Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'Unità di Elekta ha introdotto la radioterapia a risonanza magnetica trasformatrice a ESTRO

Con progettazione intelligente ed aprente la strada, l'Unità di Elekta (Sig.-linac) combina il meglio di entrambi i mondi per creare un nuovo paradigma per cura del cancro e per fornire il potenziale straordinario per i cancri difficili da trattare del `'.

Alla trentaseiesima riunione di ESTRO (Società Europea per Radioterapia & Oncologia), Elekta (EKTA-B.ST) ha introdotto l'Unità di Elekta, il solo sistema a risonanza magnetica di radioterapia (MR/RT) che integra uno scanner diagnostico premio di qualità (1,5 Tesla) MRI con un acceleratore lineare avanzato e un software intelligente.

L'Unità di Elekta si pensa che consegni le dosi di radiazioni preciso-mirate a mentre simultaneamente cattura il SIG. più di alta qualità immagini, che permetta che i clinici visualizzino in qualunque momento i tumori ed adattino di conseguenza il trattamento. I Membri del Sig.-linac Consortium di Elekta saranno a ESTRO 36 per discutere le domande cliniche previste di sistema.

Oltre a permettere alla maggior precisione nella radioterapia che dosa, l'Unità di Elekta caratterizzerà parecchi nuovi attributi paziente-centrici destinati per migliorare la comodità paziente durante il trattamento. Queste funzionalità includono un compatto, (70cm) MRI largo, ripiano del tavolo molle, illuminazione anabbagliante della stanza e una tabella che ha un'altezza bassa del caricamento per facilitare la facilità dell'entrata e dell'uscita pazienti.

L'Unità di Elekta si pensa che trasformi il trattamento di cancro in parecchi modi critici:

  • la rappresentazione in tempo reale, condotta durante l'ogni sessione del trattamento, permette l'adattamento del trattamento basato sulla dimensione, sulla forma e sulla posizione dei tumori e del tessuto sano vicino.
  • La rappresentazione Quotidiana potrebbe ridurre le incertezze circa posizione del tumore, permettendo il dosaggio ad un volume più piccolo e ad un tessuto sano con parsimonia da radiazione, che ha il potenziale di migliorare l'efficacia e diminuire la tossicità.
  • La differenziazione Migliore fra i tipi del tessuto dovrebbe migliorare l'uso della radioterapia nel trattamento del tessuto molle. La sfida di trattamento dei questi tumori è la difficoltà che differenzia i tumori dai tessuti e dagli organi sani vicini.
  • La Risonanza magnetica Funzionale, che fornisce informazioni su attività cellulare all'interno di un tumore, potrebbe potenzialmente individuare se un tumore, o una parte di tumore, sta rispondendo alla terapia nelle fasi più iniziali del trattamento. Una risposta o una mancanza riconosciuta di ciò permette che i clinici modifichino le pianificazioni del trattamento come state necessarie.
  • Ulteriormente, i ricercatori suppongono che l'Unità di Elekta abbia il potenziale di supportare l'uso delle dosi elevate amministrate sopra meno sessioni, corsi permettere più brevi e più efficaci del trattamento.

“Abbiamo iniziato lo sviluppo di un Sig.-linac integrato sistema 18 anni fa; la presentazione del sistema clinico è una pietra miliare enorme,„ dice Gennaio Lagendijk, il PhD, il Professor e l'Oncologia Capa di Radiazione, Dipartimento della Radioterapia/Centro per le Scienze di Immagine, Centro Universitario Medico Utrecht ed architetto ed inventore concettuali del Sig.-linac sistema.

Questo sistema permetterà all'escalation della dose del tumore ed al tessuto normale estremo che risparmiano, egualmente permetterà ai più brevi e più efficaci regimi terapeutici, mentre la sua capacità di eseguire la rappresentazione funzionale ha il potenziale di eseguire la migliori pittura della dose e valutazione di risposta del tumore.„

Gennaio Lagendijk, PhD

Nell'Ottobre 2012, Elekta ha stabilito un consorzio globale delle istituzioni partnering per fondere la consegna di radiazione di precisione con la Risonanza magnetica - dal partner di tecnologia di RISONANZA MAGNETICA, Philips - in un singolo sistema. Oltre alla responsabilità di supposizione di ricerca e sviluppo di memoria e delle attività di organizzazione, il consorzio ha generato i protocolli di flusso di lavoro e clinici che massimizzeranno l'efficacia terapeutica del nuovo sistema ed assicureranno l'integrazione senza cuciture nelle procedure attuali di instituto dell'oncologia di radiazione.

“L'Unità di Elekta è un giro tecnico de force con cui abbiamo sormontato le limitazioni di lunga durata di funzionamento del delivery system di radiazione all'interno di alto campo magnetico di un sistema di Risonanza magnetica di diagnostico-qualità,„ dice il Dott. Richard Hausmann, il Presidente e direttore generale di Elekta. “Siamo soddisfatti di presentare l'Unità di Elekta alla comunità globale dell'oncologia qui a ESTRO 36 e di riconoscere questa pietra miliare come testamento alla competenza ed alla perseveranza dei membri del Sig.-linac Consortium. Elekta è riconoscente a tutti i nostri partner per la loro dedica a migliorare la cura paziente e l'impegno fermo a rendere ad Unità di Elekta una realtà.„

L'Unità di Elekta non è ancora disponibile per le vendite generali nei servizi Europei con il Segno previsto del CE per il 2017 più tardo. Disponibilità commerciale Prevista universalmente per seguire l'emissione del Segno del CE.

Sorgente: Elekta