Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il trapianto fecale di microbiota può essere efficace opzione del trattamento per colite ulcerosa, la ricerca suggerisce

Un singolo trapianto dei microbi contenuti nei feci di un donatore in buona salute è una cassaforte e un modo efficace aumentare la diversità di buoni batteri nelle budella dei pazienti con colite ulcerosa, secondo la nuova ricerca dalla medicina di Weill Cornell e NewYork-Presbiteriano. I risultati suggeriscono che il trapianto fecale di microbiota (FMT) potrebbe essere un efficace trattamento per la malattia, che causa l'infiammazione e le ulcere nell'apparato digerente.

Il trapianto fecale di microbiota è una procedura in cui materia fecale -- quale è pieno dei batteri dall'intestino -- è raccolto da un donatore in buona salute, è sforzato e collocato nel colon di un paziente con la malattia di viscere infiammatoria. “L'idea è che potete cambiare qualcuno microbiome, gli organismi che colonizzano l'intestino,„ ha detto il Dott. Randy Longman, un assistente universitario di medicina alla medicina di Weill Cornell e di un gastroenterologo al centro medico di NewYork-Presbyterian/Weill Cornell. “Presentiamo i buoni batteri negli intestini di qualcuno con la malattia e speriamo che incoraggi la guarigione.„

FMT è stato efficace provato per i pazienti con il clostridio difficile, un'infezione batterica seria degli intestini, ma le domande rimangono circa la sua efficacia come trattamento per altre malattie. In un 26 aprile pubblicato studio nella malattia di viscere infiammatoria, in un gruppo dei gastroenterologi e dei ricercatori dalla medicina di Weill Cornell e in NewYork-Presbiteriano piombo da DRS. Dati attuali di Vinita Jacob, di Carl Crawford e di Longman suggerente che FMT sia sicuro ed aumenti la diversità dei microbi in pazienti con colite ulcerosa attiva.

“I pazienti con colite ulcerosa hanno tipicamente una diversità più bassa dei microbi nelle loro budella,„ ha detto il Dott. Longman, che è egualmente uno scienziato nell'istituto di Jill Roberts per la ricerca nella malattia di viscere infiammatoria ed in un clinico nel centro di Jill Roberts per la malattia di viscere infiammatoria a NewYork-Presbyterian/Weill Cornell ed alla medicina di Weill Cornell. “Sappiamo che un microbiota più diverso è correlato con migliore salubrità, così aumentante che la diversità può essere un fattore chiave nell'efficacia terapeutica di FMT per colite ulcerosa.„

I ricercatori hanno usato un preparato fecale di microbiota (FMP) che consiste delle feci da due donatori in buona salute differenti che erano stati schermati e depurato stati. Questo preparato del due-donatore è usato stato per massimizzare la diversità dei batteri nel trapianto. Poi hanno usato una colonoscopia per trapiantare il FMP nei colon di 20 pazienti di colite ulcerosa. Dopo quattro settimane, i ricercatori hanno raccolto i campioni fecali dai pazienti ed hanno eseguito le biopsie rettali per misurare il microbiome fecale e la risposta immunitaria dopo il trattamento.

I ricercatori hanno trovato che dopo quattro settimane, le popolazioni batteriche negli intestini dei pazienti hanno somigliato più molto attentamente a quelle dei donatori in buona salute che i microbiomes originali dei pazienti. Inoltre, il trattamento egualmente ha provocato una riduzione della risposta infiammatoria quella colite ulcerosa delle unità. In generale, 35 per cento dei pazienti hanno mostrato che un miglioramento clinico nei loro sintomi e 15 per cento dei pazienti hanno raggiunto la remissione clinica (completi la mancanza di sintomi) per la fine dello studio di quattro settimane.

“Ancora vogliamo sapere perché questo trattamento aiuta alcuni pazienti e non altri in moda da poterci trovare noi un'opzione più sicura e più riproducibile del trattamento per una maggior maggioranza dei pazienti che soffrono dalla colite ulcerosa,„ ha detto il Dott. Crawford, un assistente universitario di medicina clinica.

Ulteriori studi sono necessari da determinare quanto tempo questi effetti positivi possono durare nei pazienti di colite ulcerosa, i batteri esatti che potrebbero essere i più efficaci per FMP ed il metodo della consegna più efficace. Questo studio fornisce i risultati di promessa per il ruolo emergente per FMT in ulceroso, il Dott. Longman ha detto.

“Abbiamo veduto i chiari effetti positivi, sia in termini di popolazione batterica aumentata che nella risposta clinica. Ciò indica FMT come terapia possibile emozionante per la gente con colite ulcerosa.„