Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Cronologia di sonno: che cosa era normale?

Thought LeadersProf. Roger EkirchVirginia Polytechnic Institute State University

Un'intervista con il professor Roger Ekirch, Virginia Polytechnic Institute and State University, ha condotto da ora ad aprile Cashin-Garbutt, il mA (Cantab)

È vera che abbiamo usato per dormire in due fasi: primo sonno e secondo sonno?

Assolutamente, la prova per cui è voluminosa. Discutibilmente da immemorabile di tempo al XIX secolo, il reticolo dominante di sonno nelle società occidentali proveniva bifase, con cui la maggior parte delle famiglie preindustriali pensionate fra 9 e 10 di sera, dormite per 3 - 3 ore del ½ durante il loro “primo sonno,„ svegliato dopo la mezzanotte per un'ora o così, durante cui le persone hanno fatto praticamente qualche cosa e tutto immaginabili prima della cattura “in secondo luogo del sonno,„ approssimativamente fino all'alba.

Fin dove indietro la prova estende per questo reticolo bifase di sonno?

Il riferimento che più iniziale abbia trovato è nell'odissea di Omero, scritta B.C. nell'ottavo o VII secolo in anticipo tardo. Un riferimento molto più lungo compare nel Aeneid di Virgil, né erano questi i soli furieri classici per riferirsi a questo reticolo bifase di sonno - tra l'altro, di Tucidide, di Livy e di Apuleio.

Quando è diventato ordinario consolidare queste due fasi in un compresso sceglie il sonno e perché questo cambiamento ha accaduto?

La trasformazione nel corso del XIX secolo Europa ed in Stati Uniti era prolungata in una larga misura ed irregolare per le ragioni tecnologiche e culturali, sia un prodotto della rivoluzione industriale.

Il più importante era la prevalenza crescente dell'illuminazione artificiale, primo gas, seguito più successivamente da illuminazione elettrica. Non fino all'inizio del XX secolo, con l'eccezione prolungata delle zone rurali remote, il sonno senza cuciture sarebbe percepito come assolutamente normale.

Quanta prova là sta documentando l'evoluzione dei reticoli di sonno per questo periodo?

Una piccola montagna di materiale in grazie inglesi ai database commerciali che contengono i vasti depositi dei giornali, dei periodici, delle pubblicazioni scientifiche e della letteratura, che sono parola chiave esplorabile. Che cosa potrebbe ancora sembrare che richiede tempo cattura un aspetto dei mesi piuttosto che parecchie vite.

Poichè dico i miei studenti che lavorano alle pubblicazioni, ancora stiamo cercando i aghi di stampa in mucchi di fieno ma ora siamo benedetti con i magneti straordinario potenti sotto forma di motori di ricerca capaci di fare propaganda elettorale migliaia di pagine di prova storica.

Il sonno di una ragazza, dopo che genere di studio da Moreau la più giovane, illustrazione incisa. Magasin Pittoresque (1882).

Gli studi antropologici hanno trovato i reticoli di sonno segmentati in delle culture indigene?

Incontestabile. L'introduzione più corrente a questa è il mio pezzo, “sonno segmentato nelle società preindustriali,„ nell'emissione del marzo 2016 del sonno del giornale. Su virtualmente ogni continente, salvo l'Antartide, c'è prova di sonno bifase fra le culture preindustriali.

Che cosa rimane irrisolto è se questo modulo di sonno è stato dominante quanto era una volta nel mondo occidentale.

Come la prevalenza aumentare di indicatore luminoso artificiale ha pregiudicato i reticoli di sonno?

Con ogni probabilità in due modi. Durante il XVIII secolo, il progresso nell'illuminazione urbana in Europa e l'America, rifornita da petrolio dal commercio di caccia alla balena, erano accelerato rapido, solo per essere seguiti nel 1807 dall'introduzione dei lampioni del gas a Londra.

Da ora al 1823, quasi quaranta mila lampade hanno acceso più di duecento miglia delle vie della città. Negli Stati Uniti, trecento comuni si sono vantati le lampade di via da ora al 1860.

Gli avanzamenti nell'illuminazione sono seguito rapidamente nei commerci e nelle famiglie benestanti. L'indicatore luminoso da un mantello solo del gas ha provato dodici volte più forti quello da una candela o da una lampada a olio, mentre l'indicatore luminoso da una singola lampadina elettrica, dalla fine del XIX secolo, era cento volte più potente.            

Per cominciare con, mentre questa trasformazione radicale nell'accensione ha provocato le ore di andare a letto urbane successive, non ha portato cambiamento evidente nel tempo aumentare (tipicamente intorno all'alba). Molti adulti probabilmente hanno ritenuto affaticati delle generazioni precedenti sopra il ritiro alla notte. Con la loro unità a sonno intensificato, probabilmente hanno dormito continuamente per una durata più lunga e più bene.

Gli avvocati moderni della terapia della restrizione di sonno del `,' poichè la capisco, sottolineano l'importanza di compressione alla promozione di sonno a scapito dell'altro accendino, moduli meno efficienti di lento-Wave, quale sonno di rem.

In pratica, la tendenza intensificata di sonno, secondo questa teoria, probabilmente ha migliorato la qualità di sonno, quindi rendente la perdita di secondo sonno durante il XIX secolo più accettabile.

Eppure, più importante, non solo l'espansione di illuminazione artificiale ha ampliato le ore del risveglio della notte, ma egualmente ha avuta un altro, conseguenza ancor più fondamentale. Dell'impatto di luminoso o, a sua volta, della sua assenza - su sonno, c'è largamente accordo scientifico.

La tendenza di sonno è estremamente sensibile ad indicatore luminoso artificiale, o, a sua volta, alla sua assenza. Il ` ogni volta che accendiamo un indicatore luminoso', il Dott. Charles Czeisler dello scienziato di sonno ha rilevato, ` che stiamo catturando involontariamente una droga che pregiudica come dormiremo'.

Appena alcune ore dell'esposizione all'illuminazione artificiale, ricevute via i fotoricettori nelle retine dei nostri occhi, possono risistemare lo stimolatore cardiaco circadiano.

Situato alla base del cervello, lo stimolatore cardiaco è un organismo minuscolo delle celle, la dimensione di un granulo di riso, che gestisce il flusso degli ormoni e cambia nelle funzioni dell'organismo che hanno ritmi quotidiani.

Tra altre conseguenze sono le fluttuazioni nei livelli della melatonina dell'ormone del cervello, la centrale del prodotto chimico al ciclo di sonno-risveglio che è soppresso da indicatore luminoso.

Prodotto dalla ghiandola pineale, la melatonina segnala al corpo umano l'arrivo di oscurità e contribuisce ad indurre il sonno. Alla notte, il ` quando il ` dello stimolatore cardiaco prevede' l'oscurità', Charles che Czeisler ha scritto, l'esposizione a ` leggero ha l'effetto di risistemazione più profondo'.

Che cosa pensate le tenute future per i nostri reticoli di sonno?

I miglioramenti moderni dati in insetti di combattimento (cimici, pidocchi e pulci), nel tempo, nel disturbo e, soprattutto, nella malattia e nel dolore, il nostro sonno oggi dovrebbero mai non essere migliori.

Illustrazione di sogno di Tartini vecchia: Compositore e violinista famosi della Repubblica di Venezia. Creato da J. Boilly dopo il padre di Boilly, pubblicato su Magasin Pittoresque, Parigi, 1840.

Più non siamo ansiosi, come il nostro sopportiamo, sopra i pericoli posati alla notte da incendio, dagli scassinatori e dalle streghe. Come storico, non sono nell'affare di previsione, né sono uno scienziato. Quello detto, la traiettoria attuale suggerisce che il nostro sonno rimanga consolidato.

Per quanto riguarda la sua qualità, eccetto il consumo pubblico di droghe, quale i militari degli Stati Uniti sta sviluppandosi per tenere i soldati svegli ininterrottamente per giorni, che cosa il futuro ha in memoria dipende da ognuno di noi.

Corrente, molti di noi sembrano risoluti imbrogliarsi di sonno sufficiente dato i nostri stili di vita di alto-wattaggio. L'ironia è che meno tempo assegniamo per dormire, più esigenti diventiamo che siamo soddisfacente.

Una conseguenza di questa ricerca quisciottesca all'inseguimento del sonno della notte perfetta è che le persone si precipitano ai materassi esorbitante fissati il prezzo di del gabinetto e dell'affare di medicina (così sostenendo che cosa è stato definito “il complesso industriale di sonno ") - essere seguito dal contare “sulle bevande altamente caffeinated di potenza„ e, se abbiamo l'opportunità, peli per passare attraverso il giorno.

Dove possono i lettori trovare più informazioni?

Per il mio ultimo contributo alla cronologia ed alla trasformazione di sonno segmentato, vedi prego “l'ammodernamento di sonno occidentale: O, fa l'insonnia hanno una cronologia?„ Passato e presente (febbraio 2015), 149-192. L'ulteriore informazione può essere trovata sul mio sito Web alla voce “la ricerca di sonno„ a http://www.history.vt.edu/Ekirch/sleepcommentary.html.

Circa il professor Roger Ekirch

Roger Ekirch è un autore premiato di cinque libri e un professore di storia a tecnologia della Virginia.  La sua scrittura è stata tradotta in otto linguaggi.

Sebbene l'America in anticipo rimanga il suo interesse d'istruzione, la sua ricerca ha variato ampiamente per comprendere la cronologia europea come pure americana - anche la cronologia di sonno, che ha sondato, specialmente, dentro alla fine del giorno: Notte nell'esperienza di periodi (W.W. Norton, 2005), uno studio panoramico su cultura notturna prima della rivoluzione industriale, ora nella sua ottava stampa e nel destinatario di quattro premi.

Il suo libro più recente, santuario americano: L'ammutinamento, il martirio e l'identità nazionale nell'età del giro di motore, sono stati pubblicati nel febbraio 2017 dal panteon, un'impronta di Alfred A. Knopf.  

Oltre ai numerosi articoli da studioso la sua scrittura è comparso in New York Times, nel caricatore di Harper, nel paletto di Huffington, nel caricatore di Smithsonian ed in Wall Street Journal, per cui è un critico letterario regolare.

Prof. Ekirch è stato intervistato sulla BBC, sul CBC, “sull'edizione di mattina,„ “conversazione della nazione,„ “su punto,„ e “sull'edizione di fine settimana,„ come pure “sulla BBC una,„ “libro TV,„ “il Manica di cronologia,„ I PBS “punti di vista,„ la televisione pubblica canadese e le BBC “una manifestazione.„

Nel frattempo, il suo lavoro dirottura che scopre la cronologia “di sonno segmentato„ ha migliorato i presupposti tradizionali circa sonno umano normale. Un membro del comitato editoriale di salubrità di sonno: Il giornale delle fondamenta nazionali di sonno, ha dato le frequenti allocuzioni programmatiche alle riunioni mediche.

In un articolo nella mente americana scientifica, Walter A. Brown, M.D. della facoltà di medicina di Brown University meravigliato, “la sorgente di questo nuovo assalto sul pensiero convenzionale viene non dalle compagnie farmaceutiche o da un programma di ricerca universitaria ma da uno storico.„

La sua borsa di sonno egualmente ha ispirato le mostre di arte alla galleria Raucci Santa Maria a Napoli, il museo della Virginia delle belle arti ed il museo di Bonniers Konsthall di arte contemporanea a Stoccolma durante la carriera di prof. Ekirch, ha ricevuto quattro amicizie dalla dotazione nazionale per gli studi umanistici e nel 1981-1982 è diventato il primo collega di Paul Mellon all'università di Cambridge, in cui ha insegnato a nella facoltà di cronologia ed ha risieduto come Commoner del collega a Peterhouse.  Nel 1998, ha ricevuto un'amicizia delle fondamenta di Guggenheim.

Prof. Ekirch nasceva in Washington, DC.  Si è laureato cum laude con più alta distinzione in cronologia dall'istituto universitario di Dartmouth. 1972. Ottenendo il suoi M.A. e lauree di Ph.D. dalla Johns Hopkins University, è arrivato a tecnologia della Virginia nel 1977.  Lui e la sua famiglia fanno la loro casa sulla montagna di Sugarloaf nella contea di Roanoke.  

April Cashin-Garbutt

Written by

April Cashin-Garbutt

April graduated with a first-class honours degree in Natural Sciences from Pembroke College, University of Cambridge. During her time as Editor-in-Chief, News-Medical (2012-2017), she kickstarted the content production process and helped to grow the website readership to over 60 million visitors per year. Through interviewing global thought leaders in medicine and life sciences, including Nobel laureates, April developed a passion for neuroscience and now works at the Sainsbury Wellcome Centre for Neural Circuits and Behaviour, located within UCL.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Cashin-Garbutt, April. (2018, August 23). Cronologia di sonno: che cosa era normale?. News-Medical. Retrieved on April 13, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20170517/History-of-sleep-what-was-normal.aspx.

  • MLA

    Cashin-Garbutt, April. "Cronologia di sonno: che cosa era normale?". News-Medical. 13 April 2021. <https://www.news-medical.net/news/20170517/History-of-sleep-what-was-normal.aspx>.

  • Chicago

    Cashin-Garbutt, April. "Cronologia di sonno: che cosa era normale?". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20170517/History-of-sleep-what-was-normal.aspx. (accessed April 13, 2021).

  • Harvard

    Cashin-Garbutt, April. 2018. Cronologia di sonno: che cosa era normale?. News-Medical, viewed 13 April 2021, https://www.news-medical.net/news/20170517/History-of-sleep-what-was-normal.aspx.