Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le polizze senza fumo piombo per abbassare le tariffe di fumo fra le persone di LGBT

L'uso del tabacco rimane la causa della morte e l'inabilità evitabili principali negli Stati Uniti. Secondo il centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, il tabagismo fra le persone della lesbica, del gay, del bisessuale o del transessuale (LGBT) è superiore a fra gli adulti eterosessuali; quasi 24 per cento del fumo della popolazione di LGBT hanno confrontato a quasi 17 per cento della popolazione diritta. Ora, i ricercatori dall'università di Missouri hanno trovato la prova di prevalenza di fumo più bassa e di maggiori intenzioni terminare fra i fumatori di LGBT che vivono nelle comunità con le polizze senza fumo.

“La ricerca di esperienza indicata malgrado il camice diminuisce nel fumo, le tariffe di fumo più alte persistono nella comunità di LGBT, dovuta in parte alle norme sociali,„ ha detto Jenna Wintemberg, istruttore delle scienze di salubrità nel banco delle professioni sanitarie. “La gente di LGBT affronta l'ostilità e può ritenere esclusa dagli spazi sociali, persone principali per creare i loro propri spazi quali le barre ed i night-club, che sono spesso obiettivi per la commercializzazione e la promozione dall'industria del tabacco.„

I ricercatori hanno esaminato i partecipanti durante i festival di orgoglio del Missouri con le domande circa dove vivono, l'uso del tabacco ed il contributo personali alle polizze senza fumo. Hanno trovato che quello 94 per cento di coloro che vive nelle comunità senza fumo erano più probabili volere per terminare il fumo confrontato ad appena 76 per cento di coloro che ha vissuto nei posti senza divieti di fumo.

“Le polizze senza fumo hanno parecchi risultati positivi per tutta la gente, non specificamente coloro che identifica come LGBT,„ hanno detto Jane McElroy, ricercatore principale dello studio e del professore associato della famiglia e medicina di comunità nella scuola di medicina. “Questi risultati comprendono le tariffe ed i cambiamenti globalmente più in basso di fumo nelle norme sociali per quanto riguarda il fumo.„

I ricercatori egualmente hanno trovato che soltanto 35 per cento dei Missourians dal campione di studio hanno vissuto in un'area con una legge senza fumo completa, confrontata a 82 per cento della popolazione nazionalmente.