Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'unità tenuta in mano di elettroencefalogramma può valutare rapidamente lo spurgo del cervello nelle lesioni alla testa

In un test clinico condotto fra gli adulti in 11 ospedale, i ricercatori hanno indicato che un'unità tenuta in mano di elettroencefalogramma approvata nel 2016 dagli Stati Uniti Food and Drug Administration che sono rapidamente latta disponibile nel commercio e con 97 per cento accuratezza elimina se una persona con una lesione alla testa probabile ha spurgo del cervello ed ha bisogno di ulteriori valutazione e trattamento.

Secondo il centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, circa 2,5 milione Americani ogni anno rivelano al pronto soccorso con le lesioni alla testa sospettate. La maggior parte di questa gente ricevono una scansione di CT e più di 90 per cento delle scansioni non mostrano trauma cranico strutturale, creando l'esposizione a radiazioni inutile ed i costi medici stimati a circa $1.200 per scansione.

In un rapporto sul loro test clinico, descritto il 31 marzo online nella medicina accademica di emergenza, i ricercatori dicono la nuova unità -; quale attività elettrica di misure nel cervello e poi usa un algoritmo per decidere se un paziente è probabile avere spurgo del cervello -; può aiutare con processo decisionale e valutazione clinici dei pazienti e potrebbe diminuire l'esigenza delle scansioni di CT.

“Prima che il nostro studio, c'era non obiettivo, misure quantitative della lesione alla testa delicata all'infuori di rappresentazione,„ dice il Jr. di Daniel Hanley del principale inquirente, M.D., il professore di Legum di medicina neurologica e Direttore del programma di risultati del trauma cranico alla scuola di medicina di Johns Hopkins University. “Questo lavoro apre la possibilità di diagnostica della lesione alla testa in un modo molto iniziale e preciso.

“Questa tecnologia non è destinata per sostituire la scansione di CT in pazienti con la lesione alla testa delicata, ma fornisce al clinico ulteriore informazione per facilitare il processo decisionale clinico sistematico,„ dice Hanley. “Se qualcuno con una lesione alla testa delicata fosse valutato sugli sport o campo di battaglia, quindi questa prova potrebbe assistere nella decisione di indipendentemente da fatto che lui o lei ha bisogno del trasporto rapido all'ospedale. Alternativamente, se c'è un incidente con molta gente danneggiata, il personale medico potrebbe utilizzare l'unità a valutazione di che i pazienti avrebbero avuto bisogno per avere scansioni di CT e che dovrebbe andare in primo luogo. Quelli che mostrano “un positivo„ per il trauma cranico andrebbero in primo luogo.„

Gli adulti guardati di studio soltanto e non hanno valutato come l'unità potrebbe predire i traumi cranici traumatici in bambini o negli anni dell'adolescenza.

Lo studio, Hanley dice, è stato destinato per verificare l'accuratezza e l'efficacia AVANTI di 300, un'unità sviluppata da BrainScope Company Inc. di Bethesda, Maryland, che ora è a disposizione di un pubblico limitato con un programma dei centri di eccellenza. Durante i sui otto anni di sviluppo, la società ha verificato il questo e le generazioni priori dell'unità nelle prove umane multiple. Il punto dell'unità è di valutare la probabilità che un paziente ha più di 1 millilitro di spurgo nel cervello ed ha bisogno della valutazione immediata dal personale medico.

Per cominciare, i ricercatori hanno reclutato 720 adulti che sono venuto a 11 pronto soccorso attraverso la nazione fra febbraio e dicembre 2015 con una lesione alla testa chiusa, significanti che il cranio era intatto. I partecipanti erano fra 18 e 85 anni e 60 per cento erano uomini. Sopra l'entrata al pronto soccorso, ogni medico ha eseguito le valutazioni cliniche standard per le lesioni alla testa usate al loro sito. Un tecnico formato poi ha amministrato la valutazione standardizzata della commozione cerebrale e dell'inventario di sintomo di commozione cerebrale per caratterizzare i sintomi del paziente e poi ha utilizzato l'unità AVANTI 300 per misurare i dati (EEG) dell'elettroencefalogramma -; reticoli di onde cerebrali essenzialmente tenenti la carreggiata e di registrazioni -; dai pazienti mentre si sono adagiati tranquillamente per cinque - 10 minuti. L'unità include una cuffia avricolare a perdere che registra i dati di elettroencefalogramma da cinque regioni sulla fronte ed introduce i segnali di nuovo AVANTI all'unità tenuta in mano 300 in tempo reale. Inoltre, il tecnico ha fornito determinate informazioni cliniche/demografiche nell'unità, compreso l'età; il punteggio del disgaggio del coma di Glasgow, che valuta quanto cosciente una persona è; e se ci fosse una perdita di coscienza relativa alla lesione.

L'unità è stata programmata indicare circa 30 funzionalità specifiche di attività elettrica del cervello, che usa un algoritmo per analizzare e di come il reticolo del paziente di attività di cervello confrontato allo stesso reticolo di attività di cervello ha considerato il normale. Per esempio, ha cercato quanto velocemente o le informazioni lente hanno viaggiato da un lato del cervello all'altro, o se l'attività elettrica in entrambi i lati del cervello è stata coordinata o se un lato stesse ritardando.

L'accuratezza dell'unità è stata provata facendo uso delle scansioni di CT dai partecipanti. La presenza di tutto il sangue all'interno dell'intercapedine intracranica è stata considerata un'individuazione positiva, indicante lo spurgo del cervello. Dopo 72 - 96 ore, i ricercatori hanno continuato con le telefonate ai pazienti e/o hanno esaminato le cartelle sanitarie dopo i 30 giorni più ulteriormente per confermare l'accuratezza di stato della lesione di ogni partecipante.

Dei 720 pazienti, 564 risultati per non avere traumi cranici traumatici e 156 li hanno avuti, come determinato dalle valutazioni indipendente misurate e giudicate di scansione di CT.

In base AVANTI alla classificazione 300, i ricercatori hanno ordinato i pazienti “in sì„ o “no„ categorie, indicanti il trauma cranico traumatico probabile con oltre 1 millimetro di spurgo oppure no. Di 564 pazienti senza spurgo del cervello, come confermato con le scansioni di CT, 291 paziente è stato segnato AVANTI sui 300 come probabilmente non avendo un trauma cranico. Dei 156 pazienti con spurgo confermato del cervello, 144, o 92 per cento, sono stati valutati come probabilmente avere una lesione tramite la classificazione AVANTI 300. Di quelli confermati con spurgo del cervello via la scansione di CT, 12 partecipanti, o 8 per cento, hanno avuti un certo spurgo intracranico e cinque partecipanti, o 3 per cento, hanno avuti più di 1 millilitro di sangue nel cervello.

Poiché molte delle classificazioni sì/no sbagliate non contengono le informazioni su quanto vicino un paziente è al taglio, i ricercatori quindi hanno creato tre categorie per ordinare i pazienti vicino -; “sì,„ “no„ e “forse„ -; per vedere se questo amplificasse l'accuratezza dell'unità. Forse la categoria ha incluso un piccolo numero di pazienti con attività anormale gran-che-usuale di elettroencefalogramma che non era statisticamente abbastanza su di essere definitivamente positiva. Quando i risultati sono stati ricalcolati sul sistema a tre livelli, la sensibilità di rilevazione del qualcuno con un trauma cranico traumatico aumentato a 97 per cento, con 152 di 156 lesioni alla testa traumatiche individuate e 99 per cento di quelli hanno avuti più di o uguale a 1 millilitro di spurgo nel cervello. Nessuno dei quattro falsi negativi hanno richiesto la chirurgia, restituita all'ospedale dovuto la loro lesione o rappresentazione di cervello supplementare stata necessaria.

I risultati di prova egualmente mostrano che l'unità ha predetto l'assenza di cervello potenzialmente pericoloso che sanguina 52 per cento del tempo nei partecipanti esaminati con la classificazione sì/no. Facendo uso dello sì/no/forse della classificazione, l'unità ha classificato 281 paziente come avendo un trauma cranico, predicente correttamente se qualcuno non ha avuto una lesione alla testa 39 per cento del tempo. I ricercatori dicono che queste capacità premonirici migliorano sui criteri clinici corrente usati per valutare se fare un CT scandiscono -; conosciuto come i criteri di New Orleans e le norme canadesi di CT della testa -; e predetto l'assenza di cervello che sanguina più di 70 per cento del tempo in quella gente con non non più di un sintomo del trauma cranico, quali disorientamento, l'emicrania o l'amnesia.

Come con un elettroencefalogramma tipico, la prova non causa alcun tipo di sensazione o di rischio. C'è una scarsa probabilità di irritazione cutanea dai dischi che leggono l'attività elettrica.

Sebbene un costo esatto non sia stato fissato da BrainScope, il creatore dell'unità, la società dice che sarà una frazione del costo di uno scanner di CT, che si avvia a $90.000 e che va su a $2,5 milioni secondo le capacità e sarà più economica e significativamente più veloce amministrare. Nel settembre 2016, l'unità è stata rimossa da Food and Drug Administration per uso in una regolazione clinica.