Lo Studio fornisce la prova per gli effetti dell'antideprimente della ketamina

meglio conosciuto come anestetico o come droga allucinogena illecita, ketamina egualmente lungamente è stato notato per l'alleviazione della depressione. Ma la ketamina non è stata provata in un grande test clinico e tutta la prova dei sui effetti dell'antideprimente è venuto dagli aneddoti e dai piccoli studi di più poco di 100 pazienti. Ora, nel più grande studio sul suo genere, i ricercatori al Banco di Skaggs della Farmacia e le Scienze Farmaceutiche all'Università di California San Diego hanno estratto l'Effetto Contrario di FDA che Riferisce il Database di sistema (FAERS) i sintomi della depressione in pazienti che catturano la ketamina per dolore. Hanno trovato che la depressione è stata riferita a metà come spesso fra i più di 41.000 pazienti che hanno catturato la ketamina, rispetto ai pazienti che hanno catturato qualunque altra droga o combinazione della droga per dolore.

Lo studio, pubblicato il 3 maggio nei Rapporti Scientifici, effetti anche scoperti dell'antideprimente per altre tre droghe usate tipicamente per altri scopi -- Botox, il diclofenac dell'analgesico e la minociclina antibiotica.

“I trattamenti Approvati dalla FDA Correnti per la depressione vengono a mancare per milioni di persone perché non funzionano o non funzionano abbastanza velocemente,„ hanno detto l'autore senior Ruben Abagyan, il Ph.D., il professor della farmacia. “Questo studio estende la prova clinica su scala ridotta che la ketamina può essere usata per alleviare la depressione e fornisce il supporto statistico solido necessario per le più ampie applicazioni cliniche e possibilmente i test clinici del più grande disgaggio.„

Abagyan piombo lo studio con gli studenti Isaac Cohen e Tigran Makunts della farmacia e Rabia Atayee, PharmD, professore associato della farmacia clinica, tutta al Banco di Skaggs della Farmacia.

Il database di FAERS contiene più di 8 milione registrazioni pazienti. Il gruppo di ricerca ha messo a fuoco sui pazienti nel database che ha ricevuto la ketamina, limitante la loro popolazione di studio giù a circa 41.000. Hanno applicato un algoritmo matematico per cercare statisticamente le differenze significative nei sintomi riferiti della depressione per ogni paziente.

“Mentre la maggior parte di ricercatore e dei regolatori riflettono il database di FAERS per le incidenze aumentate dei sintomi per macchiare gli effetti secondari della droga potenzialmente nociva, stavamo cercando l'opposto -- mancanza di sintomo,„ Cohen ha detto.

Il gruppo ha trovato che l'incidenza dei sintomi della depressione in pazienti che hanno catturato la ketamina oltre all'altra terapeutica di dolore è caduto da 50 per cento (con un margine di errore di meno di 2 per cento) confrontati ai pazienti che hanno catturato qualunque altra droga o combinazione della droga per dolore. I Pazienti che hanno catturato la ketamina egualmente più di meno hanno riferito frequentemente il dolore e gli effetti secondari opioide-associati, quale costipazione, rispetto ai pazienti che hanno ricevuto altri farmaci di dolore.

Secondo Abagyan, è possibile che un altro fattore comune ai pazienti che catturano la ketamina stesse determinando l'effetto dell'antideprimente, quale il fatto che la ketamina egualmente allevia il dolore. Ecco perché hanno paragonato i pazienti di ketamina ai pazienti che catturano altri farmaci di dolore. Che il gruppo di controllo ha eliminato la possibilità che la gente che cattura la ketamina abbia meno depressione perché hanno meno dolore. Abagyan dice che è ancora possibile, sebbene improbabile, l'effetto potrebbe essere dovuto un fattore non identificato ancora di confusione.

Altre Tre droghe con gli effetti precedentemente sotto-apprezzati dell'antideprimente egualmente sono emerso da questa analisi: Botox, usato cosmetically per trattare le grinze e per trattare medicamente le emicranie ed altri disordini; diclofenac, un anti-infiammatorio non steroideo (NSAID); e minociclina, un antibiotico.

Dopo il diclofenac che trova, Abagyan ed il gruppo hanno ritornato ed esaminato i pazienti di ketamina che egualmente non hanno catturato NSAIDs e li hanno confrontati ai pazienti che hanno catturato qualunque altra combinazione di droghe per dolore eccetto NSAIDs. Le tariffe della Depressione in pazienti che catturano la ketamina sono rimanere basse.

I ricercatori suppongono che gli effetti dell'antideprimente di diclofenac e di minociclina possano essere dovuti, almeno in parte, alle loro capacità di diminuire l'infiammazione. Per Botox, il meccanismo potenziale per la diminuzione della depressione è meno chiaro. Il gruppo ora sta lavorando per separare gli effetti della bellezza di Botox (in grado di incitare indirettamente una persona a ritenere emozionalmente migliore) ed i sui effetti dell'antideprimente. Per fare questo, sono primi dati usando di FAERS per determinare se i riporti del collageno ed altri trattamenti cosmetici pregiudicano similmente le tariffe della depressione.

Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità, più di 300 milione di persone avvertono la depressione universalmente. Se non efficacemente trattato, la depressione può trasformarsi in in una malattia cronica che aumenta il rischio di una persona di mortalità dal suicidio, dalla malattia di cuore o da altri fattori. La Depressione corrente è trattata il più comunemente con cinque classi di antideprimente, inibitori di ricaptazione della serotonina.

Per le ragioni finanziarie ed etiche, la ketamina non è stata provata mai a sue sicurezza ed efficacia nel trattamento della depressione in un test clinico su grande scala, ma secondo le informazioni ricevute funziona molto più rapido degli antideprimente standard. La Ketamina è relativamente economica ed è coperta dalla maggior parte dei regimi assicurativi di assicurazione sanitaria se altri tre antideprimente vengono a mancare.

“L'approccio che abbiamo usato qui potrebbe applicarsi a qualsiasi numero di altre circostanze e può rivelare nuovo ed usi importanti per le migliaia di droghe già approvate, senza grandi investimenti nei test clinici supplementari,„ Makunts ha detto.

Sorgente: https://health.ucsd.edu/news/releases/Pages/2017-05-03-large-scale-population-analysis-reinforces-ketamine-as-antidepressant.aspx