Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori di UB esplorano gli effetti secondari potenziali della droga dello stimolante sulla gente senza ADHD

La nuova ricerca dall'università all'istituto di ricerca della Buffalo sulle dipendenze che hanno esplorato gli effetti secondari potenziali della droga Ritalin dello stimolante su quelle senza ADHD indicato cambia in chimica del cervello connessa con comportamento imprudente, rottura di sonno ed altri effetti indesiderabili.

Ritalin, la marca per metilfenidato, uno stimolante del sistema nervoso centrale utilizzato nel trattamento di disordine dell'iperattività di deficit di attenzione, è un problema crescente fra gli studenti di college che lo usano senza una prescrizione come cosiddetto “rinforzatore di studio.„ La droga funziona aumentando la concentrazione di determinati neurotrasmettitori nel cervello che gestiscono il ragionamento, la soluzione dei problemi ed in altri comportamenti.

“Sebbene l'efficacia di Ritalin nel trattamento del ADHD sia ben documentata, pochi studi hanno esaminato l'effetto della droga su uso illecito non prescritto,„ dice Panayotis (Peter) Thanos, il PhD, ricercatore senior a RIA. “Abbiamo voluto esplorare gli effetti di questa droga dello stimolante sul cervello, sul comportamento e sullo sviluppo sugli oggetti non-ADHD.„

Gli studi recenti hanno messo l'uso senza ricetta medica degli studenti di college delle droghe dello stimolante (Ritalin ed anfetamine quali Adderall e Dexedrine) alle tariffe dovunque fra 14 e 38 per cento, secondo il tipo di istituto universitario e l'età dello studente. La credenza comune è che queste droghe possono aiutare gli studenti a mettere a fuoco e concentrarsi quando studia ed eseguono meglio sulle prove. In modo allarmante, queste droghe stanno riuscendo a penetrare loro le High Schooi, pure, per le stesse ragioni.

Il gruppo di Thanos, che ha incluso molti studenti di UB lui mentori, ha esaminato i cambiamenti nei cervelli dei ratti che hanno ricevuto le dosi regolari di metilfenidato durante il che cosa sarebbe stato equivalente ad adolescenza in esseri umani, un momento della crescita e sviluppo significativa del cervello.

“Abbiamo veduto i cambiamenti in chimica del cervello nei modi che sono conosciuti per avere un impatto sulla via della ricompensa, sull'attività locomotrice e su altri comportamenti come pure effetti sul peso corporeo,„ Thanos dice. “Questi cambiamenti in chimica del cervello sono stati associati con le gravi preoccupazioni quali i comportamenti imprudenti, rotture nel ciclo risveglio/di sonno e nella perdita di peso problematica come pure con conseguente attività e anti-ansia aumentata ed effetti antidepressivi.„

Ulteriore ricerca ha indicato che i soggetti di sesso femminile erano più sensibili agli effetti comportamentistici di metilfenidato che i maschi.

Thanos spera che quello studiare gli effetti di metilfenidato su quelli senza ADHD possa piombo ad una maggior comprensione di come la droga lavora al cervello ed al comportamento e possa aiutare i ricercatori a capire l'impatto della droga sui giovani in tutto lo sviluppo.

“Capire più circa gli effetti di metilfenidato è egualmente poichè la gente con ADHD mostra il maggior rischio da diagnosticare con un problema di dipendenza della droga,„ Thanos importante dice. “Inoltre, questo studio evidenzia i rischi che a lungo raggio potenziali gli studenti di college contengono facendo uso di Ritalin per una spinta di studio rapido.„