L'ordinamento genetico rivela come il virus di Zika si è sparso in Americhe

Analisi genetica dei campioni raccolti come il virus di Zika (ZIKV) sparso in tutto le Americhe dopo che la sua introduzione nel 2013 o 2014 ha indicato che il virus ha fatto circolare inosservato per fino ad un anno in alcune regioni prima che venga all'attenzione dei servizi sanitari di salute pubblica. L'ordinamento genetico egualmente ha permesso agli scienziati di ricreare l'epidemiologico e percorsi che evolutivi il virus ha catturato mentre si è sparso e diviso in sottotipi distinti--o clades--quello è stato individuato in Americhe. La ricerca, pubblicata oggi in natura, è stata supportata in parte dall'istituto nazionale dell'allergia e delle malattie infettive (NIAID), parte degli istituti della sanità nazionali.

I ricercatori hanno ricostruito la dispersione di Zika ordinando il materiale genetico di ZIKV raccolto dai centinaia di pazienti in dieci paesi e territori. Finalmente hanno raccolto un database di 110 completi o dei genoma parziali di ZIKV--l'ampia raccolta fin qui--quale hanno analizzato con 64 pubblicati ed i genoma pubblicamente comuni.

Sulla base dei cambiamenti al genoma virale che si è accumulato mentre la malattia si è mossa attraverso le nuove popolazioni, i ricercatori hanno concluso prima o poi nel 2013 che ZIKV si è sparso rapido sopra la sua introduzione iniziale nel Brasile, probabilmente. Più successivamente, a parecchi punti in presto--metà di 2015, il virus ha separato almeno in tre clades--gruppi genetici distinti di cui i membri dividono un antenato comune--in Colombia, l'Honduras ed il Porto Rico come pure un quarto tipo hanno trovato nelle zone dei Caraibi e degli Stati Uniti continentali.

I ricercatori hanno usato gli approcci d'ordinamento innovatori per sormontare la sfida di lavoro con i campioni non originalmente destinati all'ordinamento genetico virale. Negli scoppi futuri, i ricercatori suggeriscono, i campioni appropriati per l'ordinamento genetico dovrebbero essere raccolti dall'inizio per fare l'analisi retrospettiva e concorrente molto più facile e più precisa.

Questi risultati anche possono avere un impatto diretto sulla salute pubblica, come chiara comprensione dei cambiamenti genetici agli agenti patogeni che possono accadere durante gli scoppi emergenti saranno chiave a sorveglianza di malattia ed allo sviluppo d'informazione dei test diagnostici. Similmente, l'analisi genetica e la divisione rapida nei database pubblici possono migliorare la comprensione della dinamica della diffusione di malattia, di modo che i servizi sanitari di salute pubblica possono applicare le strategie migliori di prevenzione e di controllo.