Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Medicine Comuni, rischi rari? Più Alta tariffa dei problemi gravi dopo uso steroide a breve termine

Milioni di volte l'all'anno, Americani ottengono le prescrizioni per il valore di una settimana delle pillole steroidi, sperando di facilitare un mal di schiena o di acquietare una tosse fastidiosa o i sintomi di allergia. Ma un nuovo studio suggerisce che essi ed i loro medici potrebbero volere prestare un po'più attenzione agli effetti secondari potenziali di questo farmaco.

La Gente che cattura le pillole era più probabile rompere un osso, avere un coagulo di sangue potenzialmente pericoloso o soffrire un periodo pericoloso di sepsi nei mesi dopo il loro trattamento, rispetto ai simili adulti che non hanno usato i corticosteroidi, ricercatori dal rapporto dell'Università del Michigan in un nuovo documento in British Medical Journal (BMJ).

Sebbene soltanto una piccola percentuale di entrambi i gruppi vada all'ospedale per queste minacce serie di salubrità, le più alte tariffe vedute fra la gente che ha catturato gli steroidi per anche alcuni giorni sono causa per l'avvertenza e perfino preoccupazione, i ricercatori dicono.

Lo studio ha usato i dati da 1,5 milione adulti Americani non anziani con assicurazione privata. Uno in 5 di loro ha riempito prima o poi una prescrizione a breve termine per i corticosteroidi orali quale prednisone nel periodo triennale di studio. Mentre le tariffe degli eventi seri erano più alte nei primi 30 giorni dopo una prescrizione, sono restato elevate anche tre mesi più successivamente.

I ricercatori richiedono migliore formazione dei prescrittori ed il pubblico circa i rischi potenziali ed i la maggior parte si appropriano gli usi e le dosi, per i corsi a breve termine degli steroidi. Gli Stati Uniti Food and Drug Administration richiedono ai produttori di droga di quotare gli effetti secondari possibili di prednisone e di altri corticosteroidi, ma la tariffa di questi eventi fra gli utenti a breve termine non è stata caratterizzata bene.

Sebbene i medici mettano a fuoco sulle conseguenze a lungo termine degli steroidi, non tendono a pensare ai rischi potenziali da uso a breve termine,„

“Vediamo un chiaro segnale di più alte tariffe di questi tre eventi seri entro 30 giorni di riempimento della prescrizione. Dobbiamo capire che gli steroidi abbiano un rischio reale e che possiamo usarli di più di noi realmente abbiamo bisogno di. Ciò è così importante a causa di ogni quanto tempo queste droghe sono usate.„

Akbar Waljee, M.D., M.Sc., l'autore principale dello studio.

Waljee è un assistente universitario della gastroenterologia alla Facoltà di Medicina di U-M ed il ricercatore al Sistema Sanitario di VA Ann Arbor come pure un membro del Centro Integrato il Michigan per l'Analisi dei dati di Salubrità e Previsione Medica (MiCHAMP), l'Istituto di U-M per Criterio e l'Innovazione di Sanità ed il Centro di VA per la Ricerca di Gestione Clinica.

Come specialista nelle malattie di viscere infiammatorie, prescrive spesso gli steroidi ai pazienti che cercano il sollievo dalle emissioni croniche dell'apparato digerente. Ma il nuovo studio messo a fuoco su uso e sui rischi a breve termine.

Chi sta usando gli steroidi a breve termine?

Facendo Uso dei dati anonimi dei reclami di assicurazione che IHPI approvvigionato ad uso dei ricercatori di sanità di U-M, essi ha trovato quella metà della gente che ha ricevuto steroidi orali le aveva ottenute per appena sei diagnosi, relativo a dolore alla schiena, alle allergie o alle infezioni delle vie respiratorie compreso la bronchite.

Quasi a metà ha ricevuto un methylprednisolone preimballato di sei giorni “dosepak,„ che affusola la dose degli steroidi dal più su al più in basso. Il Dott. Waljee nota che venduto sotto il nome di diverse pillole, gli steroidi orali possono costare di meno che un dollaro per un corso di sette giorni, ma il modulo preimballato può costare a parecchie volte quello. Egualmente nota che il modulo preimballato comincia con una dose elevata relativamente che non può sempre essere necessaria.

Gli Utenti degli steroidi a breve termine erano più probabili essere nel minorenne 65, bianco, femmina dell'intervallo di vecchiaia ed avere stati di salute multipli. Più della metà hanno vissuto negli STATI UNITI del sud.

I ricercatori esclusi dallo studio chiunque che ha catturato gli steroidi durante l'anno prima che il periodo di studio cominci, chiunque che catturino inalino o iniettino gli steroidi durante gli anni di studio e chiunque che catturi gli steroidi orali per più di 30 giorni come pure la gente che ha avuta il cancro o trapianti.

Differenze in pericolo

Il Dott. Waljee ed i suoi colleghi ha trovato le più alte tariffe di sepsi, tromboembolismo venoso (VTE) e le fratture fra gli utenti steroidi a breve termine che usando gli approcci statistici differenti di multiplo per assicurare i loro risultati erano robuste come possibile.

In Primo Luogo, hanno paragonato gli utenti steroidi a breve termine agli utenti dello non steroide, cercanti le tre questioni serie nei 5 - 90 giorni dopo il qualsiasi la visita della clinica più vicina a quando la prescrizione steroide è stata riempita, o una visita sistematica della clinica per gli utenti dello non steroide. Ciò dà che cosa è chiamato un rischio assoluto.

Hanno veduto che quello 0,05 per cento di coloro che ha ottenuto gli steroidi sono stati ammessi ad un ospedale con una diagnosi primaria di sepsi, rispetto a 0,02 per cento degli utenti dello non steroide. Per i grumi, era 0,14 per cento rispetto a 0,09 per cento e per la frattura, era 0,51 per cento rispetto a 0,39 per cento. Tuttavia, questa analisi non poteva rappresentare tutte le diverse differenze fra gli utenti ed i non utenti steroidi.

Per quel confronto, poi hanno esaminato le tariffe delle tre complicazioni fra gli utenti steroidi a breve termine prima e dopo hanno ricevuto gli steroidi. Le tariffe di Sepsi erano cinque volte più su nei 30 giorni dopo una prescrizione steroide, le tariffe del grumo di VTE erano più di tre volte alte e le tariffe di frattura erano quasi due volte più alte quelli che non hanno catturato gli steroidi.

Per Concludere, i ricercatori hanno paragonato gli utenti steroidi ad un campione degli utenti dello non steroide che hanno avuti le stesse circostanze respiratorie. La differenza nelle tariffe di tutti e tre i problemi sanitari era ancora più alta, come espresso da una quantità chiamata il rischio relativo di incidenza. Gli utenti Steroidi hanno avuti più di cinque volte la tariffa di sepsi, quasi tre volte la tariffa di VTE si coagulano e due volte la tariffa della frattura.

I risultati coerenti attraverso i tre approcci sono importante dati il frequente uso di queste droghe ed implicazioni di potenziale per i pazienti. Waljee nota che la ragione per questo vasto effetto degli steroidi sulle complicazioni può avere sue root in come le droghe funzionano: imitano gli ormoni prodotti dall'ente, per diminuire l'infiammazione ma questa può anche indurre i cambiamenti che mettono i pazienti al rischio supplementare di eventi seri.

Gli Studi in popolazioni come quella nel documento di BMJ possono aiutare i ricercatori della guida che cercano gli effetti secondari pericolosi una volta che le droghe sono sul servizio. Waljee nota FDA egualmente sta conducendo queste iniziative con “l'Iniziativa della Sentinella„. Questi studi possono anche fornire la comprensione nei meccanismi possibili che potrebbero determinare questi effetti secondari.

“Quando abbiamo un farmaco che sta dando ad una grande popolazione, possiamo prendere i segnali che potrebbero informarci che di alcuni effetti secondari potenzialmente nocivi che potremmo mancare altrimenti nei più piccoli studi,„ dice. “Analizzare i grandi insiemi di dati come questo è uno scopo dei gruppi come MiCHAMP e può aiutarci a vedere queste tendenze più presto, evidenziando l'importanza di questo tipo di ricerca sui Grandi Dati.„

Nel frattempo, in base ai nuovi risultati, consiglia i pazienti ed i prescrittori di usare la più piccola quantità di possibile dei corticosteroidi basato sulla circostanza che è trattata. “Se ci sono alternative agli steroidi, dovremmo essere uso quelli una volta possibili,„ dice. “Gli Steroidi possono lavorare più velocemente, ma non sono privi di rischio come potreste pensare.„

Sorgente: Medicina del Michigan - Università del Michigan