Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I prodotti alimentari del riso del bambino contengono i livelli illegali di arsenico inorganico, ritrovamenti della ricerca

Nel gennaio 2016, l'UE ha imposto un limite massimo di arsenico inorganico ai produttori allo scopo di attenuare i rischi sanitari associati. I ricercatori all'istituto per obbligazione globale dell'alimento alla regina hanno trovato che piccolo ha cambiato da quando questa legge è stata approvata e che 50 per cento dei prodotti alimentari del riso del bambino ancora contengono un livello illegale di arsenico inorganico.

Il professor Meharg, autore principale dello studio e del professore dell'impianto e le geologia alla regina, ha detto: “Questa ricerca ha indicato a prova diretta che i bambini sono esposti ai livelli illegali di arsenico malgrado il regolamento di UE specificamente per indirizzare questa sfida di salubrità. I bambini sono particolarmente vulnerabili agli effetti offensivi di arsenico che possono impedire lo sviluppo sano della crescita, del quoziente d'intelligenza e del sistema immunitario di un bambino per nominare ma di alcuni.„

Il riso ha, tipicamente, arsenico dieci volte più inorganico che altri alimenti e l'esposizione cronica possono causare un intervallo dei problemi sanitari compreso danno inerente allo sviluppo di problemi, della malattia di cuore, del diabete e del sistema nervoso.

Mentre i bambini stanno sviluppando rapido sono in una fase sensibile dello sviluppo e sono conosciuti per essere più suscettibili degli effetti offensivi di arsenico, che possono inibire il loro sviluppo e causare i problemi sanitari a lungo termine. I bambini ed i bambini piccoli sotto l'età di cinque egualmente mangiano intorno tre volte più alimento su una base del peso corporeo che gli adulti, in modo da significa che, relativamente, hanno tre maggiori esposizioni di volte ad arsenico inorganico dallo stesso prodotto alimentare.

I risultati di ricerca, pubblicati oggi nel giornale di PLOS UNO, confrontato il livello di arsenico in campioni di urina fra gli infanti che erano allattati al seno o formula-alimentati prima e dopo svezzare. Un'più alta concentrazione di arsenico è stata trovata in infanti formula-alimentati, specialmente fra coloro che è stato dato le formule non casearie che comprende le formule riso-fortificate favorite per gli infanti con i requisiti dietetici quale intolleranza della latteria o del grano. Il trattamento di svezzamento ulteriormente ha aumentato l'esposizione degli infanti ad arsenico, con i bambini cinque volte di più esposte ad arsenico dopo che il trattamento di svezzamento, evidenziante il chiaro collegamento fra i prodotti a base di riso del bambino e l'esposizione ad arsenico.

In questo nuovo studio, ricercatori ai prodotti anche confrontati degli alimenti per bambini della regina che contengono riso prima e dopo la legge è stata approvata e scoperto che i livelli elevati di arsenico in effetti sono stati trovati nei prodotti poiché i nuovi regolamenti sono stati applicati. Quasi 75 per cento dei prodotti a base di riso specificamente di marketing per gli infanti ed i bambini piccoli hanno contenuto più del livello standard di arsenico stipulato dalla legge di UE.

Il riso ed i prodotti a base di riso sono una scelta popolare per i genitori, ampiamente usata durante lo svezzamento ed alimentare i bambini piccoli, dovuto la sui disponibilità, valore nutritivo e potenziale allergico relativamente basso.

Il professor Meharg ha spiegato: “I prodotti quali i dolci di riso ed i cereali del riso sono comuni nelle diete dei bambini. Questo studio ha trovato quel quasi tre quarti dei cracker del bambino, specificamente di marketing per i bambini ha superato la quantità massima di arsenico.„

La ricerca precedente piombo dal professor Meharg ha evidenziato come un trattamento semplice di filtrare il riso potrebbe eliminare fino a 85 per cento di arsenico. Il professor Meharg aggiunge: “Le misure semplici possono essere approntate per diminuire drammaticamente l'arsenico in questi prodotti così là non è giustificazione affinchè i produttori vendano i prodotti degli alimenti per bambini con tali livelli nocivi di questa sostanza cancerogena.

“I produttori dovrebbero essere giudicati responsabili per vendere i prodotti che non stanno rispettando lo standard richiesto di UE. Le società dovrebbero pubblicare i livelli di arsenico nei loro prodotti per impedire quelle con gli importi illegali essere venduta. Ciò permetterà ai consumatori di prendere una decisione informata, informata di tutti i rischi associati prima del consumo dei prodotti che contengono l'arsenico.„