Bouldering può essere usato efficacemente per trattare i sintomi della depressione, lo studio suggerisce

Un organismo crescente della ricerca suggerisce che bouldering, un modulo dell'arrampicata, possa contribuire a sviluppare il muscolo e la resistenza mentre diminuisca lo sforzo -- e un nuovo studio guidato co da uno studente di laurea dell'università dell'Arizona della psicologia suggerisce che l'attività anche possa essere usata efficacemente per trattare i sintomi della depressione.

Il ricercatore Eva-Maria Stelzer e Katharina Luttenberger di uA dell'università di Erlangen-Norimberga piombo un gruppo che ha fatto partecipare più di 100 persone in un intervento bouldering in Germania, in cui alcuni ospedali hanno cominciato ad usare la scalata come trattamento terapeutico.

I partecipanti sono stati divisi a caso in due gruppi. Uno immediatamente ha cominciato l'intervento, mentre l'altro gruppo ha dovuto aspettare per cominciare bouldering, che comprende scalare le rocce o le pareti ad un'altezza moderata senza corde o cablaggio. Ogni partecipante bouldered per tre ore un la settimana nel corso di otto settimane.

Il gruppo di ricerca ha misurato la depressione dei membri del gruppo ai punti differenti nello studio facendo uso dell'inventario della depressione di Beck ed il subscale della depressione della lista di assegno di sintomo ha riveduto, conosciuto come SCL-90-R.

L'individuazione principale del gruppo era che, durante la terapia, i punteggi della depressione di Beck del gruppo immediato di intervento sono migliorato da 6,27 punti, ma per lo stesso periodo di tempo il gruppo che era inizialmente attesa-elencato migliore da soltanto 1,4 punti. Questo calo in punteggio riflette un miglioramento di un grado della severità dal moderato ai livelli delicati della depressione.

“Bouldering, in molti modi, è un'attività fisica positiva,„ ha detto Stelzer, che ha cominciato a ricercare i vantaggi di bouldering mentre completava la sua lastra in psicologia all'università di Erlangen-Norimberga in Germania ed ora sta completando il suo dottorato al uA. “Ci sono itinerari differenti per il vostro livello di attività fisica e c'è un aspetto sociale con la sensibilità di una realizzazione immediata quando bouldering.„

Stelzer presenterà lo studio ed i risultati durante la ventinovesima associazione annuale per la convenzione di scienza psicologica, per essere tenuto i giovedì a domenica a Boston.

Oltre a Stelzer ed a Luttenberger, l'università di ricercatori diErlangen-Norimberga interessati era Stefan Först, Elmar Gräßel, Matthias Schopper, Johannes Kornhuber e libro di Stephanie. Il gruppo da allora ha ampliato lo studio per paragonare l'intervento bouldering alla terapia di comportamento conoscitiva che fa partecipare le persone a Erlangen, Monaco di Baviera e Berlino.

“Spero che questi studio e studi futuri possano urtare una vita,„ Stelzer ha detto. “La depressione è una malattia severa. È uno dei disturbi mentali più comuni negli Stati Uniti ed universalmente. Anche se varie opzioni del trattamento esistono, meno di un terzo della gente riceve il trattamento per i loro sintomi.„

L'istituto della salute mentale nazionale riferisce che i disordini di ansia, compreso la depressione, sono le malattie mentali più comuni negli Stati Uniti. Circa 18 per cento della popolazione adulta della nazione, o circa 40 milione di persone, fanno fronte ai disordini di ansia.

Investito nel miglioramento degli interventi all'aiuto con tali circostanze, Stelzer, Luttenberger e Schopper, che hanno offerto le sessioni bouldering per i pazienti ad un centro di cura in Germania, hanno attinto le loro proprie esperienze come scalatori avidi e boulderers per studiare i vantaggi che lo sport potrebbe fornire a quelli che si occupano dell'ansia, depressione, isolamento sociale e le emissioni di autostima.

“I pazienti hanno goduto delle sessioni bouldering e che ci hanno detto che che si sono avvantaggiati notevolmente,„ ha detto Luttenberger, un esperto in psicometria all'università di Erlangen, situata appena a nord di Norimberga in Germania, circa le sessioni Schopper ha offerto. “Poiché la ruminazione è uno di più grandi problemi per le persone depresse, abbiamo avuti l'idea che bouldering potrebbe essere un buon intervento per quello.„

Per lo studio, la maggior parte dei pazienti coinvolgere erano nuovi a bouldering.

Inoltre durante lo studio, entrambi i gruppi sono stati insegnati a circa come coltivare le interazioni sociali positive e circa la meditazione e la consapevolezza in tutto lo studio. Tutti detti, lo studio che comprende l'intervento e seguito hanno durato 24 settimane.

Stelzer ha spiegato che bouldering ha una serie di altre caratteristiche importanti che lo rendono particolarmente utile per il trattamento della depressione, vale a dire quel contribuisce ad amplificare le interazioni del sociale e di auto-efficacia -- di cui tutt'e due tiene i vantaggi innati per occuparsi della depressione.

“Dovete essere conscio e messo a fuoco sul momento. Non lascia molta stanza lasciare la vostra mente domandarsi sulle cose che possono continuare nella vostra vita -- dovete mettere a fuoco sulla caduta,„ Stelzer ha detto.

“Bouldering non solo ha forti componenti mentali, ma è accessibile ai livelli differenti in modo che la gente di tutti i livelli di salubrità fisica possa partecipare,„ lei ha detto, aggiungendo quello perché molta gente che è affare depresso con isolamento, bouldering poichè un trattamento potrebbe sostenere l'attività fisica ed essere usato come strumento sociale permettendo che la gente interagisca tra loro.

Dato i risultati positivi, il gruppo crede che bouldering possa essere usato per complementare la cura tradizionale per la depressione clinica. I membri di gruppo ora stanno lavorando per sviluppare un manuale che potrebbe essere adottato per gli interventi bouldering di programma e psicoterapeutici d'integrazione di otto settimane per i gruppi.

Luttenberger detto: “Incoraggierei sempre i pazienti a fare lo sport che gradiscono -- può scalare o qualcos'altro -- poichè lo sport è una possibilità meravigliosa per impedire tutti gli ordinamenti possibili delle malattie, mentale e fisico.„