Lo studio rivela le esigenze insoddisfatte di istruzione e formazione della prevenzione all'aperto di caduta fra gli adulti più anziani

Molti adulti più anziani sono caduto all'aperto ma mancano di una comprensione dei rischi per la caduta e come impedirli, autorizzanti gli sforzi per la prevenzione all'aperto di caduta, ritrovamenti un nuovo studio dai ricercatori di New York University.

“Malgrado la loro frequenza, le cadute all'aperto ricevono poca attenzione quando si tratta di formazione e prevenzione,„ ha detto il Chippendale di Tracy, assistente universitario della terapia occupazionale al banco di NYU Steinhardt di cultura, formazione e lo sviluppo umano e l'autore principale dello studio.

I risultati di questo studio, pubblicati negli archivi di gerontologia e della geriatria, stanno usandi per sviluppare e pilotare un programma all'aperto di prevenzione di caduta, che è corrente in corso in New York.

Circa 30 per cento degli adulti invecchiano ogni anno 65 e la più vecchia caduta, con le conseguenze gravi per sia la persona che il sistema sanitario. Sebbene le cadute siano state studiate bene, il fuoco è stato su dell'interno piuttosto che le cadute all'aperto. Tuttavia, la ricerca indica che 48 per cento delle cadute più recenti fra gli adulti più anziani e fino a 72 per cento fra gli adulti invecchiati mezzo accadono all'aperto.

Sebbene ci siano similarità nei fattori di rischio per la caduta all'interno ed all'aperto, quali la depressione, la cronologia di caduta e l'uso di determinati farmaci, ci sono egualmente una serie di differenze. La gente che cade all'aperto è più probabile essere camminatori maschii, più giovani, attivi e veloci.

Oltre alle lesioni fisiche quali le ferite aperte, lesioni alla testa e fratture, le cadute all'aperto possono avere conseguenze emozionali, compreso timore ed ansia circa la caduta ancora.

Questo studio ha cercato di esplorare le esperienze e la conoscenza di prevenzione di caduta degli adulti più anziani che vivono nella comunità, non in alloggio per gli anziani. Facendo uso del telefono casuale della cifra che compone, i ricercatori hanno esaminato le età 55 di 120 adulti e più vecchio attraverso le cinque città di New York.

Una proporzione elevata degli adulti ha esaminato - 85 persone o 71 per cento - era caduto all'aperto durante i loro anni adulti. Di coloro che aveva avvertito una caduta all'aperto, 28 hanno avuti lesioni non gravi quali le raschiature e le contusioni, 18 hanno avuti lesioni moderate con dolore o dolore prolungato e nove hanno avuti le lesioni severe quali le fratture, le lesioni del polsino di rotatore, o lesioni che richiedono i punti o la chirurgia.

Oltre le lesioni fisiche, i partecipanti hanno descritto comunemente avere una risposta emozionale ad una caduta, compreso timore di caduta ancora o dell'imbarazzo, che può pregiudicare la sua volontà di rivelare una caduta o di cercare il primo soccorso.

I partecipanti hanno attribuito le loro cadute ad una serie di cause. I fattori ambientali hanno compreso gli oggetti (per esempio paletto del metallo, ramo, pietre), circostanze di superficie (per esempio sdrucciolevole o irregolare) e scale, specialmente agli ingressi. Una serie di gente esaminata cadute riferite causate dalle attività altrimenti sane come l'esercitazione o camminata un cane. Molti partecipanti hanno attribuito le cadute in parte alle loro proprie pratiche, come uso delle scarpe inadatte o inadeguate, non prestando attenzione, o camminando troppo veloce.

Inoltre, quelli esaminati hanno descritto frequentemente i fattori multipli che hanno contribuito alla loro caduta, come precipitare su una superficie ghiacciata o che è distratto su una superficie irregolare.

In generale, l'indagine ha rivelato una serie di esigenze insoddisfatte di istruzione e formazione della prevenzione all'aperto di caduta fra gli adulti più anziani dell'comunità-abitazione. Per esempio, gli adulti più anziani dovrebbero essere istruiti sull'importanza di uso i vetri singoli della visione e delle calzature adeguate, che sono stati inbandierati come cause comuni per le cadute. Dovrebbero anche essere istruiti sui rischi connessi con le aree di ricreazione e parcheggi o garage, poiché queste sono state indicate per essere posizioni comuni di caduta.

Gli adulti potrebbero anche trarre giovamento da addestramento sulle strategie di prevenzione di caduta, compreso la sicurezza durante le attività sistematiche quali i punti di trasporto sulle superfici irregolari, andando su e giù le scale e dalle porte di chiusura o di apertura. La formazione intorno alle strategie di camminata all'aperto sicure (per esempio evitare le distrazioni, traversando si è rovesciata e superfici irregolari e camminare più lenta) egualmente sarebbe utile.

“I programmi per impedire le cadute all'aperto dovrebbero comprendere le informazioni sui rischi all'aperto di caduta, pianificazione di atto per l'approvazione dei comportamenti di prevenzione ed addestramento nella prestazione sicura delle attività di ogni giorno,„ ha detto il Chippendale.