Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori scoprono la molecola che può spiegare la connessione di fumo-CHD

Il tabagismo rappresenta circa un quinto delle casse della coronaropatia (CHD), una delle cause della morte principali universalmente, ma come fumare piombo a CHD lungamente è stato precisamente poco chiaro. Ora, un gruppo guidato co dai ricercatori dalla scuola di medicina di Perelman all'università della Pennsylvania e la Columbia University ha scoperto una molecola che può spiegare almeno parzialmente la connessione di fumo-CHD. I loro risultati sono pubblicati questa settimana nella circolazione del giornale.

La molecola è un enzima chiamato ADAMTS7 che è prodotto normalmente nei rivestimenti dei vasi sanguigni. Gli studi negli ultimi anni hanno suggerito che quando ADAMTS7 è superiore prodotto, promuovesse l'accumulazione di placca grassa in arterie coronarie, piombo a CHD.

Nel nuovo studio del gruppo, hanno scoperto che molta gente ha una variazione del DNA che diminuisce la loro produzione di ADAMTS7 ed egualmente apparentemente riduce il loro rischio di CHD. Tuttavia, i portafili di questa variazione del DNA che sono fumatori allentano questa protezione naturale. Lo studio ha identificato la ragione probabile: il fumo sembra amplificare la produzione ADAMTS7.

“I risultati da questo studio eventualmente incoraggieranno lo sviluppo di terapeutico novello e programmi preventivi per CHD, specificamente miranti a coloro che fuma,„ ha detto il Danese Saleheen dell'autore principale, il PhD, un assistente universitario della biostatistica e l'epidemiologia a Penn. Lo studio fa parte di grande, sforzo in corso dagli scienziati per determinare come le varianti genetiche influenzano il rischio di CHD, direttamente o con le interazioni con i fattori comportamentistici ed ambientali, in questo caso fumando.

Saleheen ed i suoi colleghi hanno riunito i dati del DNA da 29 studi priori, comprendendo più di 140,000 persone, rendendo a questo studio il più grande mai per studiare l'interazione della variazione e di fumo genetici. Per trovare le bugne ad effetto di fumo su CHD, gli scienziati hanno esaminato 45 piccole regioni del genoma; conosciuto come luoghi; quello già era stato associato con un rischio anormale di CHD.

“La nostra ipotesi era quella per alcuni di questi luoghi, il rischio associato di CHD sarebbe differente in fumatori contro i non-fumatori,„ Saleheen ha detto. “Identificando i geni coinvolgere, potremmo eventualmente scoprire le bugne a come fumare promuove CHD.„

L'analisi ha rivelato che in un determinato posto sul cromosoma 15, molto vicino al gene per ADAMTS7, un cambiamento in un singolo DNA “lettera„ -; trovato in circa 40 per cento della gente dell'eredità europea, per l'esempio; è stato associato con 12 un rischio di per cento più in basso CHD in non-fumatori. Al contrario, i fumatori con questa stessa variazione del DNA hanno avuti soltanto cinque un rischio più basso di per cento CHD, rappresentante una perdita della maggior parte dell'effetto protettivo evidente.

Le variazioni del DNA che si trovano appena fuori di un gene inibiscono spesso la trascrizione del gene, piombo ai livelli basso-che-normali della proteina associata. Nel laboratorio di seguito sperimenta, i ricercatori hanno confermato che questo era l'argomento per la variazione che hanno scoperto: In celle che allineano le arterie del cuore umano, la produzione ADAMTS7 è caduto significativamente quando le celle hanno contenuto questa variante del DNA della unico lettera.

Come fumare modifica questo effetto? In un altro esperimento del laboratorio, i ricercatori hanno applicato un estratto liquido di fumo della sigaretta alle celle coronarie del arteria-rivestimento ed hanno trovato che la produzione delle cellule di ADAMTS7 più di quanto raddoppiato.

ADAMTS7 è stato implicato non solo in CHD ma anche nell'artrite ed in alcuni cancri, rendentegi un obiettivo potenziale per i trattamenti per questi disordini. I nuovi risultati suggeriscono che quello diminuire l'attività di questo enzima potrebbe essere particolarmente utile per i fumatori.

“Questo è stato uno dei primi grandi punti verso la soluzione del puzzle complesso delle interazioni gene-ambiente che piombo a CHD,„ Saleheen ha detto.

Saleheen ed i colleghi ora pianificazione gli studi più grandi per scoprire le varianti genetiche che interagiscono con i fattori di stile di vita come fumo per influenzare il rischio di CHD.

“Lo speriamo che questi studi piombo all'ottimizzazione più redditizia degli interventi attuali, dell'identificazione di nuovi obiettivi terapeutici e di migliore comprensione della biologia di CHD,„ abbiamo detto.