risultati principali?

Quando gli schermi hanno emesso meno quantità di indicatore luminoso blu dovuto l'assorbimento prodotto dagli occhiali di protezione di Reticare, la morte delle cellule delle retine animali era simile a quella degli animali di controllo (non esposti alle compresse).

Tuttavia, le retine degli animali esposti hanno sprotetto lo schermo del LED hanno mostrato ad un 23% la morte retinica delle cellule. Inoltre, tutto scompone implicato in fattori nel corso del apoptosis (morte programmata delle cellule) è stato inibito o neutralizzato stato mediante l'uso del protettore di Reticare.

Siete sorpreso stato tramite i risultati?

Non abbiamo preveduto tale alta morte delle cellule. Dovrebbe essere preso in considerazione che la speranza di vita di questi animali è di 10 anni e che sono stati esposti soltanto ad indicatore luminoso per 3 mesi.

Ai neuroni morti di quel tempo sia (23%) che agli indicatori del trattamento di morte erano molto massimi confrontati agli animali di controllo ed ai risultati previsti.

Quanto differente sono gli occhi dei ratti' ai nostri propri e pensate i risultati sosterreste in esseri umani?

Secondo la legislazione corrente è obbligatorio iniziare gli studi scientifici sulle celle in vitro, poi in animali da laboratorio e definitivo in esseri umani (test clinici). Mentre è conosciuto, i risultati in animali direttamente non sono estrapolati agli esseri umani. Tuttavia, indicano, generalmente il trattamento che può accadere in altri esseri viventi poichè è il caso degli esseri umani.

Riflesso dello schermo di video in occhi

Che cosa può la gente fare per proteggere i loro occhi dal danno degli schermi del LED?

È importante agire facendo uso delle misure preventive prima del bisogno necessario applicare le terapie curative. Per fare questa, le soluzioni differenti devono essere usate per rendere la protezione efficiente come possibile.

In primo luogo, i filtri dall'occhio di Reticare dovrebbero essere utilizzati sullo schermo, di modo che l'indicatore luminoso emesso può essere il più sano come possibile. Le rotture periodiche dovrebbero anche essere eseguite facendo uso della norma di 20/20/20 (IE, ogni 20 minuti riposa 20 secondi che esaminano 20 piedi).

L'uso degli strappi artificiali migliora periodicamente i sintomi di fatica dell'occhio. Tutte le precauzioni supplementari devono essere effettuate.

Questi metodi della protezione sono convalidati scientifico?

Il UCM ha funzionato durante gli ultimi 15 anni nello studio sugli effetti di indicatore luminoso sulle strutture differenti dell'occhio. I progetti di ricerca realizzati sono stati costituiti un fondo per da pubblico differente e dalle istituzioni private.

I risultati dell'effetto retinico del LED sono stati pubblicati, tra l'altro, in:

  • Chamorro, E., C. Bonnin-Aria, M.J. Perez-Carrasco, J. Munoz de Luna, D. Vazquez e C. Sanchez-Ramos (2013). “Effetti delle radiazioni del diodo a emissione luminosa sulle celle epiteliali del pigmento retinico umano in vitro.„ Photochem Photobiol 89(2): 468-473.
  • Chamorro E, C.S., Bonnin-Arie C, Pérez-Carrasco MJ, de Luna JM, et al. (2013). “Effetti di Photoprotective del filtro assorbente leggero blu contro esposizione alla luce del LED sulle celle epiteliali del pigmento retinico umano in vitro.„ J Carcinog S6 mutageno: 1-7.

Perché sono i bambini specialmente a rischio di lesione dell'apparato visivo?

La fisiologia umana si difende da indicatore luminoso in generale dai pigmenti naturali nel fondo dell'occhio (macula) e dai cromofori nella lente. I bambini, fino a 4 anni, non sviluppano lo IE della macula il fondo.

Ancora, la protezione naturale contro l'indicatore luminoso di maggior energia è sviluppata nel corso degli anni. Per questo motivo, i bambini hanno un crystaline trasparente mentre il crystaline degli adulti contiene i cromofori gialli che bloccano sia gli indicatori luminosi blu che viola. Possono mettere a fuoco molto più vicino e le loro armi sono dell'indicatore luminoso più in modo da più brevi sbracci i loro occhi.

Che ulteriore ricerca è necessaria capire i rischi dello schermo per eye la salubrità?

È necessario sempre da continuare ad effettuare la ricerca sui trattamenti di danno in strutture differenti dell'occhio per provare a prevenire danni irreversibile futuro to la retina.

È importante capire che quando gli occhi fissano ad uno schermo illuminato da indicatore luminoso, osservino direttamente la sorgente mentre gli occhi esaminano solitamente gli oggetti illuminati da indicatore luminoso in generale. Il fatto di osservare direttamente gli oggetti che emettono tale indicatore luminoso energetico (schermo del LED) è una situazione completamente nuova.

Che cosa pensate le tenute future per l'uso degli schermi del LED?

Gli schermi del LED dovrebbero essere rinnovati in modo che ci assicuriamo che emettano un indicatore luminoso meno energetico e più di alta qualità. Nel frattempo è necessario da proteggere lo schermo con un filtro da Reticare, che è un elemento di didascalia dell'indicatore luminoso dell'alta energia.

Dove possono i lettori trovare più informazioni?

Più informazioni sono disponibili su www.reticare.com e nei seguenti articoli:

  • Behar-Cohen, F., C. Martinsons, F. Vienot, G. Zissis, A. Barlier-Salsi, J.P. Cesarini, O. Enouf, M. Garcia, S. Picaud e D. Attia (2011). “Diodi a emissione luminosa (LED) per illuminazione nazionale: qualsiasi rischi per l'occhio?„ Ricerca dell'occhio di Prog Retin 30(4): 239-257.
  • Chamorro, E., C. Bonnin-Aria, M.J. Perez-Carrasco, J. Munoz de Luna, D. Vazquez e C. Sanchez-Ramos (2013). “Effetti delle radiazioni del diodo a emissione luminosa sulle celle epiteliali del pigmento retinico umano in vitro.„ Photochem Photobiol 89(2): 468-473.
  • Chamorro E, C.S., Bonnin-Arie C, Pérez-Carrasco MJ, de Luna JM, et al. (2013). “Effetti di Photoprotective del filtro assorbente leggero blu contro esposizione alla luce del LED sulle celle epiteliali del pigmento retinico umano in vitro.„ J Carcinog S6 mutageno: 1-7.
  • Jaadane, I., P. Boulenguez, S. Chahory, S. Carre, M. Savoldelli, L. Jonet, F. Behar-Cohen, C. Martinsons ed A. Torriglia (2015). “Danno retinico indotto dai diodi luminescenti commerciali (LED).„ Med libero 84 di biol di Radic: 373-384.
  • Shang, Y M., G.S. Wang, D. Sliney, C.H. Yang e L.L. Lee (2014). “Diodi a emissione luminosa bianchi (LEDs) ai livelli di illuminazione nazionali ed alla lesione retinica in un modello del ratto.„ Circondi la salubrità Perspect 122(3): 269-276.
  • Ed a www.celiasanchezramos.com ed a www.celiasanchezramos.com.

Circa Dott. Celia Sanchez-Ramos

Celia SáCelia Sánchez Ramos tiene una laurea di PhD nella medicina preventiva e salute pubblica (1994), ha ottenuto una laurea di PhD in scienza della visione in università europea di Madrid (2010), laurea in farmacia e laurea nell'ottica & optometria all'università Complutense di Madrid (UCM).

Dal 1986, è un professore in UCM che insegna alle ottica fisiologiche, alla percezione visiva ed alla neuro protezione. Corrente, piombo l'instituto della visione e di optometria e dirige quattro titoli universitari esperti per quanto riguarda la funzione visiva. Sta gestendo i progetti di ricerca pubblici e privati, sia cittadino che internazionale, durante i 25 anni ultimi che sono guida del trasferimento di conoscenza.

È supervisore di PhD in parecchi progetti e collabora alla pubblicazione e l'edizione di vari libri, capitoli e articoli scientifici nella sua area di conoscenza, oltre alla partecipazione dei congressi multipli, delle riunioni e delle conferenze nazionali ed internazionali.

È uno dei fondatori del gruppo di ricerca di Neuro-Robotica e di neuroinformatica nell'università Complutense di Madrid. Corrente, la sua ricerca è basata sulla sperimentazione animale e sui test clinici circa il neurodegeneration, la prevenzione e la protezione del sistema di un neurone.

April Cashin-Garbutt

Written by

April Cashin-Garbutt

April graduated with a first-class honours degree in Natural Sciences from Pembroke College, University of Cambridge. During her time as Editor-in-Chief, News-Medical (2012-2017), she kickstarted the content production process and helped to grow the website readership to over 60 million visitors per year. Through interviewing global thought leaders in medicine and life sciences, including Nobel laureates, April developed a passion for neuroscience and now works at the Sainsbury Wellcome Centre for Neural Circuits and Behaviour, located within UCL.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Cashin-Garbutt, April. (2018, August 23). Ha potuto accendersi dagli schermi del LED causano la lesione dell'apparato visivo irreversibile?. News-Medical. Retrieved on August 19, 2019 from https://www.news-medical.net/news/20170330/Could-light-from-LED-screens-cause-irreversible-eye-damage.aspx.

  • MLA

    Cashin-Garbutt, April. "Ha potuto accendersi dagli schermi del LED causano la lesione dell'apparato visivo irreversibile?". News-Medical. 19 August 2019. <https://www.news-medical.net/news/20170330/Could-light-from-LED-screens-cause-irreversible-eye-damage.aspx>.

  • Chicago

    Cashin-Garbutt, April. "Ha potuto accendersi dagli schermi del LED causano la lesione dell'apparato visivo irreversibile?". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20170330/Could-light-from-LED-screens-cause-irreversible-eye-damage.aspx. (accessed August 19, 2019).

  • Harvard

    Cashin-Garbutt, April. 2018. Ha potuto accendersi dagli schermi del LED causano la lesione dell'apparato visivo irreversibile?. News-Medical, viewed 19 August 2019, https://www.news-medical.net/news/20170330/Could-light-from-LED-screens-cause-irreversible-eye-damage.aspx.