Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le complicazioni della chirurgia del Tumore della tiroide più superiore precedentemente hanno pensato, lo studio suggerisce

Mentre le tariffe del tumore della tiroide sono in rialzo, più gente sta avendo chirurgia per rimuovere l'tutto o una parte della loro tiroide. Un nuovo studio suggerisce che le complicazioni da queste procedure siano più comuni precedentemente del credute di.

In Generale, 6,5 per cento dei pazienti di tumore della tiroide hanno avuti complicazioni postoperatorie generali nel mese dopo chirurgia e 12 per cento hanno avuti complicazioni specifiche alla chirurgia della tiroide nell'anno dopo la loro operazione. Ma i rischi erano significativamente più alti per i gruppi sicuri, suggerendo l'opportunità affinchè gli interventi e la formazione mirati a migliorino i risultati.

“12 per cento dei pazienti complessivi che le complicazioni specifiche della chirurgia della tiroide sta interessando. La Maggior Parte dei nostri chirurghi citano una tariffa di 1 - 3 per cento. Ciò è quadrupla che cosa il pensiero,„ dice lo studio Maria Papaleontiou autore, M.D., assistente universitario di metabolismo, l'endocrinologia ed il diabete del cavo alla Medicina del Michigan.

La maggior parte degli studi precedenti sulle complicazioni della chirurgia della tiroide ha provenuta dalle singole istituzioni, centri spesso in grande quantità, che sono conosciuti per avere migliori risultati.

Il nuovo studio, pubblicato nel Giornale dell'Endocrinologia e del Metabolismo Clinici, ha esaminato 22,867 persone che hanno avute chirurgia per tumore della tiroide fra 1998-2011. I Dati sono stati raccolti dal database collegato Risultato-Assistenza sanitaria statale di Sorveglianza, dell'Epidemiologia e dell'Estremità.

I Ricercatori hanno esaminato le complicazioni postoperatorie generali - febbre, infezione, coaguli di sangue o gonfiamento - che si sono presentati nei primi 30 giorni dopo chirurgia. Egualmente hanno esaminato le complicazioni specifiche alla chirurgia della tiroide, quali il hypoparathyroidism, il hypocalcemia e la paralisi del popolare o della corda vocale. Queste circostanze possono avere impatto per tutta la vita sui pazienti.

“Quando lavoriamo con i pazienti per curare il tumore della tiroide, stiamo saldando sempre i vantaggi ed i rischi. Questo studio mostra che ci sono più complicazioni da chirurgia per tumore della tiroide di quanto preveduti. Suggerisce un'opportunità di istruire sia i pazienti che i fornitori per fare diminuire le complicazioni e migliorare i risultati,„ dice lo studio senior l'autore Megan R. Haymart, M.D., assistente universitario di metabolismo, l'endocrinologia ed il diabete alla Medicina del Michigan.

I ricercatori hanno identificato tre gruppi per cui sia le complicazioni specifiche della chirurgia della tiroide che di generale erano più comuni:

  • Pazienti più vecchi di 65
  • Pazienti con tumore della tiroide più avanzato
  • Pazienti con altre condizioni mediche di coesistenza

I pazienti Più Anziani erano circa tre volte più probabilmente avere complicazioni che quelle più giovane di 65. Dieci per cento dei pazienti più anziani hanno sviluppato le complicazioni postoperatorie generali e 19 per cento hanno avuti complicazioni in relazione con la chirurgia della tiroide. Per i pazienti più giovani di 65, 3 per cento hanno avuti complicazioni generali e 6 per cento hanno avuti complicazioni in relazione con la chirurgia della tiroide.

La malattia Avanzata è stata associata con il più alto numero delle complicazioni: 23 per cento dei pazienti di cui il cancro si era sparso in tutto l'organismo hanno avuti complicazioni specifiche della chirurgia della tiroide, un numero la chiamata dei ricercatori “che allarma.„

“La Tiroidectomia è considerata un'operazione equo sicura generalmente ma alcune popolazioni sono più vulnerabili ed attenzione extra di bisogno nella cura pre- e postoperatoria,„ Papaleontiou dice.

I ricercatori suggeriscono meglio di istruire i pazienti ed i fornitori in modo che quelli a rischio delle complicazioni cerchino i chirurghi in grande quantità che tendono ad avere migliori risultati. Altri studi hanno indicato che i chirurghi a basso volume eseguono un numero sproporzionato degli ambulatori della tiroide negli Stati Uniti.

Inoltre, i ricercatori dicono che è cruciale istruire gli endocrinologi - chi tipicamente hypoparathyroidism o hypocalcemia dell'ossequio - sulla probabilità di questi rischi sui pazienti che hanno avuti chirurgia del tumore della tiroide.

Inoltre, Haymart dice che le conversazioni circa la limitazione della chirurgia per quelle con la malattia a basso rischio possono essere appropriate.

“Anche in pazienti a basso rischio, il rischio di paralisi della corda vocale è ancora 2 per cento ed il rischio di hypoparathyroidism è 8 per cento. Ciò è superiore a vorremmo vedere,„ Haymart dice. “Sono ci opzioni per fare meno esteso ambulatorio per questi pazienti? Se i vantaggi di controllo del cancro sono simili ma i rischi di complicazioni a lungo termine fossero di meno, dobbiamo fornire ai pazienti questa opzione.„

Sorgente: http://labblog.uofmhealth.org/lab-report/complications-from-thyroid-cancer-surgery-more-common-than-believed-study-finds